Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for marzo 2017

SI PUBBLICANO ovunque, forse con qualche imprudenza, le foto della figlia diciottenne dell’assassino di Londra.
Una ragazza europea sorridente e felice del suo vestito scollato, della sua giovinezza e della sua libertà. Ha rifiutato la conversione forzata alla quale il padre jihadista voleva costringerla. Le religioni patriarcali pensano che ribellarsi al padre equivalga a ribellarsi a dio: hanno, del padre, un’idea davvero spropositata, e chissà che non sia anche per questo che tanti maschi, schiacciati da quel peso assurdo, escono di senno. Speriamo che le autorità inglesi proteggano quella ragazza — che sia benedetta — e l’Europa la accolga tra le sue (non poche) ragioni di orgoglio.

(altro…)

Read Full Post »

Mentre in Italia il Parlamento e i giornaloni discutono animatamente della piaga dei giudici in politica, putribondi figuri che mettono in cattiva luce i politici pregiudicati, all’estero dilaga la peste giustizialista: dalla Romania al Brasile alla Russia, la gente scende in piazza addirittura contro la corruzione e financo in difesa dei magistrati anticorruzione. Lo so, sono scene orribili che non vorremmo mai vedere, noi che difendiamo orgogliosamente il primato di Paese più corrotto d’Europa. Ma tant’è: non tutti hanno la nostra fortuna. Noi, dal virus della legalità, siamo guariti già da un pezzo. (altro…)

Read Full Post »

I nostri attivisti al Pincio con un messaggio rivolto ai leader Europei in arrivo a Roma per le celebrazioni dei 60 anni dell’Unione Europea.

IL 25 marzo 1957 a Roma i ministri degli esteri di sei Paesi europei firmavano i Trattati di Roma che hanno poi dato origine all’Unione Europea. 60 anni dopo, c’è ancora molto da fare per un’Europa unita, solidale e rinnovabile.

Per questo siamo entrati in azione!

 

(altro…)

Read Full Post »

È un’Italia anomala, vogliosa di portare il mondo in casa, orgogliosa e insieme umile, non conformista, non autoritaria, un’Italia di uguali”, scrive Corrado Stajano (Corriere della Sera, 24/3) in un articolo dedicato al libro di Alberto Saibene (L’Italia di Adriano Olivetti, Edizioni di Comunità). Entrambi, il giornalista in veste di critico, e lo scrittore in veste di storico, tengono l’orizzonte largo, l’inquadratura aperta, come Kubrick all’inizio di Barry Lyndon (da un vastissimo panorama al primo piano di un volto). (altro…)

Read Full Post »

Università &lavoro

Informatica

Maestri del software: nel Belpaese ne mancano 150mila, ma il mercato digitale potrebbe generare 700mila posti di lavoro in più.

AAA cercansi informatici. La folle corsa verso le lauree informatiche paga, in termini di lavoro e in termini di crescita professionale e soddisfazioni. Anche subito dopo la laurea che è comunque difficile da conseguire. Con prospettive, per coloro che scelgono l’impervia via dei bit, immense. Anche in Italia. Perché nonostante i numeri in rapida crescita, il mercato del lavoro non riesce mai a trovare abbastanza laureati con elevate competenze informatiche.

(altro…)

Read Full Post »

L’inchiesta fiorentina – Le operazioni sospette del gruppo Kering (Gucci) con gli amici del Babbo.

Più le inchieste sugli outlet vanno avanti, più si addensano ombre su Kering. Il gruppo internazionale del lusso che fa capo a François Pinault e che controlla, tra gli altri, il marchio Gucci è in attesa degli esiti dell’inchiesta milanese sul suo ex consulente con ampie deleghe Carmine Rotondaro abilissimo, secondo il pm, tanto nell’appropriazione indebita quanto nell’evasione fiscale. Gesta che, avrebbe rivendicato Kering, sarebbero state compiute alle sue spalle. Ritenendosi parte lesa, la multinazionale ha già consegnato un esposto alla Procura di Milano. (altro…)

Read Full Post »

