Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘carla ruocco’

consipQuello che potrebbe svelarsi uno dei più grandi casi di corruzione politica dai tempi di Mani Pulite, viene collocato dal più diffuso quotidiano italiano…poco prima degli oroscopi del giorno.

Da facebook.com/M5Scarlaruocco

Read Full Post »

servizio-pubblico-poveri-ma-belli

“Poveri ma belli” è il titolo della nuova puntata di Servizio Pubblico, il programma di Michele Santoro in onda ogni giovedì alle 21.10 su La7 e in diretta streaming suilfattoquotidiano.it

L’Oscar al film “La Grande Bellezza” di Paolo Sorrentino ha ridato un po’ di ottimismo all’Italia e alla politica, per una vittoria in tempi di crisi e dopo anni di sacrifici. Anche l’arrivo di Matteo Renzi a Palazzo Chigi, con l’impegno a cambiare il Paese, ha acceso speranze negli italiani per un mutamento. Ma basteranno queste speranze per fare dell’Italia una grande bellezza? In queste ore dall’Unione Europea arriva una doccia fredda, con la Commissione che retrocede l’Italia, causa scarsa produttività e squilibri macroeconomici eccessivi, mentre il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo sottolinea con forza: “E’ la politica del dire senza fare o far finta di fare”. (altro…)

Read Full Post »

“Una pioggia di aumenti a cascata nel 2014. Altro che riduzioni. Tasse, tasse e ancora tasse. Si comincia dagli aumenti delle tariffe autostradali. L’incremento medio e’ pari al 3,9% ma con picchi fino all’8%. Nel caso della Torino-Aosta il 15%, della Venezia-Trieste +12,9%. Rincarano i carburanti: la benzina chiude il 2013 a 1,813 euro/litro (+0,2 centesimi), il diesel a 1,744 euro/litro (+0,2 centesimi). Poi c’è la seconda o unica rata dell’Irpef, poi il versamento dell’Ivie e dell’Ivafe, ovvero le imposte sul valore degli immobili e delle attività finanziarie detenute all’estero. Poi la “porno tax” e la cedolare secca. A seguire gli aumenti delle tariffe energetiche con un incremento dello 0,7%. Scade il 15 gennaio invece la possibilità per gli eredi delle persone decedute dopo il 16 febbraio del 2013 di versare il saldo dell’Irpef con la maggiorazione dello 0,40%. (altro…)

Read Full Post »