Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Fiat dopo Cristo: via tutti i contratti’

IL LINGOTTO NELL’ERA MONTI .Marchionne realizza la sua «rivoluzione» e con una lettera disdice gli accordi vigenti.

Dopo l’uscita dalla Confindustria, l’ultima doccia fredda sulla Fiom: dal 2012 tutto il gruppo passerà al «modello Pomigliano». Pause ridotte e più straordinari, la Cgil non avrà Rsu. Il sindacato di Camusso si appella al nuovo premier Maurizio Landini «Metteremo in campo qualsiasi azione. Il governo deve cancellare l’articolo 8» La Cgil a Palazzo Chigi: «Il nuovo governo chieda conto a Fiat del piano industriale e la faccia desistere dalla disdetta» Il momento è arrivato: Sergio Marchionne entra pienamente nel «dopo Cristo» più volte annunciato, e forse cogliendo anche al volo la novità di un governo Monti appena insediato, sferra l’attacco finale al suo nemico numero uno, la Fiom. L’amministratore delegato della Fiat – e ormai pluridecorato manager globale grazie alla presidenza della Chrysler – ha deciso di disdire, a partire dal primo gennaio 2012, tutti i contratti attualmente vigenti nel gruppo. Per poter ripartire da zero, applicando presumibilmente a tutti il «modello Pomigliano», e mettendo così definitivamente fuori dalla rappresentanza riconosciuta (ma non certo dalle fabbriche) la Fiom.  (altro…)

Read Full Post »