Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘emendamento’

aula-senato-interna-nuova

Ok della commissione Bilancio. Governo battuto sulla restituzione delle tasse alle vittime di calamità naturali. Slitta al 2014 il quoziente familiare per l’Irpef e anche le esenzioni per lo scaglione di reddito più basso. Allentate le misure anti gioco d’azzardo. Balduzzi: “Sconcertato”.

Solo otto giorni fa il governo faceva sapere che non sarebbero stati permessi “assalti alla diligenza” e invece la legge di Stabilità – che ha ricevuto l’ok della commissione Bilancio – si sta trasformando in una legge Mancia. Negli emendamenti al provvedimento si trova un po’ di tutto: si scopre una vera e propria pioggia di “micro-misure”. Così mentre da più parti e su tutti i portafogli si abbatte la scure dei tagli, sfogliando le 16 pagine vergate dai relatori ci si imbatte subito in vari finanziamenti da “legge mancia”. Nel frattempo la legge è approdata al Senato, dove il governo ha posto la fiducia. (altro…)

Read Full Post »

Quante case a Montecarlo si comprano con 165 milioni? Anche se il valore degli immobili nel principato è in costante aumento qualcuna ce ne viene… 165 milioni, euro più euro meno, sono i soldi risparmiati dalla Mondadori grazie ad un emendamento inserito nella finanziaria 2010 e passato in parlamento il 7 luglio. Un altro colpo da maestro! 165 milioni risparmiati dalla “famiglia”, 165 milioni in meno di entrate nelle finanze dello Stato!

La Mondadori ha accantonato poco più di 8,6 milioni di euro, cioè il 5% dei 173 che avrebbe dovuto al Fisco (al netto di sanzioni e interessi), in attesa di considerare perfezionato il versamento al Fisco in base alle ultime integrazioni al decreto effettuate in Parlamento. E le integrazioni arrivano puntuali, alla Camera, il 7 luglio: nella manovra 2011 il relatore Antonio Azzolini inserisce l’emendamento finale:

“L’avvenuto pagamento estingue il giudizio a seguito dell’attestazione degli uffici dell’Amministrazione Finanziaria comprovanti la regolarità dell’istanza e il pagamento integrale di quanto dovuto”. 

Ci siamo: ora il “delitto” è davvero perfetto.

La Mondadori può pagare pochi spiccioli, e chiudere in gloria e per sempre la guerra con l’Erario, che a sua volta gliene da atto rilasciandogli regolare “quietanza”.

Fonte Articolo

Read Full Post »