Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘blocco dei stipendi’

giannelli

Read Full Post »

polizia“Non bastava lasciarli a piedi con le auto di servizio senza più benzina o senza più carta per le fotocopie, con divise lise, in coda con le famiglie alla mensa della Caritas. Il Governo ha deciso di lasciarli con meno soldi in tasca per il quinto anno consecutivo. Il blocco degli stipendi ai dipendenti della pubblica amministrazione, infatti, coinvolge anche poliziotti, carabinieri, finanzieri, forestali, operatori delle carceri, vigili del fuoco. Che non sono impiegati qualunque, ma garantiscono con la loro vita la sicurezza e l’ordine pubblico nelle nostre città e nel Paese. Contrastano il crimine organizzato, combattono i ladri di risorse pubbliche, rispondono alle telefonate di tutti i cittadini e li assistono. Fanno tutto ciò con le risorse che hanno, che sono poche. E non è una semplice questione di stipendi, di soldi, ma di dignità. Il vero valore che gli appartenenti alle forze dell’ordine offrono è mettere a rischio la propria vita. E la vita non ha prezzo. Renzie, di fronte alle loro proteste, li sbeffeggia “Certi sindacati fanno male a chi veste la divisa” ma senza di loro non potrebbe farsi vedere in giro a fare l’annunciatore, altro che “la mia scorta sono i cittadini“. Alfano ne critica i toni … i toni? vada lui ad affrontare la criminalità di strada che dilaga nel Paese, vincerebbe il premio di Leprotto dell’anno, più veloce di Usain Bolt. (altro…)

Read Full Post »

Natangelo

Read Full Post »

Manifestazione

I sindacati: Renzi sia chiaro sulla manovra o sarà autunno incandescente.

I sindacati del pubblico impiego sono pronti a dissotterrare l’ascia di guerra contro il governo Renzi. Le ipotesi di un intervento sulle pensioni, in particolare su quelle maturate con il sistema contributivo che sarebbero ricalcolate con il meno generoso criterio contributivo, insieme a ulteriore proroga del blocco degli stipendi dei lavoratori statali, scatenano la reazione netta delle organizzazioni sindacali che hanno già annunciato la mobilitazione. Il rischio è che alla fine della pausa estiva inizi un autunno incandescente. Per questo le sigle sindacali maggiori hanno chiesto al governo di smentire le voci che circolano da giorni. «Lasciate in pace i pensionati, la pazienza è finita. Ci mobiliteremo» ha scritto su Twitter la segretaria generale di Spi Cgil, Carla Cantone, dopo che già la Cgil nazionale aveva chiarito senza mezzi termini il suo punto di vista: «Un intervento sull pensioni retributive è inaccettabile».

Netto il «no» dei sindacati anche alla ipotesi di congelare le buste paga dei lavoratori del settore pubblico: «C’è da augurarsi che sia una bubbola agostana. (altro…)

Read Full Post »

La caduta dei dipendenti pubblici

Denuncia Cgil: illegittimo sbloccarne solo una parte.

ROMA— Il blocco c’è, ma non per tutti. Dopo il pasticcio – e relativo dietrofront del governo – sulla richiesta fatta agli insegnanti, di restituire gli scatti d’anzianità loro versati, un altro caso infiamma la platea degli statali. Il blocco delle retribuzioni cui tutto il settore è sottoposto dal 2010 – e che l’ultima legge di Stabilità ha confermato per il 2014 – comincia a registrare qualche cedimento – ma le aperture non riguardano tutte le categorie. A sollevare la questione è stato non tanto il caso dei professori (che, assieme alle forze di sicurezza, sono gli unici ad avere diritti agli scatti) quanto quello del personale non docente, i cosiddetti Ata. (altro…)

Read Full Post »