Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘C’è un grande inganno dietro l’agonia dell’Ilva’

I dati

Il governo cerca almeno 3 miliardi per tentare il salvataggio dell’acciaieria pugliese. Con due sole certezze. La prima: pochi credono che l’impianto abbia un futuro. La seconda: comunque vada i soldi dei contribuenti finiranno alle banche. Intanto le cokerie continuano ad avvelenare l’aria e la terra, mentre la grande bonifica sta partendo – dopo tre anni di promesse – in dosi omeopatiche.

Basta andare a Taranto e farsi una passeggiata lungo la ventina di chilometri degli invalicabili recinti dell’Ilva, con i suoi 1500 ettari – le dimensioni di una media città italiana – l’acciaieria più grande d’Europa. Chiunque capirebbe che i politici, burocrati e manager impegnati ogni giorno nelle concitate riunioni romane sul destino dell’azienda sono tessitori di un grande inganno. Basta guardare la gigantesca rete che Emilio Riva, il tycoon siderurgico morto l’anno scorso, fece issare attorno al parco minerali per proteggere il quartiere Tamburi dalle polveri cancerogene alzate dal vento. Può una rete fermare la polvere? “Sì, se il calibro della rete è inferiore a quello delle polveri”, spiega un autorevole ingegnere cercando di non ridere. Il calibro delle particelle pm10 è inferiore a dieci millesimi di millimetri: l’unico modo di proteggere il Tamburi sarebbe stato fare al parco minerali un cappottino di Goretex su misura. La taglia è 75 ettari. (altro…)

Read Full Post »