Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘A BUSSI NIENTE COLPEVOLI’

 Sopra, la mega discarica di Bussi sul Tirino (provincia di Pescara), dove sono stati gettati per trent’anni rifiuti tossici e pericolosi. Inquinanti che - è l’accusa - penetrarono nel terreno avvelenando la falda acquifera che serve tutta la zona di Pescara. Ben 700 mila persone bevvero e usarono quell’acqua per anni.

Sopra, la mega discarica di Bussi sul Tirino (provincia di Pescara), dove sono stati gettati per trent’anni rifiuti tossici e pericolosi. Inquinanti che – è l’accusa – penetrarono nel terreno avvelenando la falda acquifera che serve tutta la zona di Pescara. Ben 700 mila persone bevvero e usarono quell’acqua per anni.

PER I GIUDICI NESSUNO AVVELENÒ L’ACQUA DISTRIBUITA A 700 MILA PESCARESI, NONOSTANTE IL PARERE CONTRARIO DELL’ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ: 19 ASSOLTI.

Il disastro ambientale l’hanno causato, sì, ma senza averne intenzione. E nel frattempo è arrivata la prescrizione. L’acqua sarà pure stata contaminata, come dimostrano le analisi dell’istituto superiore della Sanità, ma loro non l’hanno mai avvelenata: assolti. Il processo sulla mega-discarica di Bussi e sul disastro ambientale causato dal polo chimico della Montedison – Ausimont vedeva imputate 19 persone, tra le quali dirigenti e tecnici della Montedison, ritenute responsabili dello sversamento dei veleni nelle falde acquifere.   L’epilogo   S’è chiuso con con 19 assoluzioni. Eppure, che fino al 2007 l’acqua sia stata “compromessa” e “contaminata da sostanze di accertata tossicità”, l’aveva certificato l’Istituto superiore di Sanità. Carta straccia – dobbiamo dedurne, in attesa della motivazione – visto che ieri la Corte d’Assise di Chieti ha assolto tutti gli imputati perché il “fatto” – ovvero l’avvelenamento delle acque – “non sussiste”. (altro…)

Read Full Post »