Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘asl’

Altan

Annunci

Read Full Post »

LorenzinIl ministero della Sanità: nessun piano nazionale di riduzione della aziende sanitarie, individuare il modello spetta alle Regioni I 2,3 miliardi di risparmi dalla sanità arriveranno da nuovi contratti con i fornitori e una stretta alla spesa farmaceutica.

UNA riforma che può essere avviata soltanto dalle Regioni. Dietro alle parole del premier Renzi sul taglio del numero delle Asl non c’è, almeno per ora, alcun progetto del ministero della Sanità. E del resto sarebbe difficile dettare da Roma le linee di un’operazione del genere, visto che la competenza sanitaria spetta alla Regioni. Alcune di queste, comunque, si stanno muovendo per ridurre la macchina organizzativa. È il caso di quella del premier, la Toscana, che di recente ha approvato una riforma per portare le Asl da 12 a 3 (alle quali vanno aggiunte 4 aziende ospedaliere), e dell’Emilia Romagna. Già da un paio d’anni ha fuso le 4 Asl della Romagna, con effetti che non sarebbero però del tutto soddisfacenti, tanto che per ora non si parla di altre operazioni simili. La Lombardia ha in tutto ben 44 aziende, e ridurrà quelle ospedaliere, che sono 29 e dovrebbero diventare 3. Il Veneto invece ne ha 23, delle quali 21 sanitarie e 2 ospedaliere.

(altro…)

Read Full Post »

Quelli del Fatto ci segnalano l’ennesima vergogna di quella che resterà una delle vicende più buie della storia Italiana … parliamo del massacro del G8 di Genova 2001… leggete qui:

Ecco il dottor Giacomo Toccafondi. A dieci anni dal G8 il medico genovese non ha subìto alcuna conseguenza. Eppure è uno dei quattro dottori che, secondo i magistrati, avrebbero partecipato alle violenze di Bolzaneto. Il processo penale, con decine di testimonianze, ha ricostruito nei dettagli le violenze nella caserma alle porte di Genova. Furono ore di delirio, sopraffazioni, umiliazioni e libero sfogo alle peggiori inclinazioni di alcuni poliziotti e agenti penitenziari. È perfino difficile riuscire a leggere le parole dei testimoni. I magistrati nella sentenza parlano di un inferno, ricordano che “lo shock di questa esperienza fu tale che a molte donne iniziò il ciclo (mestruale, Ndr) prima del ritmo naturale”.  (altro…)

Read Full Post »

Nelle inchieste sulla malasanità pugliese, Vendola è stato archiviato e D’Alema non è neppure indagato. Tutto è bene quel che finisce bene? Non proprio. Non basta non commettere reati per essere buoni politici e amministratori. Intendiamoci. C’è una bella differenza tra la giunta Vendola – che caccia l’assessore alla Sanità Alberto Tedesco appena indagato e azzera la giunta quando viene arrestato il vicepresidente Nicola Frisullo – e il governo B. che fa ministro l’ex governatore Fitto pluriindagato per tangenti. Ma la pietra di paragone per giudicare i politici non può essere il governo più malavitoso della storia d’Europa, al cui confronto Al Capone pare una dama di carità. Né ci si può difendere con la modica quantità di conflitti d’interessi. Da ieri sono pubblici gli atti delle due indagini della Procura di Bari: quella che ha portato alla richiesta di arresto per il senatore Tedesco; e quella che s’è chiusa con l’archiviazione di Vendola. Carte che vanno lette con attenzione ( pag. 8  ) da chi pensa che Vendola sia l’alfiere della Nuova Politica e D’Alema la testa più fine del Pd. (altro…)

Read Full Post »