Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Immunità Parlamentare’

legge_uguale_per_tuttiA PALAZZO MADAMA LA RELATRICE FINOCCHIARO DIFENDE LO SCUDO IL MINISTRO BOSCHI (CHE AVEVA DETTO DI VOLERLO TOGLIERLO) NON FIATA.

I nuovi senatori saranno coperti dall’immunità. Dopo tanti balletti, tante polemiche, tante aperture ambigue da parte del governo, ieri Palazzo Madama ha votato. E ha respinto tutti gli emendamenti che chiedevano di cancellare o di riformulare lo scudo. Assenti i Cinque Stelle, che non stanno più partecipando ai lavori. Favorevole anche Forza Italia. Fine dei giochi. E c’è da scommettere che alla Camera non saranno riaperti. Il governo (come i relatori) si è rimesso all’Aula sugli emendamenti: nessuna posizione ufficiale, che però viene lasciata esprimere alla relatrice Anna Finocchiaro (e a Zanda) che difendono con forza il testo uscito dalla Commissione. Quello nel quale, appunto, lo scudo veniva reintrodotto. (altro…)

Read Full Post »

RenziTra gli emendamenti depositati da Calderoli e Finocchiaro c’è la soppressione dell’articolo 6 del testo dell’esecutivo che applicava solo ai deputati l’articolo 68 della Costituzione sulle “Prerogative dei parlamentari”. Quindi, niente arresto e niente intercettazioni se non autorizzate per i membri del ‘nuovo’ Senato.

Niente arresto e niente intercettazioni se non autorizzate. Tra gli emendamenti depositati venerdì dal vicepresidente del Senato Roberto Calderoli e dalla presidente della Commissione affari costituzionali a Palazzo Madama Anna Finocchiaro c’è anche questo: rispunta l’immunità per i senatori, a differenza di quanto scritto nel testo del governo. L’emendamento dei relatori sopprime infatti “l’articolo 6″ del testo dell’esecutivo che applicava solo ai deputati l’articolo 68 dellaCostituzione sulle “Prerogative dei parlamentari”. (altro…)

Read Full Post »

La nuova immunità parlamentare in un testo depositato da Vignali.

Nelle ore in cui Pierluigi Bersani è alle prese con la formazione di un governo che incassi la fiducia delle Camere, il Pdl si gioca la carta dell’immunità parlamentare, un vecchio cavallo di battaglia di Silvio Berlusconi. Il leader “inseguito dai giudici”, che chiama a raccolta i suoi in Piazza del Popolo, ora chiede una tregua dai processi che lo preoccupano di più, quelli sui diritti tv, sul caso Ruby e sulle intercettazioni Unipol.

A mettere nero su bianco il progetto di modifica all’articolo 68 della Costituzione è stato il deputato Raffaello Vignali, rieletto in Lombardia nella lista del Popolo delle Libertà, già presidente della Compagnia delle Opere, uomo di Comunione e liberazione. La proposta consiste nell’estendere le tutele per i parlamentari, che non potranno essere “sottoposti a procedimenti penali” senza l’autorizzazione della Camera di appartenenza. (altro…)

Read Full Post »