Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for aprile 2014

Crozza

Read Full Post »

RinnovabiliPrima la riduzione del 15% del credito di imposta a favore dei cittadini allacciati alle reti di teleriscaldamento a biomassa, ora la modifica dell’aliquota in cui viene tassato il reddito agricolo definendo la soglia del 25%.

La bozza del DL Irpef (comma 1 dell’articolo 22- vedi allegato), modifica a partire dal periodo di imposta 2014, la determinazione del reddito imponibile derivante dalla produzione e cessione di energia elettrica e calore da fonti rinnovabili agroforestali,  fotovoltaiche e biocarburanti prodotti da imprese agricole. Ciò significa che tutte le entrate che derivano dalla produzione di energia pulita saranno tassate al 25%, mentre finora quelle entrate, costituendo ‘reddito agricolo’, erano tassate tramite rivalutazione delle rendite catastali  al 4%! (altro…)

Read Full Post »

Mannelli

Read Full Post »

PA

ROMA  – «Beccare» i fannulloni e «stanare» i bravi.
Rivoluzionare la busta paga e il ruolo dei «troppi» dirigenti, svecchiare la burocrazia, sia in termini di età media di chi ci lavora che quanto a processi utilizzati: via la code, avanzi il digitale. Ecco le linee guida del la riforma della Funzione Pubblica modello Matteo Renzi- Marianna Madia. Una riforma che il premier e il ministro della Funzione Pubblica avvieranno oggi in Consiglio dei ministri e che si concretizzerà nella prossime settimane in due atti, un disegno di legge delega e un decreto che dovrebbe contenere provvedimenti di semplificazione.
Mettere mani nella macchina dello Stato, non sarà facile, ha commentato Renzi parlando a «Porta a Porta»: «È la cosa più difficile che possiamo fare non basta la Nasa, forse i Marines». (altro…)

Read Full Post »

Il brenneroIL DEPUTATO M5S FRACCARO RIVELA IL DOCUMENTO DELL’UNIVERSITÀ DI INNSBRUCK DAL 2006 IL GOVERNO SI RIFIUTAVA DI RENDERLO PUBBLICO: DATI SCONCERTANTI.

Il documento era secretato da otto anni, e solo pochi giorni fa il deputato altoatesino Manfred Schullian della Südtiroler Volkspartei aveva incassato l’ennesimo diniego dal ministero dei Trasporti all’ennesima richiesta di renderlo pubblico. È stato un intraprendente deputato M5S di Trento, Riccardo Fraccaro, a scovare una copia della relazione, un migliaio di pagine, scritta nel 2006 da Peter Lercher della facoltà di Medicina di Innsbruck. Lo studio era stato commissionato dalla Bbt, la società mista italo-austriaca che sta costruendo il nuovo tunnel del Brennero dell’alta velocità ferroviaria, 56 chilometri da Innsbruck a Fortezza. Si trattava di studiare l’impatto dell’opera per valutare i benefici per gli abitanti dello spostamento del traffico merci dall’autostrada A22 del Brennero e dalla ferrovia tradizionale alla nuova linea scavata sotto le montagne.   (altro…)

Read Full Post »

La bananaLe facce un po’ così di Prandelli e Renzi.

 La foto di Prandelli e Renzi, oltremodo ilari mentre brandiscono una banana, è uno degli scatti più diversamente affascinanti nella storia recente del genere umano. È una foto che trasuda mestizia estetica: Renzi sfoggia con allegrezza giuliva una vigorosa crescita dell’adipe e Prandelli, che comprensibilmente si vergogna come un cane, esibisce un sorriso forzato tipo Manuela Arcuri nell’indimenticabile spot per il libro del Mahatma Marra. È però anche una mestizia contenutistica. Come ha riassunto Il Foglio, il gesto di Dani Alves rischia di essere rovinato “dal circuito del politicamente corretto che pensa di salvarsi la faccia con qualche selfie”. (altro…)

Read Full Post »

Ellekappa

Dopo gli attacchi ai pm, possibile revoca dei servizi sociali Ieri la prima visita del Cavaliere a Cesano Boscone.

ROMA  – Berlusconi rischia grosso. I suoi attacchi al capo dello Stato, le sue accuse di «golpe» per la sentenza Mediaset, lo stanno portando dritto verso la revoca dell’affidamento ai servizi sociali. Sono le 15.56 quando l’Ansa batte da Milano una notizia bomba: le parole pronunciate dall’ex Cavaliere nel corso dell’intervista con Corrado Formigli a Piazza pulita «sono al vaglio del Tribunale di Sorveglianza di Milano». I giudici per ora hanno solo fischiato un fallo. Ma certo se Berlusconi continuasse su questo registro la sua campagna elettorale andrebbe dritto contro le prescrizione del Tribunale, che gli ha imposto il divieto di diffamare i magistrati e la raccomandazione di mantenersi «nell’ambito delle regole della civile convivenza, del decoro e del rispetto delle istituzioni». (altro…)

Read Full Post »

Older Posts »