Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘gentiloni’

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

“Il mio governo deve rassicurare. Basta provvisorietà” Su Consip: grave se c’è corruzione, ma fiducia in Lotti.

ROMA – «Se dovessi scegliere un aggettivo, vorrei che fosse un governo rassicurante; perché gli italiani ne hanno bisogno». Paolo Gentiloni, ospite di Pippo Baudo a Domenica In, punta tutto su quell’aggettivo: «rassicurante». A partire dal fatto che lavora tanto, dalle 7 fino a mezzanotte, ma è consapevole che non può fare miracoli: quelli li fanno i cittadini con i loro sacrifici.
Ma nel suo eloquio pacato si registrano novità. Sulla durata del governo, per esempio.

(altro…)

Read Full Post »

BRUXELLES – Bene la promessa del ministro Padoan di varare la manovra correttiva da 3,4 miliardi, ma le sole parole per Bruxelles non bastano. Per evitare una procedura d’infrazione europea serve qualcosa di più, l’approvazione delle prime misure e un calendario pubblico e dettagliato delle restanti. Si chiude così la prima delle giornate cruciali per i conti pubblici italiani. Ora proseguiranno i negoziati riservati tra governo e Commissione in attesa della prossima, ancor più decisiva, tappa: la pubblicazione del rapporto sul debito pubblico italiano al momento ufficiosamente prevista per il 22 febbraio.

(altro…)

Read Full Post »

giannelli

Read Full Post »

vitalizi

Esce giovedì “Orgoglio e vitalizio”. Ecco come passeranno la vecchiaia i sopravvissuti alla riforma del 2012: senza il bisogno che scatti la fine della legislatura.

Tra le ragioni per cui Matteo Renzi ha sostenuto che si debba tornare subito al voto, c’è il fatto che a settembre scatterà il diritto al vitalizio per circa due terzi degli attuali parlamentari. Non è un problema che riguarda i big della politica italiana, né buona parte dei membri del governo in carica: fortunatamente per loro – come racconta Orgoglio e vitalizio

(Paper First, in edicola con il Fatto e in libreria da giovedì), di cui pubblichiamo alcuni stralci – il vitalizio lo hanno già ampiamente maturato. (altro…)

Read Full Post »

SOLO un fuoriclasse dell’understatement poteva prima ammalarsi e poi guarire con la discrezione di Paolo Gentiloni. Pur di non dare disturbo, dicono che si sia operato da solo. Si capisce che l’impopolarità della politica condizioni non poco i comportamenti degli uomini di potere, ma l’impressione è che Gentiloni si adegui con naturalezza — diciamo: per carattere — a una richiesta di basso profilo che è tipica dei tempi di crisi. Ed è probabile che buona parte dell’opinione pubblica prenda atto con sollievo di questo modo di fare, forse di essere.

(altro…)

Read Full Post »

giannelli

Read Full Post »

ancora-tu

Read Full Post »

auto

Carburante, Rc auto, treni, bollette, tasse sui rifiuti, acqua, servizi postali: è la stangata prevista con il nuovo anno. Il tutto porterà a una maggiorazione di 771 euro per una famiglia media.

Carburante, Rc auto, treni, bollette, tasse sui rifiuti, acqua, servizi postali: su famiglie e imprese si sta per abbattere una tempesta perfetta di aumenti che in alcuni casi rompe una tregua anti-crisi, imposta dalla politica e dal mercato, durata anni. I rincari della benzina, dei trasporti e delle “utilities” si ripercuotono generalmente sulla filiera dei prezzi di prodotti e servizi. Ci sarà quindi da aspettarsi una ripresa dell’inflazione che non andrà a sostenere il reddito delle imprese più produttive ma in gran parte gli utili dei petrolieri, delle assicurazioni e dei gestori di autostrade, che con il 2017 sono tornati a fare cartello. L’Onf, l’Osservatorio Nazionale di Federconsumatori, ha provato a fare qualche conto e ha calcolato che nel 2017, la stangata di prezzi e tariffe porterà a una maggiorazione di 771 euro annui per una famiglia media. A trainare verso l’alto i prezzi, specialmente quelli dei trasporti, è l’aumento delle quotazioni petrolifere, che va di pari passo con un deprezzamento della valuta europea. (altro…)

Read Full Post »

gentiloni-padoan

Venti miliardi di euro. A tanto ammonta la somma messa a disposizione dal governo con nuovo debito pubblico per il salvataggio del sistema bancario italiano. Una mossa attesa ma arrivata nei tempi e nei modi a sorpresa lunedì 19 dicembre in serata, dopo che l’esecutivo Gentiloni era stato convocato alle 19.30 con mezz’ora di preavviso “per comunicazioni del presidente del Consiglio”. Quest’ultimo, dopo un’ora scarsa di riunione, ha fatto sapere che “il cdm ha approvato la relazione al parlamentoche autorizza il governo a ricorrere ad un indebitamento” per 20 miliardi. (altro…)

Read Full Post »

Non deve fare nemmeno più lo sforzo di andare a Palazzo Chigi e governare.
Le rogne (MPS e le altre banche) le lascerà al fidato Gentiloni mentre lui si dovrà occupare dell’occupazione del partito.
Guai alla minoranza.
Un bel Renzi bis senza Renzi.

Chi pensava che il messaggio del referendum fosse arrivato a destinazione, è rimasto soddisfatto.
Il problema non sono né le riforme e nemmeno i riformatori (rimasti al loro posto, come il min. Boschi). Il problema sono gli elettori. (altro…)

Read Full Post »

gentilonigov-via

Da vauro.wordpress.com

Read Full Post »

gentiloniBoschi resta, Orlando in forse alla Giustizia: vogliono candidarlo nel Pd contro Emiliano.

L’incarico arriva prima dell’ora del pranzo domenicale. Paolo Gentiloni, ex rutelliano come lo stesso Matteo Renzi, sale al Quirinale e viene unto democristianamente da Sergio Mattarella. Sarà lui il successore del Rottamatore e oggi dovrebbe esserci già la lista dei ministri: il capo dello Stato vuole un governo in carica per giovedì, importante scadenza per un vertice europeo. E così da ore dentro il Pd e non solo impazza il fatidico totoministri. (altro…)

Read Full Post »

12-dicembre

22-febbraio

Read Full Post »

gentiloni

Read Full Post »

giannelli

Read Full Post »

gentiloni

LA CRONACA DELLA GIORNATA – Il presidente incaricato ha garantito che scioglierà la riserva il prima possibile e assicura che faciliterà il percorso della legge elettorale. Già iniziate le consultazioni, il premier vedrà anche i gruppi di opposizione, ma Lega e M5s non si presenteranno. Nella cornice della maggioranza anche i verdiniani, incontrati domenica sera. I Cinquestelle annunciano l’Aventino sia sul voto di fiducia sia sulla riforma elettorale. (altro…)

Read Full Post »

gentiloni

Read Full Post »

Older Posts »