Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘ecomafie’

ecomafiaL’11 giugno prossimo Legambiente presenta Ecomafia 2014, il rapporto annuale sui numeri e le storie dell’illegalità ambientale edito da Edizioni Ambiente.

Dal traffico dei rifiuti all’abusivismo edilizio, dagli incendi boschivi al racket degli animali, ma anche l’agromafia e gli affari illeciti nel settore dei beni culturali e della green economy, Ecomafia 2014,  racconta il business sempre fiorente della criminalità che danneggiando l’ambiente colpisce duramente l’economia legale, avvelenando il territorio e mettendo a rischio la salute dei cittadini. Intanto l’Italia attende ancora l’inserimento dei crimini contro l’ambiente nel Codice Penale. Il Ddl già approvato alla Camera, infatti,  giace in standby al Senato, ritardando ancora quella riforma di civiltà che il Paese attende da oltre 20 anni.   (altro…)

Read Full Post »

Non trovate che questa notizia, dei cittadini campani condannati a morte (o comunque ad ammalarsi) tra 20 anni per colpa delle ecomafie (ma anche degli amministratori), non stoni un po’ col clima politico attuale?
Le larghe intese, il paese da salvare, la pacificazione, l’agibilità politica di un condannato, un partito che si divide in falchi e colombe e un altro che si divide e basta ..

Tra 20 anni rischiano tutti di morire nel casertano, dice il boss Schiavone, in una seduta di fronte alla commissione per le ecomafie del 1997.
Un pò come i cittadini di Casale, che sono morti e moriranno per colpa dell’amianto e di una imprenditoria senza problemi di coscienza.
Come i cittadini di Marghera, come quelli di Taranto. Che si ammalano per i fumi e i veleni dall’Ilva. (altro…)

Read Full Post »

RIFIUTI. Opposizioni e ambientalisti promettono battaglia.
La manovra cancella il sistema di tracciabilità dei rifiuti. In nome di un risparmio che non esiste.
Non che fosse lo strumento risolutivo per combattere le ecomafie, ma era pur sempre un importante passo in avanti. Dopo mesi di false partenze, di stop and go legati spesso a problemi tecnici, il Sistri – Sistema informatico per la tracciabilità dei rifiuti – era pronto al debutto previsto per il primo settembre, per poi entrare a regime entro la fine dell’anno. Un sistema che avrebbe permesso di seguire il percorso dei rifiuti speciali, che rappresentano l’80% del totale, dal luogo di produzione fino a quello di smaltimento. (altro…)

Read Full Post »

"I Parchi, i laghi e le coste, ma anche i centri delle antiche cittadine sono esposti alle continue speculazioni edilizie".

Tra “quinta mafia”, illegalità ambientale e speculazioni, le ecomafie nel Lazio rappresentano un caso nazionale. A denunciarlo è Legambiente che spiega come particolarmente esposti risultino i Comuni all’interno del Parco nazionale del Circeo, Sabaudia e San Felice Circeo in primis. Un’intera area dove si è costituito e ramificato un “sistema criminale” che vede soprattutto nel ciclo del cemento la sua manifestazione più eclatante.

Nella provincia di Latina crescono in modo preoccupante l’illegalità ambientale, le speculazioni, il radicamento della criminalità organizzata. Il settore dell’edilizia è tra quelli maggiormente colpiti di tutta Italia con una pressione sempre crescente della criminalità organizzata mafiosa, soprattutto di origine campana. Da Sperlonga, passando per Fondi, Terracina, San Felice Circeo, Sabaudia, Latina sino a Cisterna è continuo l’allarme legalità lanciato dalle forze dell’ordine, dalle associazioni, dai politici e dai cittadini, che si unisce, drammaticamente, ai continui attentati subiti da uomini dello Stato e cittadini. I Parchi, i laghi e le coste, ma anche i centri delle antiche cittadine sono esposti alle continue speculazioni edilizie. (altro…)

Read Full Post »