Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘cern’

Sì, ha ragione Flavia Marzano, che lo scrive nei commenti qui sotto: la questione Tunnel Gelmini, il giorno dopo, merita forse un tentativo di discorso un po’ più serio.

A me per esempio, ha colpito il comunicato stampa (serissimo) con cui Gelmini tenta di recuperare terreno (mission abbastanza impossible) dicendoci tra l’altro che si tratta di una «polemica strumentale e ridicola».

Abituata al teatrino degli onorevoli contrapposti che dichiarano all’Ansa, Gelmini non ha capito che non c’è stata proprio nessuna «polemica».

C’è stato, piuttosto, un piccolo ma liberatorio rito collettivo nei confronti di un ministro dell’istruzione che ha pesanti difficoltà con i congiuntivi, che palesa un vocabolario povero e approssimativo, che si è fatta eleggere con i voti della Lega ma si è fatta promuovere all’esame di stato con il voto di Catanzaro, semplicemente perché era una studentessa un po’ somara. (altro…)

Read Full Post »

Notizie recenti attestano avvistamenti dell’ex leader libico Muammar Gheddafi nel fantomatico #tunnelgelmini.

RadioMaria prende anche nel #tunnelGelmini.

In realtà la Principessa Diana è morta inseguita dai neutrini sotto il #TunnelGelmini

Devo andare a Lucerna, quindi mi consigliate di prendere lo svincolo per L’Aquila ovest?

Il #tunnelgelmini l’alternativa alla salerno-reggio calabria!

Il CCISS Viaggiare informati segnala la presenza di un tamponamento tra #Neutrini all’interno del #tunnelgelmini, moderare la velocità

Ma da L’Aquila a Lucerna c’è qualche distributore o mi conviene partire con il pieno e qualche tanica di gasolio?

Schede elettorali del 2008 ritrovate in scatoloni di cartone all’interno del #tunnelgelmini

Il debito verrà coperto piazzando un autovelox per neutrini nel #tunnelgelmini!!”

Napolitano in visita ufficiale al #tunnelgelmini chiede ai neutrini di abbassare i toni.

Il sud, come al solito, tagliato fuori: vogliamo che il #tunnelGelmini arrivi fino a S.Maria di Leuca!

l #tunnelgelmini fa parte di una rete di passaggi segreti che collegano le residenze del premier.

I neutrini fanno bene alla pelle, è una vittoria del governo del fare.

Vorrei andare a fare un giro ad Amburgo, ora prendo il #tunnelgelmini e più veloce della luce son lì!

È un grande risultato: il limite della velocità della luce era una pesante eredità lasciataci dal precedente governo.

Avvistata Carmen Sandiego nel #tunnelgelmini, ma nessuno é stato capace di arrestarla.

Ogni giorno un neutrino si sveglia e sa che dovrà correre nel #tunnelgelmini.

Scienza: è stato dimostrato che il #tunnelGelmini esiste, collega le cazzate di Berlusconi a quelle di Calderoli.

Anche le cazzate dei politici italiani superano la velocità della luce.

(La vicenda di cui sotto sta diventando decisamente popolare su Twitter. Il fotomontaggio in alto è da Jawas73 quello in basso da Arianna.)

Da PIOVONO RANE di Alessandro Gilioli.

 

Read Full Post »

Read Full Post »

Che l’Italia avesse un “premier a tempo perso” già lo sapevamo: l’ha detto lui a un’amica escort. E l’ha confermato martedì sera con due telefonate mute a Ballarò. Come Presidente del Consiglio ha chiamato Floris per intervenire in diretta, ma poi s’è accorto che il tempo riservato al governo era scaduto, allora ha indossato i panni del Presidente della Patonza e, per la gioia di una trentina di mignotte sedute sulle sue ginocchia, ha fatto il numero del molestatore che non parla, ma ansima. Ora le foto pubblicate qui a fianco dimostrano un altro fatto per noi notorio: anche Frattini Dry è un ministro degli Esteri a tempo perso, nel senso che perde inutilmente tempo a fare il ministro. Il vero capo della nostra diplomazia è Valter Lavitola, ingiustamente sminuito dalla stampa come “faccendie re ”, “Valterino”, “direttore de l’Avanti!”. Scherziamo? Lavitola, momentaneamente latitante, è l’uomo chiave del governo, l’architrave del sistema. (altro…)

Read Full Post »

Non solo con quel comunicato stampa ufficiale ha tentato di accaparrarsi una parte del merito – dopo anni di tagli a ricerca ed istruzione – ma è pure scivolata in un devastante errore, che sta facendo vergognare un intero Paese. Secondo il Ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini i neutrini sparati dal Cern di Ginevra al Gran Sasso via crosta terrestre – in pochi millesimi di secondo, più veloci della luce – avrebbero viaggiato attraverso un “Tunnel” – dice proprio così, “Tunnel” – che collega la Svizzera all’Abruzzo. Settecentotrenta km di scavi, 730!: fosse vero, ci troveremmo davanti alla più “grande opera” della storia dell’umanità, la più grande e la più conveniente. Fonti vicine a questo blog mi dicono che la Ministra è stata indecisa fino all’ultimo sul termine da utilizzare, oltra a “Tunnel”, tra i papabili, c’erano anche “Tangenziale”, “Buco nero”, “Seggiovia” e “Quella roba lì”.

(altro…)

Read Full Post »