Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Francesco Antonio Grana’

de i lavori il Mons. Angelo Bagnasco, presidente CEI

Il numero uno dei vescovi attacca la nuova normativa nel suo intervento all’assemblea annuale della Conferenza episcopale italiana: “Differenze sono espedienti nominalisti, artifici giuridici aggirabili”.

Unioni civili legge ideologica. L’utero in affitto sarà il colpo finale alla famiglia”. Lo ha affermato il cardinale Angelo Bagnasco nel suo intervento all’assemblea annuale della Cei, riunita inVaticano, e inaugurata per la terza volta consecutiva da Papa Francesco. “Non si comprende – ha affermato il porporato – come così vasta enfasi ed energia sia stata profusa per cause che rispondono non tanto a esigenze, già per altro previste dall’ordinamento giuridico, ma a schemi ideologici. La recente approvazione della legge sulle unioni civili, ad esempio, sancisce di fatto una equiparazione al matrimonio e alla famiglia, anche se si afferma che sono cose diverse: in realtà, le differenze sono solo dei piccoli espedienti nominalisti, o degli artifici giuridici facilmente aggirabili, in attesa del colpo finale, così già si dice pubblicamente, compresa anche la pratica dell’utero in affitto, che sfrutta il corpo femminile profittando di condizioni di povertà”. (altro…)

Read Full Post »

papa-francesco-aereo

Mentre il Senato si appresta a discutere il ddl Cirinnà, il Pontefice interviene nell’udienza alla Rota Romana per l’inaugurazione dell’anno giudiziario e conferma ancora una volta la linea del Vaticano.

“Non può esserci confusione tra la famiglia voluta da Dio e ogni altro tipo di unione”. Papa Francesco interviene per la prima volta nel dibattito sulle unioni civili mentre il Senato si appresta a discutere il ddl Cirinnà che regola le unioni fra persone dello stesso sesso disciplinando anche l’istituto delle adozioni. Nell’udienza alla Rota Romana per l’inaugurazione dell’anno giudiziario Francesco ha sottolineato che “la famiglia, fondata sul matrimonio indissolubile, unitivo e procreativo, appartiene al ‘sogno’ di Dio e della sua Chiesa per la salvezza dell’umanità”. E in un altro passaggio il Papa ha affermato che “la Chiesa con rinnovato senso di responsabilità continua a proporre il matrimonio, nei suoi elementi essenziali, prole, bene dei coniugi, unità, indissolubilità, sacramentalità, non come un ideale per pochi, nonostante i moderni modelli centrati sull’effimero e sultransitorio, ma come una realtà che, nella grazia di Cristo, può essere vissuta da tutti i fedeli battezzati”. (altro…)

Read Full Post »

IL SEGRETARIO DI STATO PUNTA A UN ALTRO RUOLO MA È GIÀ A CAPO DELLA VIGILANZA DELLO IOR.

Più che un pranzo papale un vero e proprio pasto infernale. Bergoglio e Bertone ai due lati opposti del tavolo a villa Barberini, residenza estiva del segretario di Stato a Castel Gandolfo. Il “premier” del Papa ha gettato la maschera e ha chiesto a Francesco un nuovo incarico per non uscire definitivamente di scena. “Spero di continuare il mio lavoro, il mio servizio, anche nelle calure di Roma”, aveva detto Bertone ai giornalisti salutando le montagne della Valle d’Aosta dopo la sua breve vacanza nella villetta di Introd che aveva ospitato Giovanni Paolo II e Benedetto XVI.

L’inquilino della suite 201 di Casa Santa Marta ascoltava in silenzio pensando che quelle dichiarazioni erano soltanto il preludio dell’ormai imminente congedo del suo “premier”. Ma si sbagliava. Nel pranzo di ferragosto Bertone ha chiesto al Papa, una volta nominato il suo successore alla guida della segreteria di Stato, di avere un altro incarico che possa funzionare da parafulmine ai numerosi attacchi che altrimenti riceverebbe, dentro e fuori la Curia, da coloro che lo reputano primo e unico responsabile delle dimissioni di Benedetto XVI.  (altro…)

Read Full Post »