Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Di Battista’

Read Full Post »

di-battista

Il deputato M5s invita a votare per abolire i vitalizi. Gli viene subito ricordato dai dem che esiste già una proposta di legge. Almeno a parole, tutta la politica pare pronta ad aderire alla petizione del FattoQuotidiano per togliere il privilegio.

“#BastaUnSì”: Alessandro Di Battista ricicla in chiave ironica il noto slogan referendario per invitare Matteo Renzi e il Partito democratico a votare la proposta che verrà presentata lunedì dal Movimento cinque stelle: “Una riforma del trattamento pensionistico dei parlamentari per renderlo tale e quale a tutti i ‘comuni mortali’”. (altro…)

Read Full Post »

scalfari

Sbagliano, i 5 Stelle, ad avercela con Eugenio Scalfari. Ieri il venerabile fondatore di Repubblica è stato encomiabile nel portare voti al M5S e al “No”. Di fronte a un Alessandro Di Battista che si era preparato per giorni davanti allo specchio per stare calmo e ostentare rispetto nei confronti di un intellettuale, per evitare così il rischio di apparire “il giovane arrogante che non ha rispetto del vecchio maestro”, Scalfari ha condensato in mezz’ora tutti gli stereotipi, i sentito dire e le falsità sui 5 Stelle. In più, seraficamente, ha detto che scrive e telefona di continuo a Renzi per esortarlo a togliere il ballottaggio dall’Italicum, perché altrimenti vincono i grillini e l’Italia muore. Alè. Si è anche intuito che Renzi sia d’accordo con questa idea così illuminata di democrazia, secondo cui sei democratico se operi per far vincere il Pd e sei un criminale se il Pd (a causa peraltro di una legge che si era scritto da solo per far fuori il M5S) perde. (altro…)

Read Full Post »

natangelo

Read Full Post »

Io non so se ci rendiamo conto di quel che stiamo facendo, insieme, ad agosto. Anche a Termoli la piazza era gremita. Io da un lato sono estremamente soddisfatto. Questo tour sta andando alla grande e sta creando una vera e propria comunità. Tuttavia sento una strana inquietudine dentro. Non è un male. È l’inquietudine che mi ha spinto ad organizzare il “Costituzione coast to coast”. Un paio di mesi fa ho sentito chiaramente il pericolo. Occupano la RAI, controllano i giornali e vogliono, giorno dopo giorno, smantellare lo stato sociale. Perché sono crudeli? Per niente. Ma pensano (più che spontaneamente, “spintaneamente”) che la finanza debba avere il sopravvento sulla politica. Pensano che le privatizzazioni selvagge siano una forma di sviluppo. (altro…)

Read Full Post »

Read Full Post »

Di Battista

E’ partita oggi la campagna del deputato M5s Alessandro Di Battista che girerà l’Italia con lo scooter toccando le principali località turistiche d’Italia per spiegare le ragioni del No al referendum sulle riforme costituzionali. “Sarò in piazza dal 7 agosto al 7 settembre e – dice Di Battista – percorrerò circa 4.000 km. (altro…)

Read Full Post »

Di Battista

Cosa c’entra la Brexit con le pensioni d’oro di Giuliano Amato e Lamberto Dini? Nulla, apparentemente. A meno di non chiederlo al M5s Alessandro Di Battista, magari mentre attende i risultati del referendum nel Regno Unito alla residenza dell’ambasciatore britannico a Roma. “Quella è la strada, permettere ai cittadini di scegliere”. E parte l’esempio: “Immaginate, qualora fosse possibile in Italia, di indire un referendum per il taglio dell’80% delle pensioni d’oro“. E allora? “Durante la raccolta firme pensionati come Dini o Amato avanzerebbero loro una controproposta per tagliarle magari il 40%. Questo è quello che insegna da un punto di vista politico strategico il referendum in Gran Bretagna”. (altro…)

Read Full Post »

Alessandro Di Battista è intervenuto a Porta a Porta, e ha colto l’occasione per ricordare al direttore del TG1 che è pagato dai cittadini, non da Renzi: «Colgo l’occasione per ricordare al direttore del Tg1 che è pagato dai cittadini e non è un dipendente di Renzi, noi chiediamo buona informazione».

Da beppegrillo.it

Read Full Post »

Read Full Post »

Ricapitoliamo, questo è il governo della “rottamazione”:

1. Ministro Guidi, sviluppo economico: si dimette perché viene beccata a piazzare una leggina che aiuta il fidanzato ad incassare un appalto da 2,5 milioni di €.

2. Ministro Boschi, riforme costituzionali: ha il babbo sotto inchiesta per bancarotta fraudolenta per il caso Banca Etruria (la banca aiutata dal governo Renzi). Inoltre è lei che firma la leggina pro TOTAL che aiuta il fidanzato della Guidi.

3. Ministro Padoan, economia: la Guidi intercettata dice che è stato piazzato lì da una “combriccola”, da un “quartierino” che fa pressioni sui ministeri.

 

(altro…)

Read Full Post »

Di Battista

La storia montata ad arte da stampa e Partito Democratico sulle email è pura fantasia. Evidentemente dopo il decreto mutui, durante il brindisi con le banche, devono aver alzato tutti un po’ il gomito. La paura dei partiti e di qualche editore di perdere Roma si fa sentire. (altro…)

Read Full Post »

M5s

Estratto dal video trasmesso in diretta sulla pagina Facebook di Alessandro Di Battista

“Ciao a tutti. Siamo in diretta dalla Camera con Roberto e Luigi, e per prima cosa vi chiedo di condividere il più possibile: è il nostro modo, come MoVimento 5 Stelle, di rompere con gli intermediari e utilizzare la Rete, solo così possiamo arrivare a migliaia di persone.
Oggi il Vicepresidente della Camera Luigi di Maio e il Presidente della Vigilanza RAI Roberto Fico, con estrema chiarezza e trasparenza, racconteranno in diretta alcune cose. (altro…)

Read Full Post »

Il fondatore del Movimento sul palco di Italia 5 Stelle a Imola: “Squadra di governo e programma scelti dalla rete. Abbiamo il doppio degli iscritti del Pd”. E poi cita la battuta “rivisitata” dei “Blues brothers”: “Siamo in missione per conto dello Stato e della democrazia”. Il comico chiude cantando.

