Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘ma ci minaccia’

L’attacco via Twitter viene rilanciato dalle agenzie di stampa, alla notizia della tesi plagiata solo un accenno. Silenzio da tg e siti dei grandi giornali.

“Per trasparenza, ecco la mia tesi di dottorato. Nessuna anomalia. Valuteranno i giudici il danno che ho subito oggi”. Il ministro della Funzione pubblica Marianna Madia non risponde nel merito ma si limita a minacciare, dopo l’inchiesta del Fatto Quotidiano che ieri ha dimostrato come oltre 4000 parole della sua tesi di dottorato presentata nel 2008 all’Imt di Lucca siano prese da altre pubblicazioni, senza indicare in modo chiaro le citazioni. L’agenzia Ansa rilancia il tweet del ministro (la tesi, peraltro, è sempre stata pubblica, sul sito dell’Imt) e solo in un lancio successivo accenna all’inchiesta del Fatto (“cacciatori di plagio”). (altro…)

Read Full Post »