Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘giubileo’

sette chiese

L’allerta: metal detector e no fly zone Attesi a San Pietro centomila pellegrini.

ROMA – Sarà il Giubileo dei due Papi, con Francesco ad aprire i battenti della Porta Santa e Benedetto XVI a osservarlo dal sagrato di San Pietro, e quello dei 2.000 agenti schierati stamattina in città, compresi corpi speciali e forze antiterrorismo. Sarà l’Anno Santo della Misericordia annunciato da Bergoglio a marzo, ma anche quello dei 1.440 obiettivi sensibili soltanto a Roma. Sarà il grande evento della cristianità mondiale ma anche, con un azzeccato slogan diventato ormai di uso comune, il primo “ai tempi dell’Is”.

(altro…)

Read Full Post »

giubileo

Read Full Post »

renziIl decreto, approvato dal governo venerdì 13, ancora non esiste: il Colle lo firmerà?

La cosa ora si è fatta davvero spiacevole e coinvolge a questo punto anche il futuro ruolo del Quirinale. Breve riepilogo. Venerdì 13 novembre, Matteo Renzi scende nella sala stampa di Palazzo Chigi e annuncia l’approvazione in Consiglio dei ministri del“decreto Happy days” (sic). Seguono le relative slide: 200 milioni al Giubileo; 150 al dopo-Expo; 150 per iniziare a portare via le ecoballe dalla Terra dei Fuochi; 100 milioni per costruire campi sportivi nelle periferie (poi citato in tv come provvedimento anti-terrorismo), etc. In tutto circa 900 milioni da dividere su 12 interventi.   Tutto bene, solo che da nove giorni non si sa che fine abbia fatto questo testo che, essendo un decreto, dovrebbe avere i requisiti di “necessità e urgenza”. Tradotto: non se ne può fare a meno e va adottato subito. (altro…)

Read Full Post »

piazza_san_pietro_roma

La rincorsa I pronto soccorso studiano protocolli in caso di attentato, ma le corsie già scoppiano. Gli agenti hanno carenze di mezzi e organico, manca un piano per i vigili.

Se a Roma succede quello che è successo a Parigi, qui ci vorrà un miracolo”. A parlare è Sandro Petrolati, cardiologo del San Camillo – uno dei più grandi ospedali capitolini – e responsabile del sindacato Anaao.Il problema non è la pianificazione, un protocollo ci sarebbe: si chiama Peimaf (Piano di emergenza per massiccio afflusso di feriti). Nei nosocomi romani le esercitazioni sono iniziate in questi giorni. L’obiettivo è rispondere all’emergenza in meno di un’ora, attivando un’unità di crisi interna che identifichi i pazienti che possono essere dimessi per liberare posti letto e trovi altri spazi per far fronte al numero straordinario di ingressi. In poche parole,che garantisca la normalità del servizio.Il problema è che le parole “normalità” ed “emergenza” sono cancellate da anni dal vocabolario dei pronto soccorso di Roma. (altro…)

Read Full Post »

dronedarioSempre nell’ambito di quel cubitale FORSE che deve precedere ogni discorso sulle soluzioni alla guerra, al terrorismo, all’Isis e dintorni, è forse il momento di discutere seriamente del Giubileo della Misericordia indetto da papa Francesco tra l’8 dicembre 2015 e lo stesso giorno del 2016.Se,come appare scontato dalle parole del Pontefice, l’Anno Santo straordinario sarà confermato, si prevede che in 12 mesi si riverseranno su Roma almeno 10 milioni di pellegrini: quasi un milione al mese. E Roma apparirà agli occhi del mondo, per quel lunghissimo periodo, non solo e non tanto come la capitale dell’Italia, ma come il cuore del cattolicesimo mondiale. (altro…)

Read Full Post »

ellekappaIl 13 marzo 2015 papa Francesco annuncia a sorpresa il Giubileo straordinario della Misericordia: si parte l’8 dicembre. Il premier Matteo Renzi commenta: “Sono sicuro che, come già nel 2000, Roma si farà trovare pronta: l’Italia, che quest’anno ospita l’Expo, saprà fare la sua parte anche in questa occasione”. Il 14 marzo il sindaco Ignazio Marino propone “una gestione minimalista dell’evento, senza sfarzi né grandiosità:come, conoscendolo, vorrebbe il Papa. Avremo costi straordinari”. E ricorda che il 27 aprile 2014, per la beatificazione di Paolo VI e Giovanni Paolo II, arrivarono in città 1,5 milioni di pellegrini e quella giornata costò 7 milioni di euro, quindi “Roma deve ricevere risorse straordinarie. (altro…)

Read Full Post »

Natangelo

Read Full Post »

Giubileo

Read Full Post »

Secondo Repubblica il decreto era già pronto ed è stato stralciato all’ultimo momento dal testo sugli enti locali approdato in Cdm giovedì sera. Il sindaco: “Soldi dei romani e prerogative già scritte nello statuto di Roma Capitale”.

Alla fine, nel pieno della bufera Mafia capitale, un segnale di discontinuità sul Campidoglio è in dirittura d’arrivo. Il governo, secondo quanto riferito da Repubblica, si prepara infatti a nominare un commissario al Giubileo togliendo l’evento dalle mani del contestato sindaco Ignazio Marino, per affidarlo a quelle del prefetto di Roma, Franco Gabrielli. Il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni getta acqua sul fuoco sostenendo che “non sono state prese ancora decisioni”, ma secondo il quotidiano del gruppo De Benedetti già giovedì gli uffici di Palazzo Chigi avevano preparato il decreto della presidenza del Consiglioda varare nel pomeriggio descrivendo gli ambiti del commissariamento. (altro…)

Read Full Post »

Papa Francesco - giubileo

Bergoglio: dedicato alla misericordia, durerà fino a novembre 2016 E a due anni dall’elezione dice: “La Curia è l’ultima corte d’Europa”.

CITTA’ DEL VATICANO – Due anni di pontificato, ma con l’annuncio di un nuovo Anno Santo. Papa Francesco festeggia la sua elezione del 13 marzo 2013 e subito rilancia. Il Giubileo straordinario si terrà dall’8 dicembre 2015 al 20 novembre 2016. «Una nuova tappa» nella «missione» della Chiesa, per portare a tutti «il Vangelo della misericordia». Concetto che evoca i poveri, gli ultimi, le periferie, cioè le parole chiave del pontificato, con un tema però caro al Concilio Vaticano II, e tuttavia rimasto allora emarginato. La Chiesa dei poveri fu evocata da papa Roncalli prima di indire il Concilio, ma ebbe meno spazio degli altri due temi forti, dialogo interreligioso e rapporto con il mondo contemporaneo.
L’annuncio del Pontefice, a San Pietro, è stato accolto da un applauso. Poi il Papa si è confessato inginocchiandosi, confessando infine lui stesso alcuni fedeli.

(altro…)

Read Full Post »