Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘atrtualità’

expo 2015

DUE CHILOMETRI A PIEDI PER RAGGIUNGERE I PRIMI PADIGLIONI. POCHE PANCHINE E CESTINI, ZERO FONTANELLE. C’È CHI SI SENTE MALE DAL CALDO. POCHISSIMI I SERVIZI.

Milano – Ha rispettato i tempi di apertura: il primo maggio. Le buone notizie per Expo finiscono qui. Oltre l’ingresso, quando si arriva in questa estrema periferia milanese, c’è il nulla. Per intravedere qualche padiglione si devono percorrere circa due chilometri a piedi. Bisogna attraversare un ponte sopraelevato su strade e ferrovie. A metà un signore si sente male. Lui e la moglie cercano una panchina. Non ce ne sono. Non gli resta che accasciarsi a terra. La signora chiama il 118. “Capita ogni giorno”, minimizza il personale medico del presidio allestito a Expo. “Un colpo di calore, stia tranquillo”, gli dicono adagiandolo sulla lettiga. La moglie chiede dove trovare dell’acqua.

(altro…)

Annunci

Read Full Post »

L'inclusioneIeri il governo Renzi ha posto e ottenuto la fiducia sul cosiddetto “piano Lupi”, che all’articolo 5 prevede il taglio di acqua, luce e gas per chi occupa abusivamente un immobile. A queste persone verrà tolta anche la residenza: diventeranno ufficialmente dei fantasmi, dei senza fissa dimora.

Ora, possiamo discutere tutta la vita sulle occupazioni abusive, che sono una galassia di situazioni diverse: c’è chi bivacca con la famiglia in una fabbrica dismessa, chi si piazza in una scuola abbandonata o in una ex sede di municipalizzata, chi con l’appoggio della malavita più o meno organizzata passa davanti a quelli che per punteggio avrebbero diritto a un alloggio popolare.

Insomma non è una questione ideologica – sono “buoni” o “cattivi” gli occupanti – ma è invece un dramma molto pragmatico: ci sono migliaia di persone che non hanno un tetto sotto cui vivere e che quindi si arrangiano infrangendo la legalità.

Questo è, questo accade. (altro…)

Read Full Post »

PorcellumE sulla legge elettorale è chiusura: “Silvio ormai è inaffidabile”.

ROMA — «Non vogliamo restare sulla graticola». Bersani ha chiaro il rischio. E come lui Casini, con il quale ieri ha avuto un nuovo colloquio. Per i Democratici e per l’Udc, responsabilità non può fare rima con ingenuità, o peggio ancora con il piano di Berlusconi – che vedono già chiaro nelle parole di Alfano, ieri – di farsi propaganda in vista del voto anticipato, sparando contro ogni provvedimento del governo Monti, che loro si sono impegnati invece a votare. Si consegnerebbe a una lenta agonia l’esecutivo e a una sfibrante campagna elettorale il Pd. Per questo conviene accelerare: si sciolgano le Camere tra Natale e Capodanno, anticipando magari al Senato la discussione sulla legge di Stabilità. Un percorso a ostacoli, ma si può fare. Con una postilla: è evidente che la riforma elettorale è un capitolo chiuso, archiviato nel momento in cui Berlusconi ha imposto lo strappo con l’obiettivo evidente di blindare il Porcellum. (altro…)

Read Full Post »

La misura sul riscatto degli anni di laurea e sul servizio militare è stata al centro di un vertice, al ministero dell’economia, tra Sacconi e Calderoli. Assente Tremonti. Il provvedimento doveva fruttare entrate per un miliardo e mezzo. Il centrodestra: “Il gettito sarà recuperato con la lotta all’evasione”. Il Pd: “Dal governo farsa scandalosa”

ROMA – Un nuovo dietrofront del governo sulla manovra, stavolta sulle pensioni. Mentre dall’Unione europea arriva all’Italia un avvertimento: “Servono misure sulla crescita”. E’ rimasta in vita meno di due giorni la norma che escludeva il riscatto degli anni di laurea e del servizio militare ai fini dell’uscita dal lavoro con 40 anni di contributi. La misura – che era il principale frutto del vertice di oltre 7 ore ad Arcore, lunedì scorso – è stata bocciata ufficialmente in mattinata, dopo un incontro tra il ministro del Welfare, Maurizio Sacconi, il collega della Semplificazione normativa, Roberto Calderoli, e i tecnici del Ministero dell’Economia. All’incontro non era presente il ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, che è stato interpellato solo telefonicamente.  (altro…)

Read Full Post »