Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘migranti’

Oggi fiumi di inchiostro e prime pagine dei giornali dedicati al vertice di Parigi sull’emergenza immigrazione, con il governo e il Pd che celebrano un risultato che non c’è. Di che cosa si compiacciono? Di essere stati invitati da Macron a partecipare al vertice, dopo che nemmeno un mese fa lo stesso presidente francese li aveva clamorosamente esclusi? Dovremmo gioire solo perchè questa volta non ci hanno tenuti in panchina nella gestione di un’emergenza che è tutta sulle nostre spalle? (altro…)

Annunci

Read Full Post »

Il modello Erdogan (ovvero delegare ad altri il lavoro sporco), che tante soddisfazioni ha dato alla Germania, verrà applicato anche in Africa, per far finta di risolvere la questione dei flussi migratori dai paesi africani verso l’Europa.

Già oggi in tanti mostrano soddisfazione nel calo di sbarchi verso le nostre coste: merito del codice per le ONG, merito del ministro Minniti che ha fatto ordine.
Può darsi, ma molto di più ha funzionato il clima di accuse contro queste organizzazioni, ultimo tassello di un processo migratorio che parte da lontano. (altro…)

Read Full Post »

Frontiera! Frontiera! Cosa importa se si muore. Basta un grido di valore che il nemico arresterà!”. Queste erano le prime parole di un inno fascistafatto ripetere senza fine dai bambini, nelle scuole di regime degli anni Trenta, quando era essenziale inculcare nella testa dei piccoli due concettiche rendono facile, anzi naturale, accettare la guerra. (altro…)

Read Full Post »

“Avvieremo le procedure d’asilo nei Paesi di provenienza e di transito – ha detto il presidente francese al termine del summit tenuto a Parigi con Italia, Germania, Spagna, Libia, Niger e Ciad – la cooperazione tra Roma e Tripoli è un perfetto esempio di quello che vogliamo realizzare. E l’Ue riveda il trattato di Dublino”. Gentiloni: “Europeizzare l’impegno”.

Il meccanismo di identificazione dei migranti che vogliono raggiungere l’Europa entrerà in funzione già in Africa. E’ la novità che emerge dal vertice di Parigi sulle migrazioni. (altro…)

Read Full Post »

A Livorno la festa dell’Unità è lo spettro di quello che è stata in passato. Poca gente. Ideali confusi. Molti non hanno riconosciuto le parole del segretario e di fronte all’”Aiutiamoli a casa loro” di Renzi hanno attribuito l’esternazione al Matteo sbagliato (Salvini), tra i frequentatori della festa c’è chi afferma che i migranti “vanno mandati a casa loro a zappare la terra” e che “con l’andare del tempo dovremo armarci“. (altro…)

Read Full Post »

Messina, 30 primi cittadini annunciano presìdi. Ed è scontro sull’hotspot a Civitavecchia.

PALERMO – Dalla Sicilia a Civitavecchia, i sindaci del Centro-Sud fanno le barricate contro l’istituzione di nuovi centri di accoglienza per i migranti. Nel piccolo Comune di Castell’Umberto, in provincia di Messina, è Vincenzo Lionetta Civa, esponente di una lista civica di centrodestra, a capeggiare ormai da tre giorni la protesta di trenta primi cittadini. A Civitavecchia è il grillino Antonio Cozzolino a dire “no” a un centro temporaneo per l’identificazione. Entrambi tengono a precisare: «Non siamo razzisti». Cozzolino se la prende con il leader della Lega Matteo Salvini, che ha annunciato per oggi l’arrivo a Civitavecchia: «Il problema non è l’immigrato, ma una politica dell’immigrazione fondata sull’emergenza e l’approssimazione».

(altro…)

Read Full Post »

Migranti, parte male per l’Italia il vertice di Tallinn. Dalla Germania alla Spagna tutti contro l’apertura di altri porti Ue.

Tutto come da copione: solidarietà di facciata ma chiusura totale alla richiesta di condividere gli oneri dell’accoglienza. “Non sosteniamo la cosiddetta regionalizzazione delle operazioni di salvataggio”, ha detto il ministro dell’Interno tedesco Thomas de Maiziere arrivando alla riunione. Lo spagnolo Zoido ha sostenuto che gli scali del suo Paese sono già sotto pressione. No anche dal Belgio. (altro…)

Read Full Post »

Older Posts »