Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘la puntata’

presa-direttajpg
La puntata di Presa diretta è cominciata con l’intervista a Tito Boeri: la prima domanda è stata sul tracollo dei contratti a tempo indeterminato. Il jobs act ha finito la sua spinta propulsiva?
No, guardando i dati, il numero di posti è cresciuto dell’8% anche se la crescita dell’economia è del 2%. La diminuzione degli incentivi ha avuto il suo effetto nel calo, che ha spinto anche alla crescita dei posti a tempo determinato.

(altro…)

Read Full Post »

report_concorsi

Come si seleziona il merito per gli incarichi pubblichi?
Ci sono i concorsi, la risposta.
E poi, per le gare, i contratti, c’è sempre l’Anac a vigilare.

Peccato che lo stato dei concorsi nel nostro paese sia stato, spesso, solo una questione di facciata per giustificare nomine clientelari e di raccomandazioni.
Il servizio di Giovanna Boursier partirà dal 2013 quando l’Agenzia delle dogane ne indice uno per 69 dirigenti, che poi è finito in una farsa di carte (e gazzette) truccate.
Un dirigente che ha partecipato al concorso ha raccontato alla giornalista il trucco della Gazzetta Ufficiale, in uso agli esaminandi, dove erano stati inseriti i testi d’esame al posto delle pagine della pubblicazione.  (altro…)

Read Full Post »

La lotta alla mafia, fatta di arresti eclatanti, che non colpisce i loro patrimoni, finiti nelle banche e nel mondo della finanza: le mafie cambiano pelle e noi come le combattiamo?
Ma prima delle confische ai beni mafiosi, il servizio sui brevetti: una battaglia a colpi di cause legali, come quella fatta tra Apple e Samsumg.
Noi italiani, popoli di inventori come siamo messi?
E chi regola l’ente dei brevetti in Europa? Un ente senza controllori con l’importanza di uno stato.

(altro…)

Read Full Post »

gettoni-doro-raiCosa hanno in comune l’inchiesta sul gruppo Ferrovie Nord e le spese del presidente, con quella sui gettoni d’oro della Rai? Due casi dove qualcuno coi soldi pubblici voleva farsi i comodi suoi.
Però poi qualcuno ha voluto controllare fino in fondo (e non far finta di niente), nel primo caso un funzionario dell’Audit nel secondo una vincitrice.
5 aprile 2013: a Rai 1 hanno assegnato un premio di 100mila euro, alla signora Maria Cristina, che li ha fatti valutare. Scoprendo che non erano d’oro puro: anche Sigfrido Ranucci li ha fatti analizzare, sono risultati 995 e non 999 come timbrati dalla zecca.
Una frode nei confronti della Rai e dei vincitori?
Chi ha frodato, allora? L’oro è fornito da due banche, una nella maggior parte dei caso: banca Etruria.

(altro…)

Read Full Post »

Gabanelli
Il risparmio energetico, il genoma che regola l’assunzione del cibo (e dunque c’è chi ingrassa e chi no e ogni tanto dovremmo digiunare) e le previsioni meteo (e le allerte).
Una sera dove si parla di carburante: quello di cui ha bisogno il corpo e quello per riscaldare.
In Val Padana potremmo spendere 200 euro anziché 2000 per riscaldare un appartamento, questo potrebbe far ripartire l’economia.
Nel mondo delle imprese si potrebbe fare lo stesso: ma qui ci sono tre scuole di pensiero, quelli che niente eolico, niente pannelli. Quelli che speculano sugli incentivi e infine quelli che senza il fossile non si va da nessuna parte…
I fossilizzati – Roberto Pozzan.
Come mai col crollo del petrolio non calano i costi energetici?
Perché l’economia non riparte?
Il punto sono i consumi che sono calati, per la crisi del 2008, ben prima del crollo del petrolio.

(altro…)

Read Full Post »

Piatto forte della prima puntata di Report, l’inchiesta su Confindustria e a seguire un servizio sulle diete fai da te.
Confindustria, la quinta carica dello stato, 150mila imprese che versano 500 ml di euro. Di Confindustria è l’università Luiss, Il sole 24 ore e un centro studi con cui combatte le ottusità dello Stato.
Come li sceglie i suoi dirigenti Confindustria?
Il presidente di Confindustria giovani Veneto, è figlio d’arte: papà è il Riello costruisce climatizzatori.
Essere figlio di papà è la regola: Fossa, Pininfarina, Abete, Marcegaglia, Bonfiglioli, Colaninno.
La meritocrazia cozza un po’ col familismo? Secondo Squinzi non è così, avere a fianco il figlio è un vantaggio. Prima viene il rapporto di parentela poi il merito? Il figlio è qualificato, garantisce l’ex presidente per il figlio che ha un posto in Federchimica.
Una delle 130 sotto associazioni che fanno parte dell’associazione.

