Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Boldrini’

boldriniIl partito dell’ex sindaco di Milano: la presidente della Camera in pole per le primarie. E Pizzarotti si avvicina.

MILANO – Allo studio c’è anche un simbolo, per quella che sarà una lista, una rete o un partito ancora non si sa bene. Appuntamento a Roma il prossimo 22 gennaio: lì Giuliano Pisapia spiegherà meglio natura e consistenza del progetto del “Campo progressista”. Cioè una sinistra esterna al Pd ma saldamente ancorata al centrosinistra (legge elettorale permettendo: serve il Mattarellum per realizzare il piano); una sinistra allo stesso tempo intenzionata a correre alle primarie contro Matteo Renzi. Ma — dicono le malelingue — con la benedizione dello stesso segretario del Pd, che con questa operazione si vedrebbe ben coperto alla propria sinistra. I nomi che girano per le eventuali primarie al momento sono tre: la più quotata è la presidente della Camera Laura Boldrini, poi il sindaco di Cagliari Massimo Zedda, oltre ovviamente allo stesso Pisapia.

(altro…)

Read Full Post »

Ellekappa

Read Full Post »

Illustri boldrinologi sono al lavoro per cogliere il senso profondo delle parole pronunciate ieri dalla presidente della Camera. «Non possiamo, senza una insopportabile contraddizione, offrire servizi di lusso ai turisti affluenti e poi trattare in modo a volte inaccettabile i migranti». Secondo una corrente di pensiero, Boldrini ha inteso dire che i miliardari russi e le vecchie zie inglesi andranno smistati in appositi campi di rieducazione, mentre i nullatenenti in fuga dall’Africa verranno sistemati in Costa Smeralda su una flotta di yacht requisiti per la bisogna: una decisione che peggiorerebbe in maniera drammatica la nostra bilancia dei pagamenti, ma farebbe sensibilmente lievitare il conto in banca presso il paradiso. (altro…)

Read Full Post »

In quanto proboviro (autonominato e autoconvocato) ho preso in esame la parodia del ministro Boschi fatta da Virginia Raffaele a “Ballarò” e ho stabilito che no, non si tratta di satira sessista; si rinfranchi la presidente della Camera Boldrini. Si tratta del più che lecito dileggio della bellezza come arma sociale. Nel pezzo della Raffaele non c’era alcun riferimento allo scambio sessuale come scorciatoia di carriera (quella sì sarebbe satira sessista: e se ne è abusato, in passato, contro le donne politiche di destra, certo non tutte “a disposizione”), solo uno svenevole bamboleggiare per distrarre l’uditorio da eventuali risposte lacunose. (altro…)

Read Full Post »

BoldriniDIRITTO DI REPLICA.

Con il consueto piglio polemico, Marco Travaglio imputa ai Presidenti delle Camere di “non aver avuto neppure la dignità di chiedere” che il Presidente Letta venisse in Parlamento a riferire della crisi e delle sue dimissioni. Ma tanta foga non ha rispetto della verità dei fatti, documentati anche dai resoconti parlamentari. Venerdì mattina, quando ancora non si era tenuto il Consiglio dei Ministri nel quale Enrico Letta avrebbe rassegnato le dimissioni, la seduta della Camera si era aperta con l’intervento del Presidente del gruppo della Lega, on. Giorgetti, che lamentava il carattere extraparlamentare della crisi. (altro…)

Read Full Post »

BoldriniPOLTRONE IN PALIO.

Un governo di giovani, di donne, di tecnici. Ma non i tecnici a cui siamo stati abituati in questi anni. Moltissime novità. Con qualche sorpresa”. Un fedelissimo di Matteo Renzi descrive così l’esecutivo che verrà. L’incarico ancora non c’è, le dimissioni del premier in atto neanche, ma il segretario e i suoi già ragionano di uomini, di posti chiave, di nuova maggioranza. Si immagina il dream team, ma intanto si fanno e si rifanno i conti dei numeri al Senato. Notoriamente ristretti.  (altro…)

Read Full Post »

servizio-pubblico-6-febbraio-2014In onda questa sera su La 7 alle 21:10 una nuova puntata di Servizio Pubblico intitolata “La Ghigliottina” per cui la Presidente della Camera Laura Boldrini è stata duramente attaccata dal M5S e da Grillo creando un gran caos all’interno dell’aula Camera per averla usata per la conversione in legge del decreto Imu-Bankitalia, seguiremo poi i contenuti del viaggio del presidente del Consiglio dei Ministri Enrico Letta negli Emirati Arabi di cui ha annunciato la cifra di 500 milioni di euro di investimenti da parte del Kuwait all’Italia.

Così Servizio Pubblico pone una domanda: La crisi economica è davvero alle nostre spalle come dice il Premier Letta o è una manovra per nascondere gli scarsi risultati del Governo come suggerisce il M5S? (altro…)

Read Full Post »

Read Full Post »

BoldriniSUPER PARTES CHI?

