Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘L’AMACA del 29/07/2015’

DOPO avere “rubato” un tappeto di preghiera musulmano che era stato srotolato in una saletta del Municipio, due consiglieri leghisti di Torino, Carbonero e Ricca, hanno spiegato così il loro gesto: «Il Comune è un luogo laico e istituzionale e non deve avere al proprio interno luoghi di preghiera, a prescindere dal tipo di religione». Perfetto e condivisibile. Ma per fugare ogni dubbio sull’intenzione islamofoba del loro gesto, i due campioni della laicità dovrebbero provvedere a rimuovere personalmente, o a battersi perché venga immediatamente rimosso, qualunque simbolo religioso da qualunque edificio pubblico, perché le loro stesse parole non offrono varchi a equivoci o compromessi: «a prescindere dal tipo di religione».

(altro…)

Read Full Post »

“I FANATICI di entrambe le parti tengono in ostaggio i rispettivi popoli”. La frase dello scrittore israeliano Assaf Gavron è così vera che c’è ben poco da aggiungere: se non che il sogno dei pacifici è poter vedere, un giorno, i fanatici di entrambe le parti isolati e banditi, infine, da entrambe le parti all’unisono, con concorde disgusto, e giudicati i soli e veri “nemici”. Come la rumorosa giovane attivista che avrebbe provocato i recenti scontri a Gerusalemme insultando Maometto, e prima ancora aveva tracciato scritte anticristiane; e vorrebbe bandire da Gerusalemme le tracce non ebree, che è come voler bandire l’idrogeno dall’ossigeno, e viceversa. Forse nessun posto al mondo, come quello, è lì per testimoniare di quale viluppo inestricabile siamo tutti figli, quanto promiscuo e “impuro” sia il nostro tracciato, quanto idioti e detestabili siano i testimoni di questa o quella “purezza”, quanto sangue sia stato versato, templi distrutti, differenze cancellate, culture sterminate nel tentativo (vano) di far prevalere una fede sulle altre. (altro…)

Read Full Post »