Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Io non ho paura’

A dispetto del nome ecologico, il Parco Verde di Caivano è un conglomerato orrendo di case attaccate l’una all’altra per farsi coraggio. A un certo punto da uno di questi palazzacci sono cominciati a cadere i bambini. Prima Antonio da una finestra. Poi Fortuna dal terrazzo, perdendo una scarpetta nel volo. La signora dell’ultimo piano ha negato di avere visto la bimba sul suo pianerottolo: in seguito si è scoperto che la scarpetta l’aveva nascosta lei. Ma tutta l’indagine è stata un rosario di reticenze e connivenze, di adulti che coprivano i colpevoli nel timore di ritorsioni, perché la paura è il veleno che hanno respirato per tutta la vita e il silenzio omertoso la migliore garanzia di sopravvivenza. Persino quando il reato da nascondere è il più abietto che si riesca a immaginare.  (altro…)

Read Full Post »

Magliette bianche e una scritta nera a caratteri cubitali: “Io non ho paura”. Il popolo dei non violenti, degli ambientalisti, i sindacati e soprattutto migliaia di studenti sono scesi in piazza a Brindisi per ricordare Melissa Bassi e combattere ogni forma di violenza e gridare forte il bisorgno di legalità. Il primo presidio organizzato a una settimana dall’attentato contro la scuola Morvillo Falcone è riunito di fronte al tribunale di Brindisi.

Si sono fatti coraggio gridando a squarciagola “Io non ho paura”. Sono gli oltre cinquemila studenti che, nonostante il maltempo, hanno attraversato Brindisi per dire no alla barbarie della violenza che, sabato scorso, è costata la vita alla sedicenne Melissa Bassi.”Melissa è una di noi” hanno rivendicato in coro, durante una manifestazione in cui il solo vero protagonista è stato il mondo della scuola.È durato circa tre ore il corteo, conclusosi in piazza Vittoria. A tirare le conclusioni è stata Martina Carpani, la diciassettenne ostunese che, coordinatrice provinciale dell’Unione degli studenti,è stata fra le prime firmatarie dell’appello per questa giornata di mobilitazione. “Non ci fermeremo qui – promette – perché questa manifestazione non l’abbiamo mai considerata come un punto d’arrivo, ma d’inizio per una battaglia per affermare quotidianamente la legalità”. E quando Scende dal palco, ad accoglierla gli abbracci degli studenti e le strette di mano di professori e semplici cittadini.

GUARDA / FOTO – VIDEO (altro…)

Read Full Post »

“Colpire la scuola vuol dire colpire il futuro di un paese, la speranza di costruirne uno migliore”.

Sabato 19 maggio una bomba fatta esplodere davanti ad una scuola di Brindisi ha ucciso una ragazza di 16 anni e ferito gravemente altri studenti. Ad una settimana da questo terribile episodio, domani, 26 maggio, gli studenti brindisini scenderanno in piazza, insieme ai loro compagni di tutta Italia, per una manifestazione nazionale al grido di “Io non ho paura – Pretendiamo verità. Difendiamo la scuola. Lottiamo per il futuro”.

“È ora di trasformare lepaure in speranza: lavoro, sostegno alle famiglie, democrazia”. Queste le parole di don Luigi Ciotti, presidente di Libera, dal palco di Piazza Vittoria a Brindisi, nel giorno del tragico attentato all’IPSSS “Francesca Laura Morvillo Falcone”.

L’appello è stato accolto dagli studenti brindisini, che sabato 26 maggio scenderanno in piazza, assieme ai loro compagni di tutta Italia, per una manifestazione nazionale al grido di “Io non ho paura – Pretendiamo verità. Difendiamo la scuola. Lottiamo per il futuro. Alla manifestazione aderiscono Libera, Cgil, Arci, Carovana Antimafie e Rete della Conoscenza”. (altro…)

Read Full Post »