Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘natura’

SEIMILA ulivi (parecchi dei quali centenari) sono davvero tanti. Sono un popolo. Tirarli giù con le ruspe per costruire una centrale elettrica (è accaduto in Turchia) fa probabilmente parte dei famosi “costi del progresso”. Che sono da mettere in conto, anche se nessuno è mai riuscito a spiegarci bene, quel conto, chi lo deve pagare. Non quantificabile, però, è la sensazione di lutto che ogni perdita di natura ci infligge. E non perché la natura sia “sacra” — spesso è crudele e capricciosa peggio delle compagnie che costruiscono centrali elettriche. Ma perché “sacro” è il tempo che è occorso alla vita per nascere e crescere, e azzerare ulivi è come azzerare secoli, e le generazioni che li hanno curati. (altro…)

Read Full Post »

Questo slideshow richiede JavaScript.

Raccolta da vari blogger internazionali su quello che è successo di positivo per il Pianeta.

È vero che in genere circolano poche notizie positive sullo stato di salute del pianeta. Eppure nel corso 2013 non sono mancati dei passi in avanti che aprono le porte alla speranza in un futuro migliore. Ecco perciò una raccolta dei dieci successi più significativi in campo ambientalista raggiunti quest’anno in varie parti del globo.  

1. Cina: ridotti inquinamento ed emissioni di monossido di carbonio.

Per far fronte alla drammatica situazione ambientale, in Governo cinese ha intrapreso una serie di misure per frenare l’inquinamento e l’effetto serra. Primo Paese nell’uso di carbon fossile, la Cina ha ridotto le emissioni di CO2, una conquista che sicuramente influenzerà il trend nel resto nel mondo.    (altro…)

Read Full Post »

Gli alberi comunicano fra di loro, si difendono, combattono e proteggono la loro discendenza. Un documentario che dimostra come l’intelligenza non sia patrimonio esclusivo di chi ha un cervello.

È stato presentato ieri sera, in anteprima italiana, nell’ambito del Festival SottodiciottoIl Était Une Forêt, l’ultimo documentario di Luc Jacquet, acclamato regista de La marcia dei pinguini e de La volpe e la bambina al quale la rassegna torinese ha dedicato una retrospettiva. Questo magnifico documentario girato nelle foreste tropicali del Perù e del Gabon si è avvalso della collaborazione di Francis Hallé, noto botanico francese che fa da voce narrante di questo film consacrato alla vita delle piante secolari. (altro…)

Read Full Post »

 

La mappa delle oasi

Domenica 19 Maggio 2013 100 aree protette del WWF saranno aperte al pubblico per la giornata delle Oasi. Il consueto evento che si ripete ogni anno rappresenta un’occasione di incontro, scoperta e promozione. Tanti eventi in tutta Italia con iniziative speciali, laboratori, birdwatching, discussioni e campagne informative. Tutti sono invitati a partecipare.

L’edizione 2013 della Giornata delle oasi del WWF offre la possibilità di scoprire luoghi naturali unici in tutto il paese. Tra le manifestazioni, a Trapani, sarà liberata una tartaruga marina e si terrà un’incontro in collaborazione con la marina militare italiana per discutere di progetti e campagne di sensibilizzazione per tutelare il Mediterraneo. (altro…)

Read Full Post »

“Per vie ad alta velocità stiamo portando il mondo alla rovina ambientale, climatica, energetica e sociale. Un sentiero più umano ci può far cambiare direzione, evitando l’abisso e scoprendo nuovi territori della conoscenza, per un avvenire più sostenibile e più gratificante”. Questo il messaggio del climatologo Luca Mercalli che parteciperà al Sentiero Umano di Solidarietà Artistica e Ambientale, una catena di mani lunga 50 km per unire Torino a Susa. (altro…)

Read Full Post »

Solito, magnifico lavoro di “The Big Picture“. Ecco a voi una piccola selezione delle “Foto dell’anno”.

Giappone, marzo 2011. Lo tsunami dopo il terremoto.

Alaska, marzo 2011. Aurora boreale.

(altro…)

Read Full Post »

Lo chiamano già l’imperatore perduto. Un lungo viaggio dal Polo Sud alla spiaggia di Peka Peka.

LONDRA – “”Dopo il secondo iceberg, basta girare a destra e in cinque minuti sono a casa”. Forse avrà pensato così: dimenticando che doveva voltare a sinistra, non a destra, e dunque andando nella direzione opposta. Oppure stava rincorrendo un branco di calamari, di cui è notoriamente ghiotto, a forza di mangiarne ha perso contatto con i compagni, si è confuso e ha continuato a nuotare nel verso sbagliato. Nuota e nuota, probabilmente ha perso anche la cognizione del tempo, e d’altronde quelli della sua specie sono in grado di restare in acqua per mesi di seguito, senza bisogno di posare piede (si fa per dire) sulla terraferma.Finché un giorno, finalmente, ha intravisto la costa e con qualche ultima bracciata è giunto a riva. “Strano, questo posto non sembra per nulla il Polo Sud”, deve essergli passato per la mente. E infatti il posto in cui è sbarcato il pinguino protagonista di questa avventura non è al Polo Sud. E’ tremila chilometri più a nord, in Nuova Zelanda.

GUARDA LE IMMAGINI (altro…)

Read Full Post »

Giornata delle oasi WWF: ricorre domenica 22 maggio la consueta iniziativa dell’associazione del panda Festa Oasi per sensibilizzare i cittadini alle meraviglie naturali protette presenti nella penisola.
In occasione della ricorrenza le porte delle oltre 100 oasi, di cui 40 boschi, saranno aperte gratuitamente all’ingresso del pubblico con numerose iniziative per trascorrere qualche ora immersi nella natura, a contatto con una bellezza incontaminata sempre più rara da incontrare fuori dai confini limitati delle aree protette.

Osservazione, escursioni, visite guidate ed un tema speciale, quest’anno, il 2011, dedicato in tutto il mondo alle foreste: la salvaguardia e la tutela dei boschi, un patrimonio di vita ed equilbrio immenso. (altro…)

Read Full Post »

 

Gli alberi,

i solchi di un campo arato

 o un tratto di sabbia, di cielo e di mare,

sono soggetti difficili,

ma al tempo stesso così belli

 che vale la pena dedicare la vita

 a esprimere la poesia nascosta in essi. 

 

Vincent Van Gogh

Read Full Post »