Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘falso in bilancio’

La legge

La ‘svuotacarceri’ che abolisce il reato di clandestinità nasconde regali a chi è accusato di violazioni tributarie e societarie. Come la possibilità di stoppare il giudizio con l’affidamento ai servizi sociali.

Evasione fiscale e bilanci falsi, ora i colletti bianchi possono saltare anche il processo.

Entra in vigore la legge che cancella il reato di immigrazione clandestina. Ma nelle pieghe di questa parte dello “svuota carceri” piovono benefici per chi rischia pene fino a tre (e cinque anni), tipiche di reati tributari e societari. L’affidamento ai servizi sociali potrà essere chiesto per sospendere il dibattimento. Mentre infuria la polemica sulla lotta alla corruzione. (altro…)

Read Full Post »

m5s_corruzione

dall’editoriale di Marco Travaglio sul Fatto Quotidiano del 22/04/2014
“[…] Come ricorda il pm milanese Francesco Greco, “il sommerso del Pil ammonta a 420 miliardi con mancate entrate fiscali per 180 all’anno”. Cifre spaventose che imporrebbero – dice Greco – “una spending review che riduca i costi della criminalità economica, anche con tagli lineari”. Ma nessuna delle slide delle televendite renziane dice niente sulla prima emergenza nazionale: basterebbe grattarne il 10% per far recuperare decine di miliardi, anziché elemosinare le briciole con le spending à la Cottarelli, le pochade delle auto blu su eBay e le false riforme del Senato e delle Province. Per farlo, occorrono proprio le “nuove norme” che Renzi non vuole. La prima è sull’autoriciclaggio, per punire finalmente chi reinveste in proprio il bottino dei suoi delitti e per garantire che il prossimo decreto sul rientro dei capitali dall’estero non diventi l’ennesimo scudo-condono. (altro…)

Read Full Post »

In manetteHa fatto il giro del web la foto dell’immigrato arrestato a Roma in piazza del Pantheon e trascinato in manette come un boss mafioso sotto gli occhi esterrefatti della gente impegnata nello shopping pasquale. Non aveva ucciso né picchiato né stuprato né scippato nessuno: vendeva borse taroccate. Naturalmente nessun garantista un tanto al chilo ha protestato contro la “gogna mediatica” e le “manette facili”, come avrebbe fatto se fosse toccato a qualche frequentatore di un palazzo lì vicino: Montecitorio. Intendiamoci: nessuno giustifica i contraffattori e i loro complici, che vanno perseguiti con severità, visto che sottraggono risorse non solo alle griffe della moda, ma anche al fisco e dunque alla collettività. (altro…)

Read Full Post »

renziUna notizia buona e una cattiva. Prima la cattiva: Renzi non ha le idee chiare sulla giustizia (o, se le ha, le nasconde benissimo). Nel discorso d’insediamento al Senato, ha riassunto la riforma che ha in mente con questa supercazzola: “Sulla giustizia non possono esserci solo derby ideologici. La giustizia è un asset reale”. Poi, rispondendo a Saviano su Repubblica , ha annunciato l’ennesimo “commissario anticorruzione” per combattere mafie e tangenti e recuperare il maltolto. Infine, per difendere i cinque membri inquisiti del governo, ha mandato la Boschi alla Camera a farfugliare di “presunzione di innocenza” e ha accusato Civati di incoerenza perché partecipò alle primarie del Pd essendo ancora indagato. (altro…)

Read Full Post »

Pensa che sfiga, proprio nel momento in cui alfano era a Milano per il comitato sicurezza (dove ha promesso che i 140 agenti appena arrivati in città rimarranno per un pò di tempo), dei rapinatori svaligiavano una gioielleria in centro.
Pensa se avessimo avuto le ronde dell’esercito, come chiedeva il DPL: i blindati che inseguivano i rapinatori in via della Spiga ..

Certo, stride un pò, questo nuovo clima da tolleranza zero contro la microcriminalità (specie quella degli immigrati, che fa sempre comodo), col clima di tolleranza tutto che si respira ai piani alti dei palazzi.

A Roma presentavano una legge per ridurre le pene per il reato di concorso esterno in mafia (e domani fanno 21 ani dalla bomba di Capaci e ancora continuano i depistaggi sull’agenda di Borsellino).
Il PD, di cui Letta fa parte, aveva messo la legge anti corruzione (e il conflitto di interesse) nei primi cento giorni di governo. Ma poi le cose sono cambiate, non è questo il nostro governo ….
Anche le aziende, chiedono sgravi fiscali sul costo del lavoro, ma di ritornare alla vecchia versione del falso in bilancio manco a parlarne. (altro…)

Read Full Post »

Lo ha spiegato bene il magistrato Francesco Greco a Milano, l’importanza di ripristinare il reato di falso in bilancio, al più presto
nel 2000 c’erano 146 indagati per il reato di falso in bilancio, con 8 rinvii a giudizio nel 2012 ci sono 8 indagati e 0 rinvii a giudizio.

Senza possibilità di punire il reato di falso in bilancio, non c’è modo di fare screening sulle imprese per selezionare le imprese buone e punire quelle cattive, che usano fondi neri come riserva per le italianissime mazzette.
Il reato di falso in bilancio (e l’allungamento dei tempi di prescrizione)  dovrebbe essere in cima agli obiettivi del governo. E per fortuna che questo è un governo liberista di tecnici.
Governo che ha minacciato di immolarsi sull’articolo 18, ma accetta i diktat del PDL su giustizia e Rai.  (altro…)

Read Full Post »

« Newer Posts