(altro…)

Read Full Post »

Presadiretta
Il lungo servizio di Presa diretta sull’emergenza case a Roma è cominciato con lo sfratto della signora Bruna, dalla casa in edilizia agevolata, pensata per chi non ha i mezzi per comprarsi da soli la casa.
Dovrebbe pagare 400 euro il mese, da tabella: in realtà la signora Bruna pagava fino a 700 euro. Se la regione non sorveglia, se il comune sorveglia, è chiaro che questi ci mangiano sopra – questo dice al giornalista.
Questi sono i costruttori, che hanno approfittato delle convenzioni per costruire in edilizia convenzionata: oggi, siccome la gente non riesce a pagare l’affitto, si arriva agli sfratti e ai picchetti per opporsi a questi soprusi.

(altro…)

Read Full Post »

presadiretta
L’Humanitas, è un centro di ricerca tra i più importanti a Milano: l’inchiesta di Iacona e degli altri giornalisti di Presa diretta è partita da qui, incontrando  il professor Mantovani, uno dei massimi esperti di immunologia.
La scoperta del suo gruppo sul tumore ha fatto il giro del mondo: il tumore addormenta il sistema immunitario, scopo del suo lavoro è rieducare i “poliziotti corrotti”, lavorando su un farmaco che toglie di mezzo questi poliziotti.

(altro…)

Read Full Post »

presa-direttaRaffaella Pusceddu per Presa diretta ha girato l’Italia per raccontarci di come viene “fabbricato” il vino, quali sostanze vengono introdotte e quali rischi stiamo correndo per la nostra salute e anche per l’ambiente.
Il viaggio è partito da Siena, patria del Brunello di Montalcino: solo qui si può produrre questo vino pregiato, ma siccome il mercato chiede più bottiglie, alcune aziende hanno chiesto al consorzio di aggiungere anche uva merlot, per aumentarne la produzione.

(altro…)

Read Full Post »

dieselgateVw vive sulla fiducia dei propri clienti – così parlava Potsch (presidente del cons. di Sorveglianza) nei giorni successivi al dieselgate.
L’agenzia americana EPA ha rilevato che il sw truccato dalla casa tedesca riduceva le emissioni nelle fase di test e si disattivava su strada: lo scandalo riguarda anche veicoli in Europa, 11 ml di auto nel mondo, anche su marchi Skoda, Posche e Audi.

(altro…)

Read Full Post »

presadiretta
Partita della Lega Pro: il Pavia potrebbe passare in serie B, dopo il rischio del fallimento. Il Pavia è stata la prima squadra comprata da un fondo cinese: i cinesi hanno ristrutturato il campo, costruito una sala vip e la squadra ha ripreso a vincere.
Sono arrivati altri sponsor, come un’azienda di vini che cerca di poter entrare nel mercato cinese.
Si aprono prospettive interessanti: una scuola di calcio per allenatori cinesi, i giocatori vengono pagati regolarmente. Il budget, per le spese, si aggira su 7 ml di euro: i soldi sono spesi come un investimento per l’Italia.

(altro…)

Read Full Post »

riccardo-iaconaPremessa: non capisco per quale motivo un servizio che riguardava proprio i giovani e l’educazione sentimentale e sessuale sia stato spostato alle 10? Quale coscienza non si doveva disturbare? Non si doveva turbare la sensibilità delle famiglie italiane e mandare al suo posto la Litizzetto con le sue battute su Walter e Iolanda?
Cose che non capirà mai della Rai …
Il servizio ha toccato diversi temi, dal cyber bullismo all’omofobia, il maschilismo, le discriminazioni: come mai nel resto d’Europa si fa educazione sentimentale e sessale mentre in Italia no. Quali sono le resistenze?

(altro…)

Read Full Post »

iaconaScialpi e Roberto Blasi hanno raccontato la loro esperienza di coppia omosessuale a Presa diretta: si sono sposati negli Stati Uniti ma il loro matrimonio non vale in Italia.
Così succede che, a seguito di un ricovero dell’ex cantante, il compagno è stato lasciato fuori dalla sala ricover: “Potevo morire e Roberto non avrebbe saputo niente” – commentano ora, lì c’è stata l’umiliazione, il sentirsi un cittadino di serie B.
Anche per i cani e gatti i politici danno diritti: per gli omosessuali no.
Cos’è per voi la famiglia? L’amore.

(altro…)

Read Full Post »

iacona
La Puglia è la regione con più ulivi al mondo, sono circa 5 ml sono quelli secolari, molti di questi sono definiti “monumentali”, perché con più di mille anni.
Tutto questo rischia di scomparire per il disseccamento, una malattia che potrebbe essere causata dal batterio della Xylella, diffuso dalla “cicala sputacchina”. Il batterio fa morire di sete la pianta: la soluzione consigliata dagli scienziati è l’abbattimento delle piante malate, con un indennizzo da 150 euro.