Chi pensa che tra i 140mila dirigenti pubblici italiani si nascondano anche molti mascalzoni ora ha una ragione in più per farlo. Dimostrando di avere un senso della propria reputazione pari a quello dello Sceriffo di Nottingham, il sindacato Unadis (Unione nazionale dei dirigenti dello Stato) sta facendo fuoco e fiamme per tenere nascosti i dati sui patrimoni dei mandarini ministeriali, dei segretari comunali e dei manager di agenzie e authority. (altro…)

Read Full Post »

Read Full Post »

Oggi il Tg1 ha censurato l’intervento del sindaco di Roma, Virginia Raggi, mentre dava il benvenuto ai capi di Stato e di governo europei arrivati al Campidoglio per celebrare il 60esimo anniversario dei trattati di Roma. Il suo intervento è stato tagliato e canagliescamente sostituito dalla pubblicità. Un lavoretto di censura degno del nostro 77esimo posto nella classifica della libertà di stampa, magari di un rialzo per oltrepassare a marcia indietro i centesimi… o di più! Per spedire a casa la Perego e’ bastato il politically scorrect e adesso, per mandare a pulire i bagni di Viale Mazzini Orfeo, il direttore del TG1, dovrebbe essere uno scherzo. Ma non lo sarà. Sono succubi lingue come se ne trovano poche, difficile riportarci Minzolini, dovranno tenere duro questi eroici vigliacchi. (altro…)

Read Full Post »

Read Full Post »

L’ex premier contro Bruxelles: “Non basta la delegazioncina a Norcia”. Resta alta la tensione con Padoan sulla manovra.

ROMA – Enrico Letta voterà Andrea Orlando alle primarie dem. L’ex premier dice che darà «una ultima chance al Pd», partecipando quindi alle primarie. La scelta di Letta, annunciata a “In mezz’ora”, cade su Orlando, come del resto quella di molti prodiani, perché «è uno che vuole unire, il Pd è un campo largo, non il comitato elettorale di un capo». Stoccata a Matteo Renzi, l’ex segretario ora ricandidato che prese il suo posto a Palazzo Chigi. Dario Franceschini ribadisce invece il suo sostegno all’ex premier: «Il centrosinistra ha già triturato troppi leader».

(altro…)

Read Full Post »

“A Torino il Comune ha una situazione di cassa molto difficile. Ritengo inaccettabile che i Comuni si debbano sobbarcare l’incapacità di un governo, in questo caso il governo Gentiloni, che non trova le risorse che sono loro dovute. Nel caso di Torino si tratta di 61 milioni di euro“. Sono le parole del sindaco di Torino, Chiara Appendino, ospite di Maria Latella ne “L’Intervista”, su SkyTg24 (canali 100 e 500 di Sky e canale 50 del digitale terrestre). “Ho annunciato questa azione legale contro il governo e l’ho fatto con grande convinzione” – continua – “Se alla luce di due sentenze che ci danno ragione, il governo non le rispetta, allora siamo pronti a nominare un commissario ad acta per recuperare questi soldi. (altro…)

Read Full Post »

Stadio da derby: in ottantamila per Francesco, che prima trova la folla anche nelle periferie.

L’appartamento è modesto, ma di grande dignità. Due locali alle “case bianche” di via Salomone. Quartiere popolare di Milano. Difficile, degradato, troppo spesso abbandonato. Alle pareti del bilocale ci sono passaggi del Corano incorniciati. Karim Mihoual e la moglie Hanane ci vivono con i tre figli. Sono marocchini e musulmani. Qui, ieri, hanno ricevuto la visita di papa Francesco. Parla commosso Karim: “Appena è entrato abbiano sentito i brividi”. Poi quel particolare che riassume, forse, il messaggio di Bergoglio. “Ha mangiato datteri e bevuto latte. Ho portato due bicchieri. Lui prima di bere ha preso il bicchiere e me lo ha offerto. Poi ha bevuto”. È iniziata qui, nella periferia est, la visita del pontefice. “Arrivo come sacerdote”, ha detto il papa che ha scelto di dare rigore e spirito francescano alla sua tappa ambrosiana. (altro…)

Read Full Post »

