Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘2%’

disoccupati

A giugno risalgono i senza lavoro: 12,7%. E scendono di 22 mila gli occupati. Ma calano anche gli inattivi Renzi: “Ancora molto da fare”. In controtendenza i dati Cna delle piccole imprese: assunzioni stabili in sei mesi.

ROMA . Il lavoro non riparte. I dati di giugno diffusi ieri dall’Istat registrano un nuovo balzo in avanti della disoccupazione che sale al 12,7 per cento (contro il 12,5 per cento di maggio): per ritrovare dati sotto il 12 per cento bisogna tornare indietro agli inizi del 2013.
Particolarmente grave la situazione della disoccupazione giovanile (tra i 15 e i 24 anni): il tasso dei giovani che si sono presentati sul mercato del lavoro e non hanno ottenuto risposta è stato del 44,2 per cento (1,8 punti due punti più di maggio quando era al 42,4 per cento). Per ritrovare un dato simile bisogna tornare indietro al 1977 ai tempi della seconda crisi petrolifera. A giugno si sono registrati 22 mila occupati in meno rispetto a maggio (-0,1%) e 40mila in meno rispetto allo stesso mese del 2014 (-0,2%): secondo calo congiunturale dopo quello del mese precedente.

(altro…)

Read Full Post »

I numeri
Cnel: perso un milione di posti in 7 anni, non si può tornare ai livelli pre-crisi.
ROMA – Scende il tasso di disoccupazione, non quella giovanile però. E soprattutto in un mese, tra luglio ed agosto, si creano 32 mila posti in totale, ma i ragazzi under 24 ne perdono quasi altrettanti (33 mila), addirittura 88 mila rispetto allo stesso mese del 2013 (il 9% in meno). A fronte di 3 milioni e 134 mila disoccupati, di cui 710 mila giovani. Una crisi senza freni, fotografata dai dati Istat diffusi ieri. E confermata dal rapporto sul mercato del lavoro del Cnel: un milione di posti persi in sette anni, due milioni di posti da creare da qui al 2020 per tornare al tasso di disoccupazione pre-crisi, il 7%. Ipotesi che però «sembra irrealizzabile». Se si includono anche scoraggiati (3 milioni) e sottoccupati, il tasso di disoccupazione secondo il Cnel schizza ben oltre il 30% nel 2013.

(altro…)

Read Full Post »

Bankitalia: nel 2012 persi 830 euro in busta paga. L’Olanda dice addio alla tripla A.

MILANO— Se c’è una luce in fondo al tunnel della crisi, è ridotta a un lumicino. È quello che dicono i dati più aggiornati sulla situazione economica italiana. Con la disoccupazione in crescita e quella giovanile che ha battuto un nuovo record, ovviamente in negativo, superando il 41 per cento. E c’è ben poco da consolarsi con il calo dell’inflazione: perché nel resto d‘Europa – anche se il livello dei prezzi è in lieve risalita – l’occupazione dà ampi segnali di miglioramento. Nel nostro Paese, infine, si assiste al crollo inarrestabile dei salari e quindi del potere di acquisto delle famiglie. (altro…)

Read Full Post »