Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘emendamenti’

giornii di fuocoIL BESTIARIO Così parla la tonaca   L’assemblea dei vescovi è anche uno scontro di potere che si può raccontare solo con il linguaggio della politica.

A un certo punto è capitato persino questo: l’accostamento di papa Bergoglio ad Achille Occhetto e alla sua gioiosa macchina da guerra, i Progressisti of course, sconfitta alle Politiche del ‘94. A farlo su Libero, quotidiano che ha scritto di “bergogliani contro cattolici”, il tradizionalista Antonio Socci che, citando un vaticanista straniero, ha esultato: “Arranca la spavalda macchina da guerra” di Francesco. Una “macchina da guerra argentina con motore tedesco (i vescovi progressisti)”.   (altro…)

Read Full Post »

Camera dei Deputati

DOPO QUELLO DEL SENATO, ALLA CAMERA NUOVO ASSALTO ALLA LEGGE DI STABILITÀ: I PARTITI CERCANO DI OTTENERE MILIONI PER I PROPRI TERRITORI DI RIFERIMENTO.

Stabile, dopo il Senato, il copione si ripete anche alla Camera: un assalto a colpi di emendamenti alla legge di Stabilità dove entra di tutto. Finanziamenti a sagre e fiere; “valorizzazione di “prodotti agroalimentari” e “luoghi della memoria”. E poi le solite elargizioni ad amici; mance, regalie e favori a lobby e clientele varie che i partiti riescono sempre a inserire per non perdere il treno. A Montecitorio la “legge arraffa arraffa” (copyright di Bettino Craxi) si trasforma nella “legge marchetta” denunciata dal Movimento Cinque stelle in un dossier. Norme già presenti, ma anche emendamenti ammessi che potrebbero finire nel testo finale in caso di approvazione definitiva. Dentro c’è di tutto, a partire dai fondi aggiuntivi alle scuole private: 220 milioni di euro già presenti nella versione dal Senato che portano il conto complessivo a 491 milioni l’anno, “quando alla scuola pubblica con il dl Istruzione sono stati dati 450 milioni in due anni”, spiega Luigi Gallo (M5s). (altro…)

Read Full Post »

SaccomanniCI PROVANO TUTTI: MIGLIAIA DI EMENDAMENTI ALLA LEGGE DI STABILITÀ PER FAR ARRIVARE SOLDI AI PROPRI SOSTENITORI.

Cambiargli nome non serve a niente. Inventarsi una bizzarra procedura di tutela europea nemmeno. Quando arriva il momento della Finanziaria, anche se ora si chiama ddl Stabilità, gli eletti non resistono e scaricano sugli uffici una valanga di emendamenti. Microrichieste per far girare un po’ di soldi verso collegio, amici o lobby di riferimento. La maggior parte di queste proposte verrà cassata ancor prima del voto. Ecco il riassunto della lettura di alcune centinaia di emendamenti su oltre tremila.  (altro…)

Read Full Post »

Read Full Post »