“Al governo prima che i partiti distruggano tutto”. Gianroberto Casaleggio sul palco di “Italia 5 Stelle” è arrivato tra i cori dei 20mila presenti (200mila per gli organizzatori) “un Casaleggio abbiamo solo un Casaleggio” e un po’ a sorpresa, ha preso la scena al suo socio e cofondatore M5S Beppe Grillo. A lui è spettato infatti l’annuncio più atteso: “La nostra squadra di governo sarà scelta in rete: premier, ministri e programma che sarà pluriennale. Basta lavorare nell’emergenza”. (altro…)

Read Full Post »

L’Esposto Di Battista: “È in corso il più ampio processo di trasmigrazione della legislatura”. Ieri altri cambi-casacca.

Secondo i Cinque Stelle, ci sono tutti gli estremi per un esposto in Procura. La ragione, spiegano, è la campagna acquisti di Renzi e dei suoi nuovi alleati in Parlamento, quelli che fanno capo a Denis Verdini. Il più arrabbiato è Alessandro Di Battista,che concede il suo sfogo ieri all’Huffington Post: “Ho appena parlato col nostro capogruppo al Senato – dice il deputato romano – e ci sono tutti gli estremi per denunciare la compravendita che si sta verificando. Nelle prossime ore Gianluca Castaldi andrà in procura”.   (altro…)

Read Full Post »

Read Full Post »

Di BattistaI CINQUE STELLE APRONO AL LEADER METALMECCANICO. SUL REDDITO DI CITTADINANZA IL DISCORSO CON “LIBERA” È GIÀ AVVIATO DA TEMPO.

Landini chiama, il Movimento 5 Stelle risponde. Nel giorno della prova di forza a piazza del Popolo, al leader della Fiom arriva l’apertura (cauta) di Alessandro Di Battista: “Possiamo confrontarci sull’opposizione al Jobs act”. E il senatore Nicola Morra: “Se Landini vuole discutere del reddito di cittadinanza, ben venga”. Interlocutore complicato oggi, avversario possibile domani, il sindacalista è un nodo da sbrogliare per i Cinque Stelle. Perché si muove in un campo che è anche il loro, la prateria dei delusi di sinistra. E perché al M5S chiede e offre collaborazione. (altro…)

Read Full Post »

beppe

Quando abbiamo intrapreso l’appassionante percorso del MoVimento 5 Stelle, ho assunto il ruolo di garante per assicurare il rispetto dei valori fondanti di questa comunità.

Oggi, se vogliamo che questo diventi un Paese migliore, dobbiamo ripartire con più energia ed entusiasmo. Il M5S ha bisogno di una struttura di rappresentanza più ampia di quella attuale. Questo è un dato di fatto. Io, il camper e il blog non bastiamo più. Sono un po’ stanchino, come direbbe Forrest Gump. Quindi pur rimanendo nel ruolo di garante del M5S ho deciso di proporre cinque persone, tra le molte valide, che grazie alle loro diverse storie e competenze opereranno come riferimento più ampio del M5S in particolare sul territorio e in Parlamento. (altro…)

Read Full Post »

Grillo

SÌ DALLA RETE CON IL 91,7%. MA GLI ELETTI SI ARRABBIANO. PERICOLO SCISSIONE.

Ieri, ore 10:50: il Movimento che era diverso non lo è più. E l’uno vale uno finisce in soffitta. Il Caro leader Beppe Grillo è “un po’ stanchino”. E fa un passo indietro, anzi di lato. Cala dal blog un direttorio di cinque deputati, “perché io e il camper non bastiamo più”, e il web batte le mani con il 91,7 per cento. Ma i Cinque Stelle esplodono come una mina, in mille frammenti. I dissidenti contrari (ma pure divisi), i falchi furibondi che minacciano l’addio, quelli fedeli alla linea sempre e comunque, i tanti moderati che non ci capiscono più nulla: storditi. E in serata c’è una rovente assemblea dei deputati. Sullo sfondo, la scissione che si fa concreta. Perché Grillo e Casaleggio non vogliono fermarla. Quasi ci sperano, per chiuderla una volta per tutte con i dissidenti. E con l’eterno nemico Pizzarotti: indeciso se andare allo scontro finale.   (altro…)

Read Full Post »

renzi-carraiUN’INTERROGAZIONE SULL’ATTICO nel centro di Firenze affittato da Marco Carrai, imprenditore vicinissimo a Matteo Renzi. Abitato proprio da Renzi, quand’era sindaco di Firenze. A presentare l’interpellanza alla Camera è stato il deputato di 5 Stelle Alessandro Di Battista. Nel testo, Di Battista ricorda come Renzi abbia dichiarato in un atto ufficiale di essere residente nell’appartamento di Carrai. Eppure la moglie e i figli vivevano (e vivono) stabilmente a Pontassieve. Il canone mensile per la casa (900 euro, poi salito a 1200 euro) lo ha sempre pagato Carrai, che tramite il suo avvocato precisò: “L’appartamento non era stato preso in affitto da Carrai per Renzi. (altro…)

Read Full Post »

Older Posts »