Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘mattarellum’

pisapia

Renzi accelera e lavora a un testo da presentare dopo le feste: “Bene la Lega, anche gli altri dicano sì o no” Delrio: serviranno primarie di coalizione. Pisapia, Merola e Cuperlo rilanciano il centrosinistra.

ROMA – Dall’annuncio ai fatti. Il Pd presenterà la legge elettorale Mattarellum in Parlamento subito dopo le ferie natalizie. Oggi intanto la discussione fissata nella riunione ristretta della commissione Affari costituzionali della Camera che potrebbe dare il via libera all’esame a inizio gennaio .
Matteo Renzi insiste e punta a stanare Forza Italia e i 5Stelle: «Ho tutto il Pd con me sulla legge Mattarellum. Significa collegi e territori. Le forze politiche che non la vogliono devono dirlo e prendersene la responsabilità». All’indomani dell’Assemblea dem, il segretario è soddisfatto del risultato portato a casa, almeno sulla carta.

(altro…)

Read Full Post »

Corte Costituzionale

DOPO LE MOTIVAZIONI DELLA BOCCIATURA DEL PORCELLUM L’ITALIA TORNA ALLA PRIMA REPUBBLICA, PREFERENZE E NIENTE PREMIO DI MAGGIORANZA.

Da ieri sera l’Italia è di nuovo una Repubblica fondata sul proporzionale. Col deposito delle motivazioni con cui la Corte costituzionale ha bocciato il Porcellum sul premio di maggioranza senza soglia e l’assenza della possibilità di esprimere almeno “una preferenza”, il sistema elettorale italiano viene ridisegnato in profondità: da stamattina è in vigore la legge scritta dagli ermellini, il cui nome in filigrana è “larghe intese per sempre”.  (altro…)

Read Full Post »

Contrari 415

IL DOCUMENTO DI GIACHETTI CHIEDEVA IL MATTARELLUM.

Se penso che abbiamo votato alcuni personaggi, faccio come Muzio Scevola e mi taglio la mano”. “Per il gruppo del Pd potrebbe essere un’idea: tutti con le mani tagliate, così si potrebbe arrivare a un voto unanime”. Conversazione tra due bersaniani in Transatlantico. L’oggetto del sarcasmo è il vicepresidente della Camera, il Democratico Roberto Giachetti. Reo di aver presentato una mozione parlamentare in cui chiede l’abolizione del Porcellum e il ritorno al Mattarellum. Proprio mentre la maggioranza presenta una generica mozione sulle riforme, in cui sul sistema elettorale non si dice nulla, mentre si lavora a un accordo sulle modifiche minime alla legge elettorale. O sul Porcellinum, che dir si voglia. Anatemi, scomuniche, pressioni vanno avanti per tutto il giorno. Fino ad arrivare al paradosso finale: il Pd che vota contro Giachetti e dunque contro il sistema elettorale che sosteneva. Mentre M5 e Sel dicono sì.  (altro…)

Read Full Post »

Il partito metterà a disposizione spazi e sostegno, ma D´Alema ed ex Ppi restano contrari. Bindi: io firmerò.  L´ex premier: non possiamo polemizzare ora con le altre opposizioni .

ROMA – Il Pd sul referendum elettorale andrà in ordine sparso: ognuno è libero di scegliere come crede. Non è vero però che impedirà di raccogliere le firme alle feste di partito (i dipietristi hanno appena denunciato l´ostracismo a Firenze), anzi. Il partito di Bersani metterà a disposizione gli spazi, fornirà supporti. Avrà insomma «un atteggiamento amichevole». Ma di sposare la causa referendaria pro Mattarellum non se ne parla. Del resto i Democratici sono spaccati. La posizione “mediana” del segretario tiene insieme gli opposti fronti. Quindi, amicizia e appoggio ma «il Pd non metterà il cappello» sul referendum anche perché questo «toglierebbe spazio al dialogo politico con le altre forze» sulla proposta democratica, ovvero quel maggioritario a doppio turno con un recupero proporzionale depositata in Parlamento. (altro…)

Read Full Post »