Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Deja vu’

Deja vu

Di fronte ai parlamentari PD Renzi ha fatto la sua lezione di comunicazione.
Una volta c’erano i comunisti, ora ci sono i gufi.
Una volta c’era un presidente che, poverino, non poteva governare perché li aveva tutti contro.
Un presidente del consiglio che non era stato capace di comunicare e così la gente non aveva capito tutte le cose buone fatte dal suo governo. (altro…)

Read Full Post »

bansky

O di qua o di là. Non ci sono vie di mezzo, non c’è spazio per un ragionamento. O a favore o contro.
Milano devastata dai black block ieri durante la manifestazione No Expo, come Genova nel 2001 al G8.
Ieri contro il modello Expo, ieri contro o anti, la globalizzazione, il sistema.
O si è per questa Expo o si è anti expo, dalla parte di chi devasta e distrugge. Dei black block.
I titoli dei TG e i commenti (sui social, dei politici) sono stati chiari: le due Milano. (altro…)

Read Full Post »

Cosa vi terrorizza di più nella purezza?” chiesi. “La fretta,” rispose Guglielmo.
Il nome della rosa, Umberto Eco.
L’altra sera ad Otto e mezzo ospite di Lilli Gruber era il ministro per le riforme Boschi: alla domanda sulle critiche espresse al DL sul lavoro da parte di Fassina, la ministra ha risposto molto renzianamente, “ma quanti posti di lavoro ha creato Fassina quando era ministro?”.
A parte che Fassina era all’economia e non al lavoro o al welfare, questa risposta da il senso di cosa sia oggi il renzismo. Liquidare con poche battute i critici e quanti si mettono in mezzo tra loro e la riuscita dello spettacolo.
Il mettersi di fronte al paese, al popolo e togliere di mezzo gli organi intermedi. Partito democratico compreso, diventato un fastidioso organo consultivo (e forse nemmeno).
Sindacati, confindustria, opposizioni.

(altro…)

Read Full Post »