Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘manifestazione del 11/12/2011’

Tornano le donne: «Stanche di essere il welfare del Paese».

ROMA — Scendono in piazza e già lo sanno: Silvio Berlusconi non è più il capo del governo. Escort e olgettine sono il ricordo di un anno che va esaurendo i suoi giorni. Sanno che Piazza del Popolo non sarà mai la piazza che lo scorso 13 febbraio debordava per tutto il centro di Roma, quella domenica da non riuscire a muoversi. Ma ieri le donne del comitato «Se non ora quando?» sono scese in piazza lo stesso. A maggior ragione dirà qualcuna. Meglio: lo sosterranno tutte le donne di questo comitato promotore, dove la regista Cristina Comencini mette la grinta e la bellezza della sua arte ed ognuna, tante, mette quanto di meglio ha, sa, e può.
«È cambiato lo stile del governo, ma la situazione delle donne non è certo mutata», è l’insegna della manifestazione che ieri pomeriggio ha avuto il suo fulcro a Roma, ma si è poi snodata in almeno una ventina di piazze italiane, da Genova a Messina, da Torino a Sassari, a Venezia, ad Ancona, a Napoli. E a fine giornata le organizzatrici garantiscono: «Eravamo più di centomila».
Centomila non è il milione del 13 febbraio. «Ma nessuno ha mai pensato di eguagliare quel record», sussurra la giovane Ilaria Ravarino, soddisfatta che la pioggia dell’ora di pranzo non abbia scoraggiato la partecipazione. Non più di tanto, perlomeno. È anche una domenica di ponte, e questo chissà se qualcuno lo aveva messo nel conto. (altro…)

Read Full Post »

Read Full Post »

Tante, determinate, compatte: le donne si riprendono le piazze
d’Italia per dire al governo la loro sulle pensioni, sul welfare, sul lavoro precario. Cristina «Il tempo sembra che reggerrà, abbiamo consultato la società di meteorologia a cui ci affidiamo per i set, sono ottimisti, ci azzeccano sempre », dice scaramanticamente Cristina Comencini, che da regista è abituata a questa specie di danza corpo-a-corpo con la pioggia, ogni volta che “si gira” all’aperto. Il set su cui tutte incrociano le dita poi in questo caso è di quelli che fanno tremare le vene ai polsi: la piazza del 13 febbraio. Piazza del Popolo, a Roma,come nove mesi fa. E le altre piazze auto-convocate oggi in tutta Italia. Resta solo che le donne in carne ed ossa invadano la scena, con la loro rabbia e con la loro voglia di esserci nella vita pubblica, sul lavoro, in politica, nei luoghi dove si decide il futuro del paese, perché la “seconda volta” di Se non ora quando abbia inizio. (altro…)

Read Full Post »