Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Elisabetta Reguitti’

MA LO STILE-BORGHEZIO FA PROSELITI: I CONSIGLIERI “PADANI” DI CANTÙ LASCIANO L’AULA DURANTE L’INCONTRO CON LA MINISTRA.

Meglio Lega e lambrusco che Lega e polenta. L’appuntamento è già segnato sulla sua agenda ministeriale. Cécile Kyenge sarà al dibattito di apertura della festa nazionale della Lega nord Romagna di sabato prossimo. Congelato, al momento invece, quello di Calderoli al nordico “Berghemfest” di fine agosto.
Sceglie la ministra offesa e dileggiata per il colore della sua pelle anche ieri tra chi da Verona minaccia di usare le armi contro la “ministra negra” in contemporanea all’assessore leghista padovano che pubblica un’immagine della donna richiamando la pubblicità del gorilla che chiede: “Dino dammi un Crodino”.
Sembra insomma essersi scatenato il carosello dell’ignoranza; come nel caso del gruppo della Lega al consiglio comunale di Cantù che ha abbandonato l’aula mentre era in corso un incontro con la ministra. (altro…)

Read Full Post »

AldrovandiGRANDE MANIFESTAZIONE A FERRARA PER FEDERICO ALDROVANDI IN PIAZZA TUTTI GLI AMICI E LA RICHIESTA DI PAPÀ LINO: GIUSTIZIA VERA.

Questa solidarietà è grandiosa. Enorme”, scandisce Patrizia Moretti. “Quei signori tra poco torneranno liberi, però quella divisa va tolta” ribadisce il marito, Lino Aldrovandi, al termine della grande manifestazione organizzata a Ferrara dagli amici del figlio Federico.

Da Torino nel frattempo rimbalzano le parole di Franco Maccari, segretario generale del Coisp: “Rimettere in libertà i quattro agenti in carcere per la morte di Federico Aldrovandi. I nostri colleghi hanno già avuto la sospensione dal servizio per sei mesi. Sono stati sotto-posti ad un’indagine interna – ha proseguito- che ha decretato di non destituirli dal servizio, perché non c’erano materialmente gli estremi per farlo”.  (altro…)

Read Full Post »

AldrovandiPER LA MORTE DEL 18ENNE FEDERICO ALDROVANDI CONDANNATI TRE DEI QUATTRO POLIZIOTTI COINVOLTI.

Carcere per i poliziotti. Galera per Paolo Forlani, Luca Pollastri e Monica Segatto, tre dei quattro agenti condannati per eccesso colposo nell’omicidio di Federico Aldrovandi, il 18 enne morto nel settembre 2005 in un parco pubblico a Ferrara durante un controllo effettuato dalla polizia di Stato. La decisione assunta ieri dai magistrati riguarda i sei mesi di pena residua dopo la sentenza di condanna a tre anni e mezzo emessa dalla Corte di Cassazione nello scorso giugno e lo sconto di tre anni previsto dall’indulto. Ma nelle carte uscite dal Tribunale di Sorveglianza di Bologna si leggono passaggi che certamente aumentano la gravità dell’operato degli agenti: “Non si è dato registrare un atto concreto” che indichi “effettiva comprensione della vicenda delittuosa” e “presa di distanza dalla stessa”. (altro…)

Read Full Post »

NECROPOLI, REGGE, ACQUEDOTTI E BORGHI ANTICHI: UN CAPITALE UNICO PROPRIO PERCHÈ DISSEMINATO IN OGNI REGIONE E PAESE.

“Oggi sono stato alla Ninfa Egeria, poi alle terme di Caracalla e sulla via Appia a vedere le tombe ruinate e quella meglio conservata di Cecilia Metella, che dà un giusto concetto della solidità dell’arte muraria. Questi uomini lavoravano per l’eternità ed avevano calcolato tutto, meno la ferocia devastatrice di coloro che sono venuti dopo e innanzi ai quali tutto doveva cedere”. Lo scriveva Goethe nel suo Viaggio in Italia in luoghi a volte sconosciuti e che oggi rischiano di scomparire. Parchi archeologici abbandonati ad abusi e furti e ormai prossimi al tracollo. Il museo dell’Accademia Ligustica delle Belle Arti di Genova destinato allo smembramento se non addirittura alla chiusura per un debito di quasi 2 milioni di euro. (altro…)

Read Full Post »

REFERENDUM GIÙ LE MANI
Dalla Consulta filtrano veline non smentite: l’11 gennaio sarà bocciato il quesito anti Porcellum “per non disturbare partiti e governo” Parisi e Di Pietro: “Una vergogna, in fumo più di un milione di firme”.
Parisi: “Mai capitato che di fronte ad una sentenza ancora da scrivere venissero pubblicate foto e posizioni dei giudici”
Penso che qualcuno abbia mancato gravemente di riguardo verso la dignità della Corte costituzionale”. Chi parla è l’onorevole Arturo Parisi tra i promotori della raccolta firme (oltre un milione e duecento mila) sul referendum elettorale per abrogare il Porcellum. Ha sotto gli occhi Il Corriere della sera e La Repubblica che ieri scrivevano l’uno: “Verso lo stop” e l’altro: “Rischio bocciatura”. Eppure solo mercoledì prossimo la Consulta si riunirà per esaminare i due quesiti referendari che mirano a cambiare l’attuale legge elettorale.

Come valuta i due articoli?
Non mi era mai capitato che di fronte a una sentenza ancora tutta da scrivere siano pubblicati nomi e fotografie dei giudici schierati a favore di una posizione o dell’altra,
corredati di dichiarazioni virgolettate e indicazioni del numero di pagine delle memorie a sostegno. (altro…)

Read Full Post »