Laura Boldrini non si può criticare. Mai. Se lo si fa, arriva puntuale la crivella già usata tanto dalla Fornero quanto dalla Madia: “Sessisti”, “maschilisti”. Questo femminismo caricaturale è peraltro a singhiozzo. Vale per la Boldrini, ma non per la Carfagna o per la 5 Stelle Lupo, che si è presa uno schiaffone da un uomo ma che – secondo gli ultrà boldriniani – in fondo se lo meritava. L’esaltazione della Boldrini non è sfumata neanche dopo la sua decisione di applicare, prima volta nella storia repubblicana, la tagliola o ghigliottina. Un istituto, oltretutto, previsto soltanto a Palazzo Madama. Stava per essere sdoganato nel 2009, durante la discussione sullo scudo fiscale, ma allora il Pd (che poi fece passare lo scudo fiscale grazie all’assenza decisiva di alcuni parlamentari) si oppose: come cambiano i tempi.   (altro…)

Read Full Post »

Di MaioLa prima battuta è un amarcord. Un flash- back in cui Luigi Di Maio è lo studente di giurisprudenza piazzato con rabbia davanti alla tivù mentre il premier Silvio Berlusconi chiede di intervenire in trasmissione con una telefonata per difendere le proprie ragioni. Oggi Di Maio è il vicepresidente della Camera più giovane nella storia della Repubblica Italiana, e rappresenta i 5 Stelle mentre Laura Boldrini va in tivù per dire che il Movimento s’è fatto eversivo. Ieri Laura Boldrini è stata intervistata da Giletti, a Domenica In. Appena ha saputo che in studio c’era la mia collega Loredana Lupo, la presidente ha preteso il collegamento in diretta. Non per dare solidarietà a Loredana, che s’è beccata in faccia lo schiaffone dal questore Stefano Dambruoso, ma per dire che noi siamo degli eversori. Insomma ha fatto come Berlusconi, ha usato il suo ruolo istituzionale per calcolo politico. (altro…)

Read Full Post »

Tauro

Read Full Post »

BerlusconiL’ipocrisia è il male dell’Italia. L’ho detto, ribadito e “gridato” in aula e non è una caso che la regina delle ipocrite abbia risposto con quel «non offenda» che, maldestramente, non ha fatto altro che rafforzare il senso del mio discorso. La Presidente, punta di diamante di quel “radicalchicchismo” molto “de sinistra” ha l’indignazione facile. Si indigna per le banalità, se qualcuno mette il parmigiano sugli spaghetti al tonno, se in una pubblicità una mamma porta il cibo a tavola (mia madre lo ha sempre fatto e non si è mai sentita discriminata) o se qualcuno osa chiamarla Presidente omettendo, per pura dimenticanza, l’articolo “la”. Si indigna anche per quel che, al contrario, torna a dare dignità al popolo italiano. (altro…)

Read Full Post »

boldriniCredo che sia opportuno reagire in modo composto e pacato, alla lunga intervista di Laura Boldrini a ‘Repubblica’. Non perché il presidente della Camera abbia diritto a qualche sconto rispetto ai vari D’Alia o Carlucci, ma per uscire dal meccanismo a ripetere in base al quale prima un politico propone di «legiferare sul Web», poi si grida alla censura – e via così tutta la vita senza fare un passo avanti.

Allora: prima di tutto va notato che Boldrini non propone niente di specifico.

Parla molto del sessismo on line (arrivando a una connessione un po’ azzardata tra le minacce che lei riceve via Web e il femminicidio), ma anche della xenofobia e del razzismo che corrono in Rete, così come peraltro fuori da essa. A supporto di ‘nuove leggi sulla Rete’, Boldrini mette poi nel calderone anche il caso delle mail rubate ai parlamentari del M5S, come se quel furto non fosse già un reato su cui la Procura di Roma ha aperto un’indagine. (altro…)

Read Full Post »

Belpaese

Read Full Post »

camera e senato

L’ex portavoce dell’Alto commissariato Onu per i rifugiati, eletta con Sel, ha ottenuto la maggioranza alla quarta votazione. La sua candidatura era stata lanciata da Bersani in mattinata, insieme a quella dell’ex procuratore nazionale antimafia, che ha vinto il ballottaggio contro il presidente uscente di Palazzo Madama.

Pietro Grasso è il nuovo presidente del Senato. Con 137 voti contro 117, l’ex procuratore nazionale antimafia, eletto tra le file del Pd, ha vinto il ballottaggio contro il presidente uscente di Palazzo Madama Renato Schifani, esponente del Popolo della Libertà. Le schede bianche sono state 52, quelle nulle 7. Laura Boldrini, invece, è la nuova presidente della Camera. L’ex portavoce dell’Alto conmmissariato Onu per i rifugiati ha ottenuto la maggioranza alla quarta votazione, con 327 voti. (altro…)

Read Full Post »