(altro…)

Read Full Post »

 

Perché tante famiglie hanno smesso di vaccinarsi e da dove derivano le loro convinzioni? – Queste le domande cui il servizio di Presa diretta ha cercato di rispondere: “Sono così tante le associazioni anti vaccino che la ministra Lorenzin ci ha messo la faccia, mostrandosi mentre vaccinava i propri figli”.
Non è che se smettiamo di vaccinarci i virus sono ancora lì: le malattie continuano a circolare e ad essere letali.
E le vaccinazioni sono in calo proprio nella famiglie benestanti e non per colpa dei migranti o dei rom, come a Rimini, la provincia con meno vaccinazioni: qui sono nati i primi movimenti anti vaccinazioni e per questo si registra il più alto numero di malattie come il morbillo.
E questo comporta rischi per altre malattie come la encefalite.

(altro…)

Read Full Post »

vaccini

La questione dei vaccini e i foreign fighter dell’Isis

Due inchieste aprono la stagione 2016 di Presa diretta, questa l’unica novità di quest’anno per una trasmissione che negli anni ha saputo raccontarci tante storie e tanti drammi del nostro paese. Dal lavoro all’inquinamento alla malagestione dei beni pubblici.
I giornalisti di Presadiretta nel loro lavoro hanno sempre cercato di dare al pubblico un punto di vista il più oggettivo possibile, non autoreferenziale come i discorsi della politica, e non demagogico ma basato sull’osservazione della realtà, con l’obiettivo di trasmettere al pubblico quello che si è imparato.

(altro…)

Read Full Post »

trattativa

Mosè ci ha fatto camminare quarant’anni nel deserto per portarci nell’unico posto del Medio Oriente dove non c’è petrolio Golda Meir

Il petrolio, ma anche il fotovoltaico, su cui l’Italia sta andando avanti, ma con un’impatto ambientale non da poco. Infine le bonifiche infinite, come quelle della Caffaro, Marghera, Priolo.
I siti chimici che la Eni sta dismettendo: a chi li sta svendendo?

MILENA GABANELLI IN STUDIOPer cominciare invece una storia che parte da una denuncia di Re:Common e Global Witness di Londra, una grandissima organizzazione che si occupa di corruzione internazionale.L’oggetto: la licenza per andare a vedere se c’è petrolio sotto quest’area di mare al largo delle coste nigeriane che si chiama Opl 245.

(altro…)

Read Full Post »

giustiziaCome mai giudici diversi decidono in modo manifestamente diverso su casi simili?
Come mai le sentenze arrivano dopo anni?
Mancanza di personale, leggi fatte male, mancanza di risorse, si dice.
Ma allora, come si organizzano gli uffici e il lavoro nelle procure?
Come si decidono le carriere dei magistrati?
Come vengono selezionati i dirigenti in questi uffici?
“Se le leggi potessero parlare per prima cosa si lamenterebbero dei giuristi”.
Dei giuristi se ne era occupata una passata inchiesta di Report (le leggi fatte col buco): ora tocca ai magistrati.
Un’inchiesta sulle corti supreme, la Cassazione e la Corte Costituzionale, le cui sentenze impattano sulle nostre vite, usando la metafora della bilancia, cercando di unificare l’applicazione delle leggi affinché i giudici non si sbizzarriscano nelle scelte.

(altro…)

Read Full Post »

La copertina dell’inchiesta di Milena Gabanelli:
Oggi, dopo gli attentati di Parigi, siamo tutti francesi: arriverà il tempo in cui dovremo rinunciare alle nostre libertà per combattere il terrorismo. Ma dovremo scoprire chi arma i terroristi: il Ros ha bloccato un’organizzazione che vendeva armi nel mondo e il Gico ha smontato un’altra organizzazione che vendeva armi e addestrava milizie nel corno d’Africa.
Dentro questa organizzazione, persone che non ti aspetteresti mai di trovare. Un ex promoter di Mediolanum, un militare, un camionista veneto: potrebbe sembrare una barzelletta, ma è tutto vero: le armi servivano per addestrare milizie su richiesta di un somalo, ufficialmente per combattere i pirati. Ma anziché rivolgersi ai governi, si sono rivolti a questa struttura clandestina.

(altro…)

Read Full Post »

GABANELLI

Meno le persone sanno di come vengono fatte le salsicce e le leggi e meglio dormono la notte.Otto Von bismark

Una serie di servizi su leggi fatte male o inapplicate (per assenza di regole interpretative chiare): chi le ha fatte e perché?

I rifiuti animali che si possono bruciare a Ferrara ma non a Parma.
I 140 euro rimborsati ai celiaci.
Il tfr in busta paga.
Il reato del falso in bilancio, appena reintrodotto, ma la legge non è chiara.

(altro…)

Read Full Post »

Older Posts »