Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘ferie’

«Io ve lo dico, se ci volete far stare qui fino al 12-13 di agosto, sono problemi vostri. A quel punto ve la dovrete trovare voi una maggioranza, in bocca al lupo».

Come appunto ribadiva anche ieri il sottosegretario all’Economia Gianfranco Polillo, “in Italia si lavora troppo poco” … basti pensare che i lor signori percepiscono la bellezza di 12937,92 euro al mese (circa 430 euro al giorno) di stipendio, per appena 67,34 ore lavorative al mese (contro le 40-45 ore a settimana di un operaio che però prende1000 euro scarsi al mese) …

Fabrizio Cicchitto (tessera P2 n° 2232 , fascicolo n.° 945, data di iniziazione 12 dicembre 1980), in parlamento da 20 anni e 26 giorni, ha pure il coraggio di dare “ultimatum” sulle ferie, altrimenti ve la dovrete trovare voi una maggioranza” …

Questi si che sono i veri problemi del paese!

Da stopcensura.com

Read Full Post »

Ed eccoci qui. Feste finite. Si torna tutti a lavorare. h 9.00-18.00, cioè tutto il tempo diurno. Una giornata intera. I primi giorni sarà strano, faticoso, per alcuni anche bello. Tornare in gabbia toglie la libertà, ma protegge, anche. C’è gente che fuori dalla gabbia si sente morire. Il resto si sente morire quando è dentro.
Fine delle ferie e inizio di un anno senza ponti. Il primo è forse a giugno, poi si va a ottobre. All’orizzonte solo le ferie d’agosto. L’unica finestra aperta sulla semilibertà. Ma lontanissima…

Mi sono chiesto se scrivere qualcosa oggi. Mi sono detto “no, non infierire”. Ma io di questo rientro scrivo con compassione, con comprensione. Non sto affatto ironizzando, anzi. Un po’ mi manca il fiato… per conto terzi. Per me domani è una giornata come le altre, una giornata in cui decidere cosa fare, con qualche obbligo certo, ma con la maggior parte del tempo di cui disporre. Io ho 45 anni da qualche giorno e tendo alla libertà.

Si ricomincia quindi. E si ricomincerà sempre. Ci sarà sempre questo lunedì 10, alla fine di ogni piccola vacanza. Si lavora mediamente 335 giorni all’anno, su 365. Si lavora il 90% della giornata utile. Resta solo il tempo per qualche serata allegra, un po’ stanchi, e troppe cose, tutte insieme, nei giorni di riposo. Troppo. Così è troppo. Una vita in cui i progetti restano solo ipotesi somiglia più a un’ipotesi che a una vita. (altro…)

Read Full Post »

pasquinoweb

Read Full Post »