Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Carlo Lania’

ALLUVIONI. Il geologo: «Non sono più eventi eccezionali, bisogna imparare a conviverci».
Potrà non piacere ma dovremo imparare a convivere con eventi meteorologici come quelli che in questi giorni hanno messo in ginocchio la Liguria. Come fanno i giapponesi con i terremoti, che sanno esattamente cosa fare e non si fanno prendere dal panico. O come fanno, negli Stati uniti, le popolazioni a rischio uragano. La stessa cosa dovrà avvenire anche in Italia dove gli esperti spiegano che ormai le alluvioni non si possono più considerare come eventi eccezionali di fronte ai quali trovarsi impreparati. (altro…)

Read Full Post »

ENTI LOCALI. Le modifiche del ministro Calderoli per i piccoli comuni creano un ente in più.
Province e Comuni bocciano il governo. Oggi la protesta dei sindaci che rischiano di vedere sparire i propri comuni. 

ROMA.Che il giudizio fosse negativo già si sapeva ma la sentenza emessa ieri da Province e Comuni dopo una giornata trascorsa in incontri (prima il segretario del Pdl Alfano poi le commissioni congiunte Bilancio di Camera e Senato), lascia pochi margini alla trattativa: «Così com’è la manovra è inaccettabile, perché iniqua e penalizzante per il paese», hanno detto praticamente all’unisono il presidente dell’Unione province italiane Giuseppe Castiglione e quello dell’Anci Osvaldo Napoli. Una bocciatura che riguarda sia gli ulteriori tagli agli enti locali previsti con il decreto di Ferragosto, sia la soppressione delle 29 Province e dei circa 2.000 Comuni con meno di mille abitanti che il governo vuole sacrificare in nome di un presunto risparmio. Cosa che a dar retta a Napoli, che è anche deputato del Pdl, Berlusconi neanche vorrebbe. «Ho sentito il presidente e non c’è dubbio che lui desideri che i piccoli comuni rimangano, anche per preservare le identità specifiche e locali», ha detto. (altro…)

Read Full Post »

RIFIUTI. Opposizioni e ambientalisti promettono battaglia.
La manovra cancella il sistema di tracciabilità dei rifiuti. In nome di un risparmio che non esiste.
Non che fosse lo strumento risolutivo per combattere le ecomafie, ma era pur sempre un importante passo in avanti. Dopo mesi di false partenze, di stop and go legati spesso a problemi tecnici, il Sistri – Sistema informatico per la tracciabilità dei rifiuti – era pronto al debutto previsto per il primo settembre, per poi entrare a regime entro la fine dell’anno. Un sistema che avrebbe permesso di seguire il percorso dei rifiuti speciali, che rappresentano l’80% del totale, dal luogo di produzione fino a quello di smaltimento. (altro…)

Read Full Post »

Nadia Urbinati: «Da noi ormai prevalgono solo gli interessi della maggioranza» . Paola Concia: «Dobbiamo trovare la forza di reagire e spiegare agli italiani che Paese vogliamo ricostruire»
Dalla procreazione assistita ai matrimoni gay, fino alla scelta di morire con dignità. Venti anni di berlusconismo, e una sinistra incapace di reagire, spingono ogni anno migliaia di italiani a cercare in Europa diritti che in Italia sono scomparsi per sempre.

Chi ci è passato racconta che la cosa peggiore è quel senso di frustrazione misto a rabbia che ti prende ogni volta che ci pensi. Tu hai bisogno di qualcosa e non puoi averlo perché qualcuno ha deciso che non ne hai diritto. Ha deciso per te, sulla base delle sue sole convinzioni personali e fregandosene della tua vita. Non importa che tu voglia avere a tutti i costi un figlio, oppure se hai bisogno di una terapia che qui, in Italia, è particolarmente difficile da avere. (altro…)

Read Full Post »