Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Etruria’

Read Full Post »

Due settimane dopo – Nessuna traccia di denunce, ma il libro che rivela la richiesta di salvare la banca di papà è in testa alle classifiche.

Maria Elena Boschi aveva promesso di ricorrere alle vie legali per difendere la propria reputazione. Ma dopo due settimane, della querela contro Ferruccio de Bortoli non c’è traccia. Secondo quanto risulta al Fatto, il gruppo di legali che segue il sottosegretario a Palazzo Chigi sta ancora approfondendo la questione e non ha depositato alcun atto. Qui non si tratta di analizzare le carte, perché l’unico documento al centro della questione è di poche righe, la pagina 209 di Poteri forti (o quasi), il libro appena pubblicato da De Bortoli dove si legge: “L’allora ministra delle Riforme, nel 2015, non ebbe problemi a rivolgersi direttamente all’amministratore delegato di Unicredit. (altro…)

Read Full Post »

Lei smentisce: querelerò. L’ex ad tace. Gentiloni ha sempre cercato di arginare la pupilla di Renzi. Chieste le dimissioni.

Questa volta Maria Elena Boschi si deve difendere da sola e non può contare sullo scudo di Palazzo Chigi, perché l’inquilino oggi è Paolo Gentiloni e non più Matteo Renzi. Appena iniziano a circolare le pagine del nuovo libro di Ferruccio de Bortoli nei corridoi del governo capiscono la gravità della situazione: l’ex direttore del Corriere della Sera scrive che l’allora ministro delle Riforme chiese all’ad di Unicredit, Federico Ghizzoni, di intervenire a sostegno della banca Popolare dell’Etruria, di cui Pier Luigi Boschi, il papà, era vicepresidente. Si capirà presto se questo ritorno della maledizione di Etruria sarà l’origine dell’incidente – forse auspicato da Renzi – che può segnare la fine anticipata del governo Gentiloni. Di sicuro è destinato a ridimensionare il ruolo della Boschi, messa da Renzi a presidiare la macchina amministrativa del governo Gentiloni come sottosegretario alla presidenza. (altro…)

Read Full Post »

EtruriaSalvataggio – Arrivate offerte per meno di 400 milioni. Mps, rischio pasticcio.

Lo sgangherato salvataggio delle 4 banche deciso dal governo a novembre costerà caro al sistema. Il Fondo di risoluzione, cioè la Banca d’Italia deve vendere entro fine settembre le “good bank” nate dalle ceneri dei vecchi istituti (Etruria, Marche, Ferrara e Chieti) e affidate a Roberto Nicastro per recuperare gli 1,8 miliardi con cui le ha ricapitalizzate. Ma – come anticipato dal Fatto a maggio – si arriverà a meno di 300-400 milioni: a tanto ammontano le ultime offerte rimaste dopo che quasi tutti gli interessati si sono sfilati visto che gli istituti non vanno a gonfie vele. Il settore bancario, chiamato a finanziare il Fondo di risoluzione, si appresta dunque a perdere quasi 1,4 miliardi che nelle rosee ipotesi iniziali dovevano tornare indietro.

 

(altro…)

Read Full Post »

BoschiBanca Etruria: “Furono i vertici a ordinare di vendere bond subordinati ai risparmiatori con profili di rischio bassi”. I “risparmiatori con profilo di rischio basso”, per intendersi, sono (anche) i pensionati. Di fatto li facevano passare per speculatori e gli dicevano che quelle azioni (carta straccia) non erano per nulla rischiose: idoli. Secondo le indagini della Finanza, coordinate dal procuratore capo Roberto Rossi nell’ambito del fascicolo per truffa, il management aveva prescritto che quegli strumenti venissero presentati come sicuri, analoghi a Btp. Vamos. (altro…)

Read Full Post »

renzi-padoan

Il premier Renzi: “Fossi uno di quelli che aveva i soldi lì andrei ad abbracciare Padoan”. Codacons: “Decreto irricevibile, crea inaccettabili discriminazioni tra risparmiatori danneggiati. Lo impugneremo per ottenere l’annullamento dalla Corte costituzionale”. Il consiglio dei ministri ha approvato anche misure per accelerare il recupero crediti: in pegno alla banca i beni dell’azienda.

Il provvedimento approvato venerdì sera dal consiglio dei ministri punta a ”risolvere definitivamente tutti i problemi del mondo bancario”. Così il premier Matteo Renzi, con notevole ottimismo, ha commentato il via libera al decreto banche che contiene tra il resto le norme sui rimborsi per gli obbligazionisti subordinati di Banca Etruria, Banca Marche, Cariferrara eCarichieti, “risolte” a novembre azzerando i risparmi di migliaia di clienti. (altro…)

Read Full Post »

EtruriaGli ispettori della Banca d’Italia avevano scoperto tanto, ma non tutto. Dai primi accertamenti dei finanzieri che indagano sulla vecchia Banca Etruria per bancarotta fraudolenta, saltano fuori almeno 45 milioni di euro di fidi concessi dai consiglieri di amministrazione in conflitto di interessi non dichiarato e, soprattutto, mai restituiti. Si tratterebbe di linee di credito aperte con aziende “amiche” in palese difficoltà finanziaria che hanno presentato, come garanzia, terreni inesistenti, modesti immobili valutati come castelli, fidejussioni inconsistenti. Non è l’unica novità, questa.

(altro…)

Read Full Post »

Older Posts »