Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘andrea orlando’

Secondo fonti della mozione Orlando l’ex premier è a quota 62,4%, il guardasigilli al 29,6% mentre il governatore della Puglia raggiungerebbe l’8%. Dati simili a quelli della mozione Emiliano. Leggermente diversi – ma di poco – i numeri diffusi da sostenitori dell’ex segretario. Affluenza intorno al 50%.

Michele Emiliano sfonda la soglia del 5%, Andrea Orlando sfiora quota 30 punti percentuali e Matteo Renzi supera  il 60%. Sarebbero questi i dati aggiornati sull’esito delle votazioni nei circoli del Pd, secondo fonti della mozione Orlando. Nel dettaglio, quando lo scrutinio è di circa metà delle sezioni l’ex premier è a quota 62,4%, il guardasigilli al 29,6% mentre il governatore della Puglia raggiungerebbe l’8%. (altro…)

Read Full Post »

orlando-alfano

È stato trovato un accordo nella maggioranza per avviare un tavolo tecnico con l’obiettivo di rivedere l’allungamento eccessivo dei termini per gli illeciti penali tipici dei colletti bianchi e dei politici. La “giustificazione” a questo cambio di marcia è che una prescrizione troppo lunga avrebbe influito in maniera negativa sulla ragionevole durata dei processi.

Prima l’hanno allungata, ma adesso la prescrizione dei reati,solo quelli per la pubblica amministrazione, potrebbe subire una sforbiciata. È stato trovato un accordo nella maggioranza per avviare un tavolo tecnico con l’obiettivo di rivederel’allungamento eccessivo dei termini per gli illeciti penali tipici dei colletti bianchi e dei politici: corruzione in primis. La “giustificazione” a questo cambio di marcia è che una prescrizione troppo lunga avrebbe influito in maniera negativa sulla ragionevole durata dei processi. (altro…)

Read Full Post »

andrea-orlandoIl Consiglio dei Ministri ha approvato, su proposta del Ministro dell’Ambiente e tutela del territorio e del Mare, Andrea Orlando, il ddl collegato alla legge di Stabilità in materia di ambiente, green economy e uso razionale delle risorse naturali (il cosiddetto Collegato Ambiente).

Il disegno di legge, che il Governo definisce una vera e propria “Agenda Verde”, introduce un pacchetto di norme che puntano a semplificare il quadro normativo e tagliare i costi. Cercando di promuovere la green economy. Nell’ottica della semplificazione, ad esempio, è prevista l’unificazione delle Commissioni Via, Vas e Aia. Un provvedimento che dovrebbe rendere la vita più facile alle imprese, accelerare i tempi della burocrazia e ridurre la spesa pubblica, anche grazie a un ribasso dei compensi per la Commissione unificata. (altro…)

Read Full Post »

GavaveneziaANDREA ORLANDO.

Se le navi da crociera continuano a fare l’onda in piazza San Marco è anche merito dell’astuta inerzia del ministro dell’Ambiente Andrea Orlando: un genio,nell’accezione dettata nel 1975 a contemporanei e posteri da Mario Monicelli con il film Amici miei. Più di due mesi fa aveva parlato chiaro: “Va stabilito un termine certo per questo divieto”. Ineccepibile, tanto più che il divieto era stato istituito già oltre un anno prima dal decreto Clini-Passera, dopo il naufragio della Costa Concordia all’isola del Giglio.

COME SEMPRE, scritto un divieto bisogna poi attuarlo. Detto il 12 giugno che bisognava fissare un termine, Orlando ha continuato a studiare in silenzio, mettendo a confronto mezza dozzina di alternative, in una esplosione di fantasia alla quale manca solo lo scavo di un canale verso nord per deviare le navi verso Treviso e di lì fino ad Amburgo. Il 25 luglio si è riunito di nuovo a Roma con il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi e il sindaco di Venezia Giorgio Orsoni. Dopo lunga e cooperativa disamina, Orlando ha dato il lieto annuncio: “Abbiamo definito un obiettivo temporale che è quello della fine di ottobre”. Lupi, intanto, commentava senza ridere: “Quello che a noi importa come governo è dare un segnale fortissimo che si vogliono prendere le decisioni”.  (altro…)

Read Full Post »