Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘gomorra’

INTERESSANTE e utile il dibattito sulla serie tivù Gomorra, accusata di essere truce a prescindere e di non disporre di “buoni” nei quali identificarsi. Roberto Saviano ha buon gioco a mettere in guardia contro l’eterna tentazione (politica) di “lavare i panni sporchi in famiglia”, e contro il tono edificante, che con le migliori intenzioni crea sempre cattiva letteratura. Ha ragione: raccontare il male è parte decisiva della lucidità (politica e artistica) di una comunità; sono nella memoria di tutti, del resto, le patetiche sortite berlusconiane contro “le fiction sulla mafia che mettono in cattiva luce l’Italia”. (altro…)

Read Full Post »

Napoli, tutti prosciolti i 95 imputati. “Escluso l’inquinamento delle falde”. Un’indagine durata tredici anni. Fra i reati ipotizzati dalla procura, quello di disastro ambientale. Nulla sembrava più difficile del provare in tribunale le responsabilità del nord Italia.

A UN PASSO dalla verità tutto si è fermato nella prescrizione. Cassiopea, l’inchiesta della Procura di Santa Maria Capua Vetere che nel 2003 svelò il più grande traffico di rifiuti tra nord e sud Italia, è finita senza colpevoli. Eppure il meccanismo è lì, semplice, registrato dalle telecamere, evidente. Assai più di un milione di tonnellate di rifiuti tossici del nord Italia tra il 1999 e il 2000 partivano a bordo di camion.  (altro…)

Read Full Post »

La coppia di “Vieniviaconme” si riforma a “Che tempo che fa”. “C’è il desiderio di fare un’altra edizione del programma”. Lo scrittore parla del nuovo libro, della rottura con Marina Berlusconi e Mondadori, dell’attualità. “Il caso Ruby? Emerge la solitudine di un anziano…”

ROMA – Questa sera a Che tempo che fa, su Rai Tre, si ricompone la coppia Fazio-Saviano, dopo gli ascolti record 1 di Vieniviaconme. Una puntata monografica, ospite lo scrittore, che vede tornare insieme i due protagonisti di uno dei programmi più apprezzati dal pubblico in questa stagione televisiva, nonostante le difficoltà incontrate, a novembre, prima e durante la messa in onda della trasmissione, fra censure preventive e tentativi della direzione generale Rai di stravolgere le scalette 2 imperniate sui monologhi dell’autore di Gomorra. E con l’ospitata obbligatoria concessa al ministro dell’Interno Roberto Maroni 3 per replicare al raccojnto-denuncia di Saviano sulla “‘ndrangheta che al Nord interloquisce con la Lega 4“. A Che tempo che fa, Fazio e Saviano colgono l’occasione per un annuncio. “Abbiamo deciso che la rifacciamo, c’è la voglia di rifarla” dice il conduttore passando in rassegna, assieme all’amico, una sorta di ‘elenco degli elenchi’ di argomentidi attualità da affrontare nel futuro programma. (altro…)

Read Full Post »

Lo scrittore riceve la laurea honoris causa e parla dei giudici di Milano. La reazione della figlia del premier.

Sale la tensione fra Roberto Saviano e il presidente della Mondadori, la casa editrice che ha pubblicato tutti i suoi libri, a cominciare dal suo principale successo «Gomorra». In mattinata, lo scrittore casertano, nel ricevere la laurea honoris causa in Giurisprudenza all’università di Genova aveva dedicato il premio ai magistrati milanesi che si occupano del caso Ruby, Bocassini, Forno e Sangermano, dicendo che «stanno vivendo momenti difficili solo per aver fatto il loro mestiere di giustizia».

LA REPLICA – Non si è fatta attendere la replica della figlia del premier, nonché presidente di Fininvest e Mondadori: «Mi fa letteralmente orrore che una persona come Roberto Saviano, che ha sempre dichiarato di voler dedicare ogni sua energia alla battaglia per il rispetto della libertà, della dignità delle persone e della legalità, sia arrivata a calpestare e di conseguenza a rinnegare tutto quello per cui ha sempre proclamato di battersi».

I PRECEDENTI – Non è la prima volta che Saviano, l’autore di punta della Mondadoricon oltre due milioni di copie vendute nel mondo, entra in rotta di collisione con la famiglia Berlusconi e quindi con la proprietà della sua casa editrice.

corriere.it del 22 gennaio 2011.

Read Full Post »