Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Muore anche il Califfo triste Pasqua della musica’

Tram, fabbriche e gente di periferia l’arte perduta della canzone popolare.

LA MILANO che ha raccontato, l’umanità che ha raccontato, camminava lungo i suoi stessi marciapiedi, rasentava gli stessi muri di fabbrica, saliva sul suo stesso tram, tirava tardi negli stessi cine e nelle stesse trattorie fumose. Aveva la sua stessa faccia pallida e notturna, la favella poco tornita e spesso difficoltosa dei non-signori, quei modi da bar prima dell’orario di chiusura. Enzo ci era cresciuto, ci viveva in mezzo, era fatto di quella stessa materia. Per questo non gli servì mai appigliarsi ad alcuna retorica, tantomeno quella politica. Era un uomo di sinistra, ma gli riuscì di cantare il popolo senza mezzo pretesto celebrativo, senza mezza intenzione ideologica. L’arte di Jannacci è la prova provata che “popolare” e “populista” non sono sinonimi. Sono, semplicemente, l’opposto. (altro…)

Annunci

Read Full Post »