Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Arte’ Category

MIGLIAIA DI QUADRI E REPERTI ARCHEOLOGICI CONSERVATI IN DEPOSITI: NELL’ OMBRA DEI SOTTERRANEI DEI MUSEI CAPOLAVORI INESTIMABILI CHE IL MONDO INTERO CI INVIDIA.

E’un tesoro sommerso, opere d’arte che non vedrete mai, conservate nelle segrete stanze dei musei italiani. Migliaia e migliaia di tele, quadri, arazzi, reperti archeologici, custoditi gelosamente nei depositi dei musei, al riparo da occhi indiscreti. Cosa ci sia là sotto lo sanno soltanto i direttori dei musei anche perché in Italia, come denunciato dalla Corte dei conti “non esiste una catalogazione definitiva, specie per i reperti archeologici”. Così come non esiste, per i grandi musei statali, una stima del valore delle opere possedute. Ogni tentativo di valutazione commerciale si è attirato sempre le ire della comunità di studiosi e degli storici e comunque non è mai stato realizzato. Dal punto di vista quantitativo, però, a quello che è esposto corrisponde spesso un uguale numero di opere conservate nei depositi. Un doppio museo, quindi. Negli Uffizi, ad esempio, in quelle che il direttore Antonio Natali preferisce chiamare “le stanze della riserva” sono conservati oltre 2000 dipinti con circa 1800 autoritratti. (altro…)

Annunci

Read Full Post »

NECROPOLI, REGGE, ACQUEDOTTI E BORGHI ANTICHI: UN CAPITALE UNICO PROPRIO PERCHÈ DISSEMINATO IN OGNI REGIONE E PAESE.

“Oggi sono stato alla Ninfa Egeria, poi alle terme di Caracalla e sulla via Appia a vedere le tombe ruinate e quella meglio conservata di Cecilia Metella, che dà un giusto concetto della solidità dell’arte muraria. Questi uomini lavoravano per l’eternità ed avevano calcolato tutto, meno la ferocia devastatrice di coloro che sono venuti dopo e innanzi ai quali tutto doveva cedere”. Lo scriveva Goethe nel suo Viaggio in Italia in luoghi a volte sconosciuti e che oggi rischiano di scomparire. Parchi archeologici abbandonati ad abusi e furti e ormai prossimi al tracollo. Il museo dell’Accademia Ligustica delle Belle Arti di Genova destinato allo smembramento se non addirittura alla chiusura per un debito di quasi 2 milioni di euro. (altro…)

Read Full Post »

Ha esposto al MoMa, alla Tate, alla Biennale. E oggi ha un nuovo progetto: “Racconto la bellezza per chi non vede””Voglio fare una mostra sui non vedenti e sul loro concetto estetico. Tutto il mio lavoro ruota intorno a quel che abbiamo perduto” “Ogni mia opera è pensata per essere appesa al muro: non ho un atelier ma una scrivania, un computer, un laboratorio e un corniciaio”.

PARIGI – L´orizzonte del mare, una scultura di Rodin, il verde, un uomo biondo, un gregge di pecore, un quadro, il viso di Alain Delon. La bellezza negli occhi di chi non può vedere. Aveugles è l´ultimo progetto di Sophie Calle, una delle maggiori artiste francesi contemporanee, esposta al MoMA di New York, alla Tate Modern di Londra e alla Biennale di Venezia. Minuta e spigliata, cinquantanove anni, vive tra la Camargue e un´ex fabbrica della periferia parigina. All´arte si è avvicinata per caso, dopo aver tentato molte altre strade. Gauchiste sessantottina, figlia dei fiori in California, modella in una scuola di disegno, contadina in una fattoria, spogliarellista. (altro…)

Read Full Post »

Questo slideshow richiede JavaScript.

Una mostra itinerante per guardare alla Divina Commedia con gli occhi di Salvador Dalì.

Ossessione Dalí. Passione, ribellione e lucida follia attraverserà il territorio maremmano per tutta l’estate e oltre:  dal 12 luglio al 21 agosto alla pinacoteca Civica di Follonica, dal 26 agosto al 18 settembre alla villa Sforzesca di Castell’Azzara, infine dal 25 settembre al 30 ottobre alla fortezza Spagnola di Porto S. Stefano.

La mostra, curata da Maurizio Vanni, rilegge, proprio attraverso le 100 tavole dedicate alla Commedia , l’intero percorso stilistico e culturale di Dalí, che a proposito delle sue illustrazioni dantesche scriveva: “Ho voluto che le mie illustrazioni per Dante fossero come delle lievi impronte di umidità su un formaggio divino. Di qui, il loro aspetto variopinto d’ali di farfalla.”

Le 100 xilografie che corrispondono alla più importante opera illustrativa mai realizzata da Dalì: trentatré trittici ognuno dei quali è composto di tre tavole riferite rispettivamente al Paradiso, al Purgatorio e all’Inferno danteschi. Le tavole a colori hanno richiesto oltre cinque anni di lavoro per incidere i 3500 legni necessari per imprimere progressivamente i 35 colori di ogni singola lastra, una paziente opere d’incisione sul legno che Dalì affidò al Maestro Raymond Jacquet. (altro…)

Read Full Post »

La cattedrale dell’Intercessione della Madre di Gesù sul Fossato (in russo: Собор Покрова Пресвятой Богородицы на Рву[?]), popolarmente nota come cattedrale di San Basilio, è una cattedrale della Chiesa ortodossa russa eretta sulla Piazza Rossa di Mosca tra il 1555 d il 1561. Costruita per volontà di Ivan IV di Russia per commemorare la presa di Kazan’ ed Astrachan’, essa rappresenta il centro geometrico della città ed il fulcro della sua crescita già dal XIV secolo. È stato il più alto edificio della città di Mosca fino al completamento della Grande Torre Campanaria di Ivan il Grande, avvenuto nel 1600. (altro…)

Read Full Post »

Fotografia di Ed Kashi, tratta dalla mostra "I colori del Mondo"in scena al Palazzo delle Esposizioni fino all'8 maggio 2011.

Una settimana contrassegnata da una serie di mostre ed eventi in tutti gli angoli del Belpaese. Dalla fotografia documentaristica a quella artistica, dalle esposizioni sull’impressionismo alle retrospettive sui grandi protagonisti del secondo dopoguerra italiano, fino alle iniziative promosse dal Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano: i migliori appuntamenti selezionati per voi.
 
IN EVIDENZA:

Prorogata fino all’8 maggio la mostra di National Geographic I colori del mondo a Roma al Palazzo delle Esposizioni, un viaggio fotografico che vuole raccontare la vita sulla Terra attraverso i colori. Guarda le fotogallerie: generale biancorosso verde azzurro

I colori del mondo
12 febbraio-1 maggio 2011 (prorogata all’8 maggio)
Palazzo delle Esposizioni, Roma
La mostra, a cura di Guglielmo Pepe, è al piano zero del Palazzo delle Esposizioni (con accesso da via Milano). L’ingresso è gratuito. Orari: domenica, martedì, mercoledì e giovedì, dalle 10 alle 20; venerdì e sabato, dalle 10 alle 22.30. Lunedì: chiuso
Per maggiori informazioni: http://www.palazzoesposizioni.it (altro…)

Read Full Post »

Giunta alla XIII edizione, la Settimana della Cultura dal 9 al 17 aprile 2011 apre gratuitamente le porte di musei, aree archeologiche, archivi e biblioteche statali. Oltre 2.500 appuntamenti in tutta Italia tra mostre, convegni, aperture straordinarie, laboratori didattici, visite guidate e concerti.

L’Italia è un Paese dallo straordinario patrimonio artistico e culturale. Si tratta di un tesoro dall’inestimabile valore che abbiamo avuto il privilegio di ricevere in eredità dai nostri antenati nel corso dei secoli. (altro…)

Read Full Post »

« Newer Posts - Older Posts »