Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘“L’AVVOCATO MI DISSE: IL TUO COLLEGA MORTO? DI’ CHE FUMAVA MOLTO”’

VauroTaranto, un operaio di una ditta appaltatrice: “Il legale che assisteva anche l’Ilva mi consegnò un promemoria per testimoniare il falso. Ma non lo feci” Un lavoratore: “Eravamo 60. L’unico rimasto vivo della mia squadra sono io.

Quando ho sentito dire da Bondi che qui si muore di fumo di sigarette, come un lampo mi è tornato davanti agli occhi il momento in cui l’avvocato mi chiese di testimoniare che il mio compagno, morto di tumore, fumava due pacchetti di sigarette al giorno”. Franco Caramia, oggi in pensione, una vita passata come capocantiere in una ditta appaltatrice dell’Ilva. Di compagni ne ha persi tanti senza poter fare nulla, ma a uno ha reso giustizia con il suo coraggio. “I familiari del mio amico fecero causa e l’avvocato, che difendeva la ditta e anche l’Ilva, mi consegnò un promemoria chiedendomi di leggerlo. Avrei dovuto dire al giudice che il mio amico era un accanito fumatore, mentre ne fumava al massimo 5 di sigarette. Lo guardai in faccia e gli risposi: io sono un uomo e su quella pedana dirò la verità come da giuramento. Restò di sasso. Il Tribunale sentenziò che la causa della morte era stata l’inquinamento”.  (altro…)

Read Full Post »