Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘malnutrizione’

Medici senza Frontiere: «porre fine alla fornitura di aiuti alimentari inadeguati».

Nonostante i recenti passi in avanti nella lotta alla malnutrizione infantile, il sistema degli aiuti alimentari internazionale continua a fornire ogni anno su larga scala cibo scadente a milioni di bambini malnutriti. Questo il monito dell’organizzazione medico – umanitaria Medici Senza Frontiere (Msf) alla vigilia della Giornata Mondiale dell’Alimentazione che si celebra il prossimo 16 ottobre. 

La malnutrizione colpisce 195 milioni di bambini in tutto il mondo ed è la causa nascosta di almeno un terzo degli 8 milioni di decessi di bambini al di sotto dei 5 anni, la maggior parte dei quali nei paesi del sud del mondo. I piccoli al di sotto dei due anni sono i più vulnerabili e senza l’accesso a cibo altamente nutritivo necessario per la loro crescita e sviluppo – come il cibo terapeutico pronto all’uso ora disponibile – soffriranno di conseguenze debilitanti per tutta la vita.  (altro…)

Read Full Post »

925 milioni di persone soffrono la fame nel mondo mentre il prezzo del cibo sta aumentando. Dallo scorso luglio è cresciuto del 18%. La malnutrizione è la principale causa di morte, molto prima di malattie come l’AIDS, malaria o TBC. La maggior parte delle nazioni affamate si trova in Africa. Con queste premesse il primo pensiero degli Stati più ricchi dovrebbe essere quello di aiutare l’Africa e non di sfruttarla.
13 milioni di etiopi non hanno cibo sufficiente, il governo etiope ha però offerto tre milioni di ettari di terra coltivabile a nazioni dove la fame è sconosciuta. 1.000 ettari sono già stati affittati per 99 anni da un miliardario saudita e coltivati con serre, costruite con la miglior tecnologia, che producono 50 tonnellate di cibo al giorno inviate entro 24 ore nei ristoranti di tutto il Medio Oriente. Uno studio della società Grain ha rilevato che 50 milioni di ettari di terra fertile (quasi due volte la superficie dell’Italia) sono stati acquistati da gruppi economici internazionali o direttamente da governi dei primi Stati del mondo. Il Darfur non è solo un eccidio, è anche un affare. Jarch Capital, una società di investimenti di New York ha affittato 800.000 ettari nel sud del Sudan. Il ritorno economico stimato è almeno del 25%. India, Cina e Corea fanno shopping da anni di suolo africano in Mozambico, Madagascar, Kenya e Senegal. L’Africa è la grande abbuffata del pianeta alle spalle dei morti di fame. (altro…)

Read Full Post »