Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Cassinetta di Lugagnano’

Domenico Finiguerra è stato intervistato dalla redazione de Il Cambiamento durante la festa dei Comuni Virtuosi, a Ponte Nelle Alpi. Domenico ci ha raccontato l’esperienza di Cassinetta di Lugagnano, di cui è sindaco, e ha lanciato l’iniziativa Salviamo il Paesaggio, la campagna che partirà ufficialmente il 29 ottobre 2011. Qui un reportage dell’incontro.

Da ilcambiamento.it

 

Read Full Post »

Cassinetta di Lugagnano è un paese in provincia di Milano noto come "Comune a crescita zero".

È partita. Da qualche ora la campagna nazionale Salviamo il Paesaggio, Difendiamo i Territori “ ha abbandonato gli ormeggi e da semplice ‘appello’ ha già raggiunto gli onori della cronaca. Il MensileAltreconomia le ha riservato la copertina del numero di Settembre, Cheese l’ha presentata addirittura come primo evento della sua edizione 2011, l’Ansa le ha dedicato un lancio d’agenzia nazionale, i media ne hanno già parlato in assoluta anteprima.

E pensare che sarà soltanto il 29 Ottobre la sua ‘vera’ uscita pubblica, in occasione della prima grande assemblea di questo nascente forum italiano dei Movimenti per la Terra, il Suolo, il Paesaggio. Luogo prescelto? Ovviamente Cassinetta di Lugagnano (Milano), primo Comune italiano – di una lunga serie… – a ‘crescita zero urbanistica’. La campagna nazionale Salviamo il Paesaggio, Difendiamo i Territori, che nasce su impulso dell’associazione Slow Food e del Movimento Stop al Consumo di Territorio, si è subito arricchita della presenza di numerose organizzazioni nazionali (tra cuiLegambiente, LIPU, Pro Natura, Eddyburg, Movimento Decrescita Felice, Altreconomia, Associazione Comuni Virtuosi, Rete del Nuovo Municipio, Borghi Autentici d’Italia, Associazione Europea di Psicanalisi, Medici per l’Ambiente, Centro Nuovo Modello di Sviluppo, organizzazioni agricole), di decine di gruppi e comitati locali (già oggi più di 300) e oltre tremila prime adesioni individuali, tra cui quelle di urbanisti, docenti universitari, sindaci, architetti, giornalisti, produttori agricoli, ecc. (altro…)

Read Full Post »