Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Arte’ Category

Questo slideshow richiede JavaScript.

Assegnati i premi per gli scatti più belli dell’anno. Tredici spettacolari immagini che spaziano da tematiche naturalistiche alle attività umane, secondo lo stile tipico della prestigiosa testata.

Il 2015 sta per terminare e, come da tradizione, ecco arrivare una fitta serie di premi annuali. Tra questi, particolare prestigio riveste quello che National Geographic dedica alle migliori foto inviate nel corso dell’anno.

Tra le oltre 13.000 candidature pervenute, la giuria ha selezionato 13 spettacolari scatti, che potete ammirare in questa pagina. Il primo premio se l’è aggiudicato l’australiano James Smart, capace di immortalare la furia di un tornado nei pressi di Simla, nelle pianure del Colorado.  (altro…)

Annunci

Read Full Post »

CaravaggioMina Gregori, la più grande esperta dell’artista, rivela a “Repubblica” “È l’originale, l’opera che Merisi aveva con sé poco prima di morire”.

FIRENZE – Quando Mina Gregori si è ritrovata davanti agli occhi la Maddalena in estasi di Caravaggio, ha detto solo: «Finalmente, è lei». Il dipinto sparito nel nulla. Quello che Michelangelo Merisi aveva sulla barca in direzione Porto Ercole, ultimo viaggio. Almeno otto esemplari in giro per il mondo. E uno solo autentico. Questo. La massima studiosa di Caravaggio, l’allieva di Roberto Longhi, l’ha scoperto in una collezione europea. L’immagine che pubblichiamo in queste pagine non si è mai vista prima. La testa abbandonata all’indietro, gli occhi semichiusi, la bocca appena aperta, le spalle scoperte, le mani giunte, i capelli sciolti, il bianco della veste e il rosso del manto. Mina Gregori è sicura: «L’incarnato del corpo di toni variati, l’intensità del volto. I polsi forti e le mani di toni lividi con mirabili variazioni di colore e di luce e con l’ombra che oscura la metà delle dita sono gli aspetti più interessanti e intensi del dipinto. È Caravaggio ».

(altro…)

Read Full Post »

QUANDO Guazzaloca vinse a Bologna la sinistra perse la sua capitale (che poi riconquistò agevolmente) per ragioni fisiologiche prima che ideologiche: troppi anni di potere, troppe incrostazioni, e quel misto di spocchia e di pigrizia che fanno venire voglia di voltare pagina. Senza entrare nei dettagli, l’impressione è che la rossa Livorno (molto più rossa della consociativa Bologna) abbia subito la stessa sorte. Quando si danno per scontate le cose, è il momento in cui le cose si ribellano, la vita ti disarciona, tutto crolla e tutto cambia dopo anni di certezze e di abitudini. (altro…)

Read Full Post »

Klimt.Salomè-Un solo, unico, semplice girasole si erge, al centro di un quadro interamente cosparso di punti d’oro, su di un piedistallo fiorito, contro un fondale di foglie che riempie, senza lasciare vuoti, tutto lo spazio della tela. Una sorta di mosaico mistico, davanti al quale il critico Ludwig Hevesi esclamò affascinato: “Sta davanti a noi come una fata innamorata, il cui abito verde-grigio fluisce verso il basso con un brivido di passione”.
“Girasole”, dipinto fra il 1907 e il 1908, è uno dei venti oli di Gustav Klimt che fino al 13 luglio saranno esposti a Milano, a Palazzo Reale, nell’ambito della mostra (in tutto 134 “pezzi”, fra opere anche di altri artisti, lettere e cimeli) “Klimt. Alle origini di un mito”. (altro…)

Read Full Post »

Non facciamoci ingannare dai trucchi e dalle prime pagine celebrative.
Siamo al primo giorno di governo e abbiamo la prima smentita. E’ accaduto dopo che Velocirenzi ha mandato il suo braccio destro a farsi intervistare da Lucia Annunziata: non faremo la patrimoniale (di cui pure avremmo bisogno, ma spaventa i ricchi, dunque ..), ma potremmo tassare la rendita finanziaria.
Delrio ha fatto il solito esempio da bar, della vecchietta con tanti soldi investiti in bot.
Ma poi la smentita: nessuna tassazione aggiuntiva.
Il mostro da aggredire, dice il premier è la burocrazia.
Sembrano studenti in gita, pieni di entusiamo e di voglia di mettersi in mostra: tutti i giornali di ieri erano pieni di interviste ai neo ministri. (altro…)

Read Full Post »

NatangeloA vent’anni della fatidica discesa in campo, l’Apocalisse sventra Palazzo Grazioli con il digitale terrestre. Alle 19 e 38, quando il presidente della sezione feriale inizia a leggere il dispositivo della Su-prema Corte, Silvio Berlusconi guarda la diretta della sentenza su Canale 5. Indossa una tuta blu. Con lui ci sono la fidanzata Francesca Pascale, l’assistente Mariarosaria Rossi, i figli Marina e Pier Silvio, gli avvocati Coppi e Ghedini, il gran visir Gianni Letta, il vicepremier Alfano. Il Ventennio breve del Cavaliere si dissolve in pochissimi minuti. La morte politica, per l’incandidabilità stabilita da una legge del governo Monti. Qualche secondo di sbandamento per capire quell’annullamento legato all’interdizione e poi la rabbia, la rassegnazione, l’amarezza, l’esplosione. COPPI e Ghedini scuotono da subito la testa. Berlusconi si sfoga: “In questo Paese non si può vivere. La giustizia non esiste, nemmeno alla Corte di Cassazione in cui credevo. (altro…)

Read Full Post »

la-notte-stellata-van-gogh

Qualche informazione sulle opere ospitate dalla piattaforma Google Art Project, in occasione della Giornata Mondiale dell’Arte che si celebra oggi.

Oggi, lunedì 15 aprile, si celebra la Giornata Mondiale dell’Arte. Anche bigG ha voluto dare il proprio contributo con un report su Google Art Project, piattaforma lanciata due anni fa che raccoglie oltre 40.000 opere di artisti provenienti da ogni epoca e parte del mondo. Con un post intitolato “Hai un minuto per l’arte?” comparso questa mattina sul blog ufficiale, il motore di ricerca fornisce qualche dettaglio sui capolavori che più hanno attirato l’attenzione di chi naviga.
l dipinto più visualizzato e inserito tra i preferiti con maggiore frequenza è Notte stellata di Vincent Van Gogh (un dettaglio nell’immagine di apertura), tela dalle dimensioni pari a 92×73 cm conservata presso il Museo di Arte Moderna di New York. Secondo le statistiche le opere classiche risultano le più cliccate, ma nell’ultimo periodo Google ha rilevato un interesse crescente nei confronti dell’arte moderna, in particolar modo quella di artisti come Dali e Klimt. (altro…)

Read Full Post »

Older Posts »