Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘operaio’

Gli operai, anche quelli in cassa integrazione, pagano il doppio delle tasse dell’ad del Lingotto, pur guadagnando infinitamente di meno, anche se considerati tutti insieme. «La modernità dischiusa da Fabbrica Italia è efficacemente rappresentata da due dati» denuncia il responsabile economico del Pd, Stefano Fassina, «nel 2011 i capital gain di Marchionne sulle sue stock options Fiat sono attesi in circa 120 milioni di euro, una somma superiore ai salari e stipendi percepiti da tutti gli operai e quadri delle Carrozzerie Mirafiori se lavorassero a tempo pieno per tutto l’anno, ma purtroppo faranno tanti mesi di cassa integrazione».

E ci si mette pure il fisco: «Sui suoi stellari capital gain, Marchionne verserà, come gli altri azionisti Fiat, un’imposta sostitutiva del 12,5%. Gli operai sulla cassa integrazione e sui loro salari pagheranno in media un’Irpef del 25%, i quadri avranno un carico intorno al 33%. È il mondo post ideologico tanto caro e celebrato dal nostro modernissimo ministro Sacconi».

solleviamoci

Read Full Post »

pasquinoweb

Read Full Post »

Non solo: dal governo serbo, la Fiat di Marchionne ha ottenuto di non poter pagare le tasse per 10 anni.
Queste sono le ragioni della delocalizzazione in Serbia (e prima in Polonia), annuncio che arriva dopo i licenziamenti “politici” dei delegati Fiom.
Altro che sindacati poco seri.
Ieri sera, sul tardi, ho commesso l’errore di guardarmi la prima parte di “Capitalism, a love story”.
Dove si parla dell’america di Reagan, il portavoce di banche e grandi imprese (di cui era stato testimonial in molti spot).
Presidente che passa alla storia per gli attacchi ai sindacati, al welfare,per i tagli alle imprese, che in pochi anni riescono a massimizzare i profitti.
Quale è il modello di questa politica? Non è un caso se il film inizia con le immagini della Roma del periodo imperiale, con lo sfarzo della corte, e la povera gente cui vengono concessi gli spettacoli dei gladiatori.
E’ il capitalismo bellezza .. potrebbero rispondere i neoliberisti.
Ecco: almeno fatelo con i soldi vostri (senza chiedere sussidi, sgravi al sud, defiscalizzazioni, scudi, fondi neri autorizzati per legge).
Non per nulla esiste il rischio di impresa. (altro…)

Read Full Post »