Norberto Confalonieri era il medico di cui ti fidavi. Il primario davanti al quale ti sentivi in soggezione. Il luminare di ortopedia che vedevi in tv con il foulard al collo come per un party in Costa Azzurra, mentre discettava di operazioni all’anca sfoderando sorrisoni all’intervistatore di camici Luciano Onder. Ora è agli arresti domiciliari. Pare che dietro la sua attività di montatore di protesi a ciclo continuo ci fosse il sostegno affettuoso e non del tutto disinteressato di un paio di multinazionali. (altro…)

Read Full Post »

NELLA sua bella rubrica di storie di vita, Concita De Gregorio raccontava ieri una vicenda di intolleranza alimentare: genitori carnivori che aggrediscono fuori di scuola una madre vegana, accusandola di infliggere ai loro bambini dettagli lugubri sull’alimentazione onnivora. Il racconto di Concita, come nello stile della sua rubrica, non è giudicante né moralista: racconta. Aggiungendo un paio di domande (sensate) su come mai l’alimentazione umana sia diventata ragione di odio tribale.

(altro…)

Read Full Post »

La scena della Capitale d’Italia deserta, con gli elicotteri delle forze dell’ordine che sorvolano il nulla e i mastodontici blindati dell’Esercito che presidiano il vuoto per proteggere capi di stato e di governo che firmano risme di fogli bianchi citando indegnamente statisti passati che per decenza non dovrebbero neppure nominare, contrariamente agli annunci-auspici dei politicuzzi e dei telegiornaloni, giornaloni e giornalini al seguito sul nuovo certissimo sacco di Roma a opera dei black bloc “populisti”, è il miglior funerale per quest’Europa ridotta a un gigantesco bancomat per soliti noti. (altro…)

Read Full Post »

DIVENTANO padri sempre più tardi, ma sono padri sempre più coinvolti. Prima ancora della nascita del/della figlia sono presenti accanto alla futura madre nei corsi pre-parto e soprattutto sulla scena stessa del parto. Se c’è qualcuno accanto alla donna in sala parto, infatti, in oltre il 90 per cento dei casi si tratta del padre (era il 60 per cento nel 2000), anche se con una differenziazione tra Centro-Nord (dove la percentuale è sempre superiore al 90 per cento) e Mezzogiorno, dove (salvo che in Molise) è sempre inferiore, toccando il punto più basso, 57,6 per cento, in Campania. Soprattutto i padri sono presenti nelle attività quotidiane di cura dei figli piccoli, di nuovo, più al Centro-Nord che al Sud.

(altro…)

Read Full Post »

Molto sottile e pungente la riflessione di Marco Travaglio sui possibili disordini a Roma in occasione delle manifestazioni di sabato 25 marzo: “I black block non sono un esercito sono solo poche centinaia di persone, alle volte vedi delle scene da cui sembra addirittura che qualcuno auspichi che arrivino”. Lo ha detto giovedì sera a Otto e Mezzo (La7).

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/03/24/roma-possibili-disordini-travaglio-ce-il-sospetto-che-lascino-fare-casino-per-nobilitare-governi-in-difficolta/3472730/

Read Full Post »

Da eccesatira.blogspot.it

Read Full Post »

Carissime elettrici ed elettori del PD, carissimi attivisti, cari Bersani, Renzi e Emiliano. Cari Vendola e – insomma – cari tutti voi della galassia paraPiddina.

Sono consapevole che nel dividere, ma non imperare, che vi sta travolgendo, i 5 punti di distacco dal Movimento potrebbero diventare una sorta di ossessione, insomma so che state passando un brutto periodo. Lo capisco anche dalla vostra fissazione per noi e dalle accuse o autocritiche di colpevolezza per averci facilitato. Stanno spuntando editoriali e dichiarazioni che ci paragonano ad una specie di problema di salute che voi avreste ignorato per troppo tempo. E credo proprio che questo non riconoscerci pubblicamente come avversari, ma subirci tutti i giorni mentre sveliamo le vostre tramette, stia diventando troppo duro per voi tutti. (altro…)

Read Full Post »

« Newer Posts - Older Posts »