Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Giulia Zaccariello’

CivatiAI FERRI CORTI.

Bologna – Lancia ultimatum, traccia programmi, chiama a raccolta per nuove adesioni. Ma alla fine, ancora una volta, rimanda a data da destinarsi il passo della rottura definitiva. Così Giuseppe Civati detto Pippo, il deputato della minoranza Pd, l’eterno dissidente tormentato dai mal di pancia, prepara il terreno per una nuova realtà di sinistra. Senza però spingersi oltre la teoria.   IERI, CIVATI HA CONVOCATO i suoi a Bologna per una sorta di contro Leopolda in salsa emiliana. Un summit che ufficialmente serviva per presentare il “Patto non del Nazareno”, un progetto di governo alternativo, ma che nei fatti si è tradotto nell’occasione per lanciare l’aut aut a Matteo Renzi. E il dubbio amletico “scissione sì, scissione no” alla fine si è risolto in un “scissione forse”. “Io dal Pd non me ne vado con infamia da scissionista, ma c’è un limite e se si vota a marzo con il programma del Jobs act e delle cose che dice, io non mi candido con quella roba lì”, ha detto in serata, al termine del suo discorso conclusivo.

(altro…)

Read Full Post »

La FiremA MODENA LA FIREM MANDA I 40 DIPENDENTI IN FERIE E DI NOTTE CARICA I MACCHINARI SUI CAMION PER TRASFERIRE LA PRODUZIONE IN POLONIA.

Formigine (Modena)-Hanno aspettato che anche l’ultimo lavoratore uscisse dalla fabbrica e partisse per il ponte di Ferragosto. Poi hanno fatto caricare macchinari e merci su alcuni camion e li hanno spediti oltre confine. “Tanti saluti e arrivederci al 26”. Sì, ma in Polonia, dove l’azienda andrà a produrre. La storia arriva dalla provincia di Modena, da quel-l’Emilia rossa, terra di piccole e grandi imprese. Proprio come la Firem, fabbrica di Formigine specializzata nella produzione di resistenze elettriche, che nei giorni scorsi, approfittando delle vacanze estive, ha fatto smantellare il proprio stabilimento, per trasferire gli impianti in un angolo sperduto dell’Est europeo, dove la manodopera costa meno. Lì aprirà una nuova sede e chiuderà quella italiana, lasciando a casa quasi 40 persone.

(altro…)

Read Full Post »

In Emilia Romagna il M5S chiede tagli ai vitalizi. Emendamento bocciato da Pd, Pdl e Lega.

Gli emendamenti bocciati riguardavano la riscossione dell’assegno a 67 anni come “i normali lavoratori”, divieto di cumulare diversi vitalizi per  ex parlamentari e europarlamentari, un prelievo di solidarietà del 25%, da destinare a persone disabili. Favia: “Difendono i privilegi senza remore”.

Sui costi della politica l’Assemblea regionale dell’Emilia Romagna tira dritto, e boccia uno dopo l’altro gli emendamenti proposti dal Movimento 5 stelle per ridurre i vitalizi. Era già successo l’anno scorso, a dicembre, quando l’aula respinse compatta le proposte dei Cinque stelle, che, tra le altre cose, miravano a introdurre il divieto di cumulare diversi assegni per chi è stato seduto anche in Parlamento e per chi è stato europarlamentare (attualmente consentito). Oggi, a distanza di pochi mesi, la stessa raffica di no ha messo in salvo gli assegni dei consiglieri e rimandato i tagli alla prossima legislatura. (altro…)

Read Full Post »