Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘anniversario’

Ricorre oggi il ventesimo anniversario della strage di Capaci, nella quale morirono Giovanni Falcone, la moglie e tre uomini della scorta. Poche settimane dopo a Palermo, in via D’Amelio, vennero uccisi Paolo Borsellino e cinque agenti che lo scortavano. “Il cambiamento può nutrirsi anche degli insegnamenti dei due magistrati e di tutte le altre vittime della mafia: impariamo ad essere cittadini consapevoli, responsabili e liberi”.

Hanno amato il proprio paese. Hanno amato la vita sino a sacrificarla. Giovanni e Paolo sono due italiani entrati nella storia della nazione come pochi altri in precedenza. Giovanni Falcone e Paolo Borsellinonon sono solamente nella storia, ma esistono ancora nel presente e continueranno ancora a lungo a fare parte del futuro del paese. Perché vivono, e vivono perché sono gli ultimi uomini credibili che il popolo italiano abbia conosciuto dal dopoguerra. (altro…)

Read Full Post »

Read Full Post »

Tre giorni di manifestazioni, incontri e dibattiti per commemorare il diciannovesimo anniversario della strage di via D’Amelio. Quest’anno il presidio nella strada dell’attentato durerà l’intera giornata del 19 luglio accanto all’ulivo del giudice. Il fratello Salvatore: “Niente corone di Stato per una strage di Stato”.

Tre giorni per “fare memoria del sacrificio di Paolo, di Agostino, di Claudio, di Emanuela, di Vincenzo e di Eddie Walter, uccisi per mano della mafia e di schegge deviate di quello Stato che con la mafia aveva scelto di venire a patti piuttosto che combatterla”. Così, il sito “19luglio1992 lancia la tre giorni  – 17, 18 e il 19 luglio 2011 – di manifestazioni, incontri e dibattiti per commemorare il diciannovesimo anniversario della strage di via D’Amelio in cui persero la vita il giudice antimafia Paolo Borsellino e la sua scorta (Aderisci all’evento su Facebook). Solo due mesi prima, il 23 maggio 1992, sull’autostrada A29 che da Capaci porta a Palermo, era stato ucciso il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e la scorta (Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro). (altro…)

Read Full Post »

Dodici anni: i suoi ammiratori lo sanno bene e lo ricordano quell’11 gennaio del 1999 in cui tutta Genova salutò il suo poeta.

«Il più grande poeta in assoluto degli ultimi cinquant’anni in Italia», secondo Fernanda Pivano e ancora oggi la sua definizione è quella che continua a essere più usata da tutti per ricordare l’opera del ‘maestro’.

Un estratto di una puntata de ‘La Storia siamo Noi’, dedicata al cantautore, riassume bene il suo pensiero e le sue opinioni:

Noi vogliamo ricordarlo, grazie al Web, attraverso le sue canzoni cantate dai più grandi artisti italiani e chiudere questo viaggio in video nella storia musicale del poeta genovese con una delle ultime performance del figlio Cristiano che è in tour con il secondo CD live del tour “De André canta De André”.

Franco Battiato: “La canzone dell’amore perduto”

(altro…)

Read Full Post »