Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘oceani’

catena-umana-carbone

7.500 le persone unite per protestare contro enorme progetto per lo sfruttamento di lignite a cielo aperto.

Sono state 7.500 le persone da quasi 30 Paesi che hanno formato una catena umana per protestare contro il progetto della più grande miniera di lignite a cielo aperto d’Europa. Sabato 23 agosto le città di Kerkwitz, in Germania, e Grabice, in Polonia, sono state così unite da 8 chilometri di persone mano nella mano. La catena non si è interrotta neanche al confine tra i due Stati, dove la gente manifestava nel fiume Neisse, con l’acqua alle ginocchia, pur di mantenere la continuità. (altro…)

Read Full Post »

Si celebra oggi, 8 giugno, la Giornata Mondiale degli Oceani (World Oceans Day), ricorrenza istituita dall’ONU allo scopo di celebrare i mari di tutto il mondo e sensibilizzare l’opinione pubblica sulla grande risorsa che costituiscono per l’uomo e per il pianeta e sulla necessità di modificare i nostri comportamenti quotidiani per salvaguardarli. La giornata, nata l’8 giugno 1992 durante il Vertice sull’ambiente di Rio de Janeiro, è stata ufficialmente riconosciuta dalle Nazioni Unite nel 2008 e da allora viene celebrata ogni anno a livello mondiale.

Il tema scelto per il biennio 2013/2014 è Insieme abbiamo il potere di proteggere l’oceano!”con l’obiettivo di coinvolgere quante più persone nella conservazione dei mari, nelle nostre comunità e a livello mondiale. Gli oceani giocano un ruolo chiave per la vita sulla Terra. Secondo le Nazioni Unite, sono “i polmoni del nostro pianeta, fornendo la maggior parte dell’ossigeno che respiriamo, nonché una fonte importante di cibo e medicinali e una parte critica della biosfera”. Nonostante ciò, negli ultimi decenni le minacce di inquinamento, pesca eccessiva e altre forme di sfruttamento degli habitat marini sono aumentati drammaticamente. (altro…)

Read Full Post »

Anthias in the Mediterranean Sea

Giornata Mondiale degli Oceani 2013. Oggi, sabato 8 giungo 2013, si celebra la Giornata Mondiale degli Oceani, conosciuta anche come World Oceans Day, come avviene ogni anno, a partire dal 1992. Soltanto nel 2009 la ricorrenza ha però ricevuto un riconoscimento ufficiale da parte delle Nazioni Unite. Ancora una volta l’attenzione si rivolge alle più vaste distese acquatiche del pianeta, paradisi della biodiversità purtroppo sempre più minacciati dalla mano dell’uomo.

I nostri mari sono in crisi, ci rammenta Greenpeace in occasione della giornata mondiale dedicata agli oceani. In Europa le risorse ittiche proseguono ad essere sovrasfruttate. Per quanto riguarda sia il Mar Mediterraneo che il Mar Nero, la situazione appare allarmante, dato che l’88% degli stock ittici valutati si trova ad essere colpito da pesca eccessiva. Inquinamento, trivellazioni off-shore e cambiamenti climatici vengono considerati tra i maggiori fattori di rischio. (altro…)

Read Full Post »

Dopo l’istante magico in cui i miei occhi si sono aperti nel mare, non mi è stato più possibile vedere, pensare, vivere come prima.

Un pensiero di Jacques-Yves Cousteau per la Giornata Mondiale degli Oceani, profondo come quegli abissi che ha esplorato in lungo e in largo alla ricerca di ogni più piccola forma di vita da studiare ed amare. Una vita sempre più minacciata oggi, da fenomeni come l’acidificazione delle acque, il riscaldamento globale, lo sconvolgimento degli ecosistemi acquatici che sta mettendo a rischio diverse specie. Le temperature più alte delle acque stanno infatti portando al proliferare di specie invasive che mettono a repentaglio gli organismi autoctoni. Si fa sentire sugli oceani la pressione delle attività umane, sempre più insostenibile: dal sovrasfruttamento degli stock ittici al traffico marittimo sempre più intenso che espone a rischi immensi gli ecosistemi oceanici, con danni a breve, medio e lungo termine, dall’inquinamento acustico alla contaminazione delle acque causata da piccoli frequenti incidenti e da rare ma devastanti maree nere come quella provocata dalla BP. Oceani spesso utilizzati come grande discarica a cielo aperto, con la Great Pacific Garbage Patchche si amplia a vista d’occhio. (altro…)

Read Full Post »