Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘bagnasco’

A modo suo

Read Full Post »

Bagnasco

Il presidente dei vescovi italiani attacca le Nazioni unite, “centro di potere politico, ma anche finanziario”. Il presidente della Lombardia gli dà ragione ma se la prende con Renzi: “Non fa altro che imporre con la forza l’invio di clandestini nelle regioni di centrodestra”.

Nuovo fronte polemico sull’immigrazione. Questa volta ad aprirlo è il cardinale Angelo Bagnasco, che critica duramente le Nazioni Unite. Il governatore lombardo Roberto Maroni gli dà ragione e attacca il governo “incapace”. E dichiara: “E guerra sia”. (altro…)

Read Full Post »

bagnasco-diversita

IL DICASTERO DELL’ISTRUZIONE: L’UFFICIO ANTI DISCRIMINAZIONE NON PUÒ DISTRIBUIRE NELLE SCUOLE I LIBRETTI SULLE DIVERSITÀ. L’UOMO IN PIÙ DELLA CHIESA È IL CIELLINO TOCCAFONDI.

Cosa ne è degli impegni assunti a livello comunitario? Si vuole o no mandare avanti la strategia LGBT e i suoi obiettivi?”. Sergio Lo Giudice , senatore del Pd e Componente della Commissione Diritti Umani, rilancia la questione riguardante la diffusione dei libretti “Educare alla diversità a scuola”. Interrogazione che sollecita una presa di posizione da parte del Ministero dell’Istruzione (Miur) e della responsabile, Stefania Giannini. Dal Ministero fanno sapere che una distribuzione nelle scuole non ci sarà e il motivo sta nel mancato confronto fra l’Unar (Ufficio nazionale anti discriminazione razziale) sulle tematiche inserite.

(altro…)

Read Full Post »

Bagnasco“DISTRUGGONO LA FAMIGLIA” AL ROGO I LIBRETTI DEL DIAVOLO IL CARDINALE BAGNASCO CONTRO I TESTI DI “EDUCARE ALLA DIVERSITÀ” CHE INDICANO A INSEGNANTI E STUDENTI PERCORSI PER NON DISCRIMINARE.

Il presidente dei vescovi italiani chiede ai politici di mettere al bando i nuovi libri di testo per le elementari e le medie voluti dai governi Monti e Letta per combattere l’omofobia. Secondo il prelato, che ignora la laicità dello Stato, così si trasformano le aule in “campi di rieducazione”.

Allarme, la scuola italiana apre alla “dittatura di genere”. In altri termini alla normalizzazione dell’omosessualità. Parola del presidente della Cei, il cardinale Angelo Bagnasco. La “colpa” sarebbe di tre volumetti dal titolo Educare alla diversità a scuola destinati alle primarie e secondarie di secondo grado.

(altro…)

Read Full Post »

AUGURI TECNICI.

Da pasquinoweb.wordpress.com

 

 

 

 

Read Full Post »

Vocazioni (Fei).

Read Full Post »

Read Full Post »

Leggendo le esternazioni del cardinal Bagnasco su Berlusconi Sandro Bondi si è improvvisamente accorto che la chiesa dovrebbe offrire una guida lontana da ogni “tentazione politicista”.
Peccato, però, che fino al giorno prima se ne fosse sistematicamente dimenticato: a partire dal 2005, quando i vescovi misero in piedi una vera e propria campagna per l’astensione nei referendum sulla fecondazione assistita, e poi negli anni successivi, durante i quali la chiesa ha partecipato attivamente al dibattito politico sul testamento biologico, sulle coppie di fatto, sul matrimonio gay, sulla contraccezione d’emergenza, sulla pillola abortiva, sull’eutanasia, sulla ricerca scientifica, sulle staminali embrionali e via discorrendo. (altro…)

Read Full Post »

Pure se da un pulpito molto precario (sono il classico relativista etico), faccio parte del folto gruppo di italiani che avevano facilmente colto già sul nascere, nel potere berlusconiano, quei tratti smodati e quella mancanza di misura che il cardinale Bagnasco ha infine denunciato, suscitando grande fragore mediatico. È strano: almeno in teoria, il vaglio morale della Chiesa dovrebbe essere ben più ristretto e severo di quello della gente come me, che non promulga codici di comportamento sessuale né saprebbe indicare Modelli di Famiglia maiuscoli come quello vidimato dal cattoli-cesimo romano. (altro…)

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

Isola allo stremo, 2000 migranti in 24 ore
Cittadini in rivolta, mercoledì l’evacuazione.

L’annuncio del prefetto: “Il 30 marzo, nel pomeriggio, sei navi trasferiranno tutti i migranti. Tendopoli in tutto il territorio nazionale”. Soccorso un barcone con a bordo 240 persone, tra cui alcuni minori e due donne incinte. Riaperto l’accesso al porto dopo il blocco degli abitanti in rivolta.  Allarme sanitario, Fazio invia gli ispettori. Maroni: “Pronti ai ‘rimpatri forzosi’. E sempre in Sicilia, oltre al Villaggio Mineo, si prepara tra le polemiche un’altra area d’accoglienza per i profughi fuori Trapani. E si parla anche di Caltanissetta. La Cei: “Lampedusa non deve sentirsi sola, il problema è europeo”. (altro…)

Read Full Post »