Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘L’AMACA del 21/05/2014’

IL GRANDE mistero di questo passaggio d’epoca è se la spaventosa violenza verbale prepara la strada a una escalation della violenza fisica; oppure se ne fa le veci, la rimpiazza, in qualche maniera la neutralizza. I toni di questa campagna elettorale sono di odio sordido, e di gravissima offesa: assassino, nazista, nano, ebete, morto, pazzo, ladro, servo. Riflettono (anche) l’andazzo internettaro, la leggerezza con la quale si umilia e si offende a distanza, al riparo da ogni imbarazzo fisico, in una rissa incorporea che non produce sangue, ma nega connotati umani alle persone. Però trent’anni fa nelle strade italiane si sparava e si uccideva, e i treni saltavano in aria.Non ha tutti i torti Grillo quando si accredita come antidoto alla violenza sociale; non gli si può imputare (neppure a Berlusconi e al suo ventennio, del resto) la pratica della violenza fisica come arma politica ordinaria.

(altro…)

Read Full Post »