Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘17 marzo 2011’

Read Full Post »

«La sensazione provata in questi giorni si può riassumere, senza retorica, in questa frase: si è ritrovata la patria» , disse Pietro Calamandrei nella scia dell’entusiasmo collettivo per la caduta del fascismo. Sembrano parole scritte ieri, dopo le feste nelle strade italiane, le piazze traboccanti di tricolori, la solenne cerimonia alla Camera con quell’Inno di Mameli finale intonato dai parlamentari, di destra e di sinistra insieme, che proprio perché estraneo al protocollo è andato dritto al cuore. Un patriottismo mite. Maturo. Venato di malinconia, se volete. Mille miglia lontano dalla retorica savoiarda, muscolare, fascista, che tanti danni ha fatto all’amore per la patria. Ma arricchito da una nuova fierezza. Un patriottismo riassunto tutto nel discorso di Giorgio Napolitano. Capace di ricucire pezzo per pezzo la nostra storia. Senza veli sugli errori e le delusioni. Ma senza cedimenti al revisionismo demolitorio di tutto e tutti: «Non c’è discussione, pur lecita e feconda, sulle ombre, sulle contraddizioni e tensioni di quel movimento che possa oscurare il dato fondamentale dello storico balzo in avanti che la nascita del nostro Stato nazionale rappresentò per l’insieme degli italiani» . (altro…)

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

In Sudan, al Centro “Salam” di cardiochirurgia di Emergency, lo festeggiano così.

pasquinoweb.wordpress.com

Read Full Post »

Read Full Post »

Ad esempio, perché sotto il tricolore ne abbiamo viste di tutti i colori.

Relatore britannico in una conferenza internazionale a Monaco di Baviera, giorni fa: «Not even God understands Italy!» , neppure Dio capisce l’Italia. Non è proprio così. Diciamo che Lui ci ha provato, ci è riuscito, poi ha preferito tenere per sé quello che ha scoperto. Ma oggi è un giorno di festa! Cerchiamo di convincere quel relatore britannico a festeggiare con noi. In quanto all’Onnisciente, chiediamogli d’avere pazienza. Siamo un tale concentrato di vizi e virtù che potrebbe metterci in vetrina, a beneficio del resto dell’umanità. «Guardate questi! Metà delle cose che fanno sono da imitare, metà da evitare. Cercate di non confondere le due metà, donne e uomini del mondo, altrimenti mi arrabbio» . Ma oggi è un giorno di festa! (ripeto); e 150 anni sono tanti. Così 150 motivi per festeggiare. (altro…)

Read Full Post »

Un paese tricolore. Un network di idee, consigli e suggerimenti. Al lavoro per contribuire alle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità. E’ 150 proposte per l’Italia l’iniziativa sottoscritta da numerose associazioni e personaggi della politica e dello spettacolo. Ragione sociale: diffondere la necessità di un rinnovato impegno civile. Per Sonia Alfano, presidente dell’Associazione Nazionale dei familiari delle vittime di mafia e tra i promotori della manifestazione,  la volontà è “unire realtà diverse che in comune hanno l’amore per questo Paese, per il tricolore, per i valori della Costituzione, per i diritti fondamentali”. (altro…)

Read Full Post »

Questo slideshow richiede JavaScript.

A Torino trionfo sotto la pioggia, a Roma il Colosseo tricolore.

C’è chi si fa scattare una foto ricordo davanti all’Altare della Patria illuminato con il Tricolore e chi è in fila, in piazza del Campidoglio, per assistere allo spettacolo ’150 ma non li dimostra’ con Gigi Proietti. Sembra una Roma da ora di punta quella che è apparsa iera sera a cittadini e turisti. Folla nel pieno centro, traffico rallentato e bandierine tricolori nelle mani di quasi tutti. Complice anche la tregua data dalla pioggia, la notte tricolore sembra aver destato interesse tra la popolazione. Tantissimo scattano fotografie a tutto spiano, in strada come a bordo dei bus turistici a due piani. C’è chi, a Roma, è venuto appositamente per la notte tricolore. Si tratta di Giorgio e Fabiana, in arrivo da Firenze. «Niente albergo stasera, non si dorme – raccontano proprio davanti all’Altare della Patria – staremo in giro tutta la notte. Del resto è un’occasione troppo unica e troppo bella per rischiare di perderla». (altro…)

Read Full Post »

Da Tecnova

Read Full Post »

Decine di iniziative per celebrare l’Unità. La Rai inizia il stasera con Vespa e Baudo.

Bianco, rosso e verde: che la grande festa abbia inizio! Mancano poche ore alla data ufficiale e nelle province dell’ex Regno d’Italia è partito il count-down per celebrare il secolo e mezzo di conquistata unità. Sarà ponte da domani, giovedì 17 fino domenica 20, con un ricco cartellone di iniziative in mezzo alle quali sembrano essersi definitivamente spente le polemiche di appena un mese e mezzo fa sull’istituzione o meno del 17 marzo quale festa nazionale.

Chiuse per decreto scuole e uffici pubblici

La decisione, è bene ricordarlo, fu presa il 28 gennaio in sede di Consiglio dei ministri. Con decreto legge è stata infatti stabilita la chiusura di scuole e di uffici pubblici, nonostante la contrarietà della Lega Nord, dei ministri Mariastella Gelmini e Renato Brunetta e della Confindustria, preoccupati del lungo ponte abbinato alla cadenza del 17 marzo.
Timori non del tutto infondati, ma tant’è, in un anno avaro di giorni feriali da agganciare ai festivi, ci ha pensato il tricolore a dare respiro al calendario vacanziero.  (altro…)

Read Full Post »