Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘messina’

Ma ti pare

Read Full Post »

Comunque la si pensi, il nuovo sindaco scalzo di Messina, anzi scalzo e buddista, anzi scalzo buddista e anarchico, anzi scalzo, buddista, anarchico e nemico storico del Ponte e di tutte le possibili colate di cemento che ingrassano la mafia, mette allegria. È uno di quei rari segni di vitalità che possiamo permetterci in questo Paese stagnante, che ancora si porta appresso, come una triste zavorra, come un cadavere insepolto, i suoi anni Ottanta impettiti e vacui, la sua sinistra depressa e litigiosa, la sua destra inaudita. C’è chi lo dice pazzo, il sindaco scalzo buddista eccetera. (altro…)

Read Full Post »

IL CAPO DEL GENIO CIVILE Gaetano Sciacca: «Non si può costruire ovunque»
Il nuovo governo arriva sul luogo della catastrofe. Cancellieri e Clini: al consiglio dei ministri valuteremo i danni.
L’ingegnere capo del genio civile di Messina parla con voce trafelata. Col cuore denso di rabbia e negli occhi lo strazio di un territorio macellato, esposto; nelle orecchie le parole di sconforto degli abitanti di contrada Scarcelli a Saponara, piccolo centro sul versante tirrenico a 23 chilometri da Messina capoluogo, costretti da ieri ad abbandonare le proprie case per l’ordine di evacuazione del sindaco Nicola Venuto. Gaetano Sciacca, l’ingegnere capo del genio civile, da qualche anno a Messina è la voce stonata nel coro di parole inutili che amministratori, consiglieri e commentatori vari dedicano alle alluvioni, al dissesto idrogeologico, alle morti di Giampilieri, al recupero del suolo.  (altro…)

Read Full Post »

Le trivellazioni per le indagini geologiche per la realizzazione del ponte sullo Stretto si dovranno spostare dalla strada del quartiere di Torre Faro in due condomini della frazione a Messina. Si comincerà dai complessi ‘Due Torri’ e ‘Torre Faro’ a partire gia’ da martedi’ prossimo. Gli intestatari degli immobili hanno ricevuto una comunicazione ufficiale giunta via posta. Nella missiva e’ contenuta l’autorizzazione, da parte del dirigente delegato per le Espropriazioni della Societa’ Stretto di Messina Spa, a transitare con i mezzi d’opera all’interno di entrambi i condomini per effettuare trivellazioni fino all’8 novembre 2010. I residenti hanno annunciato di essere pronti a opporre una decisa, anche se pacifica, resistenza, avvalendosi di ogni mezzo legale. Anche gli esponenti del movimento “No Ponte” hanno dichiarato che collaboreranno con i condomini del posto e saranno presenti nelle abitazioni per evitare l”invasione” delle trivelle.

liquida.it

Read